Yongnuo YN450: la mirrorless cinese 4G con sensore MQT e ottiche Canon reflex

Yongnuo YN450: la mirrorless cinese 4G con sensore MQT e ottiche Canon reflex

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Dopo essere apparsa al pubblico al CP+ di Yokohama lo scorso marzo, ora la fotocamera ha cominciato a essere spedita in Cina e online sono apparse le prime recensioni e gallery. Un dispositivo che a qualcuno potrebbe apparire, anche esteticamente, un esperimento alla Frankenstein, uno smartphone ingrassato con appiccicato un grosso adattatore per ottiche Canon EF. Al momento non ci sono ancora informazioni sui prezzi.”

Yongnuo, marchio commerciale del produttore cinese Shenzhen Yong Nuo Photographic Equipment, è un marchio che ha saputo farsi apprezzare per i suoi prodotti. Inizialmente sono stati gli accessori, come i trigger flash, a far parlare del marchio, per il prezzo contenuto e la buona qualità. Il brand ha creato un certo scalpore nel 2014 con il lancio della sua ottica 50mm f/1.4 per reflex Canon EOS (attacco EF), una copia quasi identica a quella del produttore giapponese, ma proposta alla metà del prezzo al lancio. Sono poi arrivate altre ottiche clonate, anche in versione Nikon F, oltre ad altri flash e prodotti per l'illuminazione.

Sulla fine del 2018 il marchio cinese aveva annunciato la sua prima fotocamera, Yongnuo YN450 4G, una mirrorless basata sulla particolare accoppiata di un sensore Micro Quattro Terzi Panasonic da 16 megapixel e baionetta Canon EF (reflex dunque), caratterizzata da sistema operativo Android, ampio display posteriore full touch da 5" e connettività 4G.

Dopo essere apparsa al pubblico al CP+ di Yokohama lo scorso marzo, ora la fotocamera ha cominciato a essere spedita in Cina e online sono apparse le prime recensioni e gallery. Un dispositivo che a qualcuno potrebbe apparire, anche esteticamente, un esperimento alla Frankenstein, uno smartphone ingrassato con appiccicato un grosso adattatore per ottiche Canon EF. Al momento non ci sono ancora informazioni sui prezzi.

Qualcuno online ha pure provato a giocare ad Arena of Valor (Honor of Kings in Cina): quando non si scatta o si rivedono le foto potrebbe avere dunque una marcia in più.

Inutile specificare che quest'ultimo commento è ironico.

Tra le ottiche utilizzabili sulla fotocamera, ma anche sulle reflex Canon (come al nuova EOS 90D in arrivo a breve) anche il recentissimo obiettivo Yongnuo YN35mm F1.4C DF UWM, nuovo modello con motori ultrasonici.


Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: frankie pubblicato il 23 Agosto 2019, 09:20
Non ne capisco il senso, va bene fare un mirrorless con attacco EF, ma almeno APS-C, con un sensore MQT è necessario utilizzare ottiche toste per risoluzione e corte per focale.

Beh almeno android finalmente è usato per il motivo per cui era nato.
Commento # 2 di: aleardo pubblicato il 23 Agosto 2019, 10:10
Anche a me sembra una soluzione incomprensibile per gli stessi motivi.
Comunque se avesse anche funzioni telefoniche sarebbe sicuramente lo "smartphone" con la migliore fotocamera sul mercato, anni luce avanti a Huawei P30 Pro e Samsung S10...
Commento # 3 di: djfix13 pubblicato il 25 Agosto 2019, 09:35
BenQ Monitor