Fujifilm X-T100, entry-level con mirino

Fujifilm X-T100, entry-level con mirino

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“Fujifilm propone un nuovo modello della Serie X: X-T100. Basata su sensore tradizionale, ma dotata di mirino EVF, si posiziona a metà strada tra le entry-level X-A e la X-T20. Prezzo di listino poco superiore a 600 Euro. ”

Risultati dei test

I test di Fotografi Digitali vengono effettuati con tutte le ottiche messe a disposizione dal produttore, a tutte le focali principali e a tutte le aperture di diaframma. Vengono pubblicati i risultati con focale standard (o più prossima a nostra disposizione) per la migliore combinazione ottica/diaframma.
La Fujifilm X-T100 è stata testata con Fujinon XF35mmF1.4 R.

L'accensione e le prestazioni del sistema AF sono sotto la media. Buone invece, considerata la fascia di prezzo, le prestazioni in scatto continuo. 

Il sensore tradizionale non penalizza la nitidezza della fotocamera. I JPEG sono di forte impatto grazie anche a un'elaborazione aggressiva effettuata in-camera. I RAW risultano molto incisi e necessitano di minimi ritocchi in post-produzione.

Il rapporto segnale/rumore @ 6400 ISO non è particolarmente elevato, ma la resa finale è analoga a quella di molte APS-C attuali: ottimo dettaglio fino a 3200 ISO compresi, con le due sensibilità superiori utilizzabili per il web o per stampe in formato inferiore all'A4.

Il buon comportamento cromatico generale può essere fortemente penalizzato, nel caso del JPEG, da un bilanciamento del bianco non ottimale in presenza di luce artificiale. Consigliato, nel caso di scatto in formato JPEG, l'uso del bilanciamento del bianco manuale. Elevata saturazione del JPEG con impostazioni Standard.  

BenQ Monitor