Canon Australia fa trapelare per errore tutte le specifiche delle nuove Canon EOS 90D e M6 II

Canon Australia fa trapelare per errore tutte le specifiche delle nuove Canon EOS 90D e M6 II

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Due nuove fotocamere, una mirrorless e una reflex, per competere nell'arena delle ottiche intercambiabili su formato APS-C. Ecco le nuove Canon EOS 90D e EOS M6 Mark II, con sensore da 32,5 megapixel e Dual Pixel AF, nelle specifiche trapelate per errore da Canon Australia”

Niente gole profonde questa volta; le informazioni trapelate in merito alle nuove fotocamere Canon EOS 90D e M6 Mark II arrivano direttamente da Canon Australia, che ha erroneamente attivato su YouTube i video promozionali dei nuovi modelli. I video sono stati rimossi, ma non prima che si riuscissero a scaricare e rimettere poi online.

Una reflex e una mirrorless prosumer, questo in sintesi il nuovo duetto, accomunato dal sensore APS-C CMOS da 32,5 megapixel, dotato di tecnologia Dual Pixel AF per la messa a fuoco a rilevazione di fase direttamente sulla superficie del sensore. L'utilizzo del processore Digic 8 permette di sfruttare la tecnologia per funzionalità avanzate come la messa a fuoco a rilevazione dell'occhio (Eye Detection AF) su entrambi i modelli.

Canon EOS 90D aggiunge alla messa a fuoco in Live View Dual Pixel AF un modulo da 45 punti AF di tipo a croce per l'utilizzo a specchio abbassato. A specchio abbassato la macchina utilizza un modulo di lettura esposimetrica RGB+IR da 220K punti, che permette anche di utilizzare la funzione iTR AF con Face Detection. Il mirino ottico ha una copertura del 100% del campo inquadrato. Rispetto alla sorella mirrorless aggiunge anche un joystick sul retro per lo spostamento del punto di messa a fuoco.

Canon EOS M6 MKII dovrebbe offrire anche un mirino staccabile con pannello OLED e mettere a disposizione lo spostamento del punto di fuoco con la funzione Touch & Drag AF quando il mirino è in uso.

Entrambe le fotocamere permettono di registrare video 4K a 30p e arrivano a 120p abbassando la risoluzione al formato Full HD 1080p. In termini di raffica la mirrorless EOS M6 Mark 2 arriva a 14 fotogrammi al secondo, mentre la reflex EOS 90D si ferma a 10 fps. EOS M6 II mette a disposizione anche la funzione RAW Burst con solo otturatore elettronico per una rapida raffica a 30 fps. La reflex ha un corpo simile a quello dei modelli precedenti EOS 80D e 70D ed è compatibile con il battery grip BG-E14. In entrambi i modelli troviamo il supporto wireless Wi-Fi/Bluetooth.

Per tutte le altre specifiche bisognerà attendere il giorno del lancio, ma l'errore di Canon Australia ci ha certamente svelato i punti salienti dei due nuovi modelli, che vogliono dare dura battaglia nel settore delle fotocamere a ottica intercambiabile su formato APS-C.


Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: frankie pubblicato il 21 Agosto 2019, 11:01
Canon avrà fatto i suoi conti, ma non so se è più conveniente aver sfornato una 90D piuttosto che una 7D3.

Certa è una cosa: le "rebels" sono leader di mercato indiscusso nella fascia medio bassa.
BenQ Monitor