Panasonic S1R, debutto perfetto. La nostra recensione

Panasonic S1R, debutto perfetto. La nostra recensione

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“Un corpo macchina Full Frame efficace e piacevole da utilizzare, che restituisce immagini di eccellente qualità. Considerando anche le potenzialità dell'alleanza L-Mount, si tratta probabilmente del miglior debutto visto finora. La nostra recensione”

Obiettivi

Esisteranno due linee di obiettivi Panasonic L-Mount: "S" e "S Pro". Al momento del lancio, Panasonic ha reso disponibili 3 obiettivi. Il primo appartiene alla serie "S" ed è lo zoom standard 24-105mm f/4 (S-R24105), costituito da 16 elementi in 13 gruppi, con 4 lenti asferiche e 5 a bassa dispersione. Si segnala per le capacità macro (ingrandimento 0,5x, distanza minima di messa a fuoco 30 cm), e utilizza un diaframma a 9 lamelle arrotondate.

Salendo in focale troviamo lo zoom 70-200mm f/4 (S-R70200), appartenente alla linea "S Pro" e costituito da 23 elementi in 17 gruppi, con una lente asferica e 5 a bassa dispersione. Anche in questo caso diaframma arrotondato a 9 lamelle, con distanza minima di messa a fuoco di 92 cm che si traduce in un ingrandimento massimo 0,25x. Lo schema ottico complesso porta inevitabilmente a un peso superiore alla media: 985g.

Infine, abbiamo il prime 50mm f/1.4 (S-X50), anch'esso "S Pro" e costituito da 13 elementi in 11 gruppi, con 2 lenti asferiche e tre lenti ED. In questo caso, ben 11 lamelle arrotondate per assicurare il miglior sfocato possibile, e distanza minima di messa a fuoco pari a 44 cm. Si tratta di un obiettivo massiccio, che arriva a pesare più del 70-200mm (955g). Tutti e tre sono protetti contro polvere e umidità, e utilizzano filtri da 77mm di diametro.

Il costruttore ha già annunciato che, entro il 2020, gli obiettivi a catalogo saranno almeno 10, e ha diffuso una roadmap parziale che comprende un 24-70mm f/2.8, un 70-200mm f/2.8 e i teleconverter 1.4x e 2x.

Parlando di obiettivi, uno sguardo ai cataloghi Leica e Sigma mostra tutta l'importanza strategica dell'alleanza L-Mount. Leica dispone al momento di altri 7 obiettivi con attacco L, che spaziano dai 16mm del Super Vario Elmar 16-35mm f/3.5-4.5 ASPH ai 280mm dell'APO Vario Elmarit 90-280mm f/2.8-4, oltre a vari adattatori per i suoi sistemi M, R e S.

Sigma, dal canto suo, ha già adattato buona parte della sua linea Art all'attacco L-Mount. Al momento in cui scriviamo, sono disponibili la bellezza di 11 obiettivi a focale fissa compresa tra 14mm e 135mm, tra i quali i recenti 135mm f/1.8 DG HSM, 105mm f/1.4 DG HSM, 85mm f/1.4 DG HSM, e i "grandi classici" della linea Art 50mm f/1.4 DG HSM e 35mm f/1.4 DG HSM.

Siamo certi che non tarderanno ad arrivare le versioni L-Mount di altre ottiche, anche delle linee Contemporary e Sport. Già oggi, in ogni caso, siamo di fronte a un caso pressoché unico: mai, finora, un nuovo sistema fotografico ha potuto contare fin dagli esordi su un parco ottiche di tale ampiezza e qualità.

BenQ Monitor