Nikon Z7: prime impressioni dalla prova sul campo a Tokyo della mirrorless full frame

Nikon Z7: prime impressioni dalla prova sul campo a Tokyo della mirrorless full frame

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Archiviato il progetto Nikon 1, la cui fabbrica cinese che avevo visitato ai tempi del lancio è stata addirittura chiusa, ora Nikon ha deciso di fare il grande passo e mettere a disposizione dei suoi appassionati un sistema mirrorless con sensore formato pieno 35mm. Vi racconto la visita alla fabbrica dove vengono prodotte le nuove fotocamere e le mie prime impressioni dopo un'intera giornata di utilizzo. Una nota: una giornata piena senza dover cambiare la batteria”

Articoli correlati

Nikon D850, la reflex per chi vuole tutto (e subito!)

Nikon D850, la reflex per chi vuole tutto (e subito!)

Risoluzione elevatissima, ma anche buona capacità di lavoro in bassa luce, ampia gamma dinamica e prestazioni da ammiraglia. Impossibile? Non per la Nikon D850, la reflex più versatile oggi disponibile. Ecco la nostra recensione completa
Sony A7 R III: primo contatto 'in azione'

Sony A7 R III: primo contatto 'in azione'

Abbiamo avuto la possibilità di provare la macchina per qualche decina di minuti in un evento organizzato da Sony Italia a Milano, su soggetti in movimento (in interni), in una sessione di ritratto e con la nuova funzione Scatto multiplo Pixel Shift: ecco le nostre prime impressioni
Factory Tour: in Cina dove nascono le fotocamere Nikon

Factory Tour: in Cina dove nascono le fotocamere Nikon

Abbiamo visitato lo stabilimento cinese di Wuxi a 130 km da Shanghai dove Nikon produce il suo sistema mirrorless Nikon 1 e diverse fotocamere compatte della sua gamma


Commenti (15)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 11 di: 3000 pubblicato il 29 Agosto 2018, 00:32
Niente doppio slot, niente AF sugli occhi, batteria esigua, obiettivi standard troppo grandi e assenza di ottiche f/1.4 (non presenti in line-up).
Attendiamo da Z8 e la Z9 ma prima del 2021 non ci saranno fissi AF interessanti.
Commento # 12 di: Galupp pubblicato il 29 Agosto 2018, 09:50
Delusione 70%

Belle macchine, ma si capisce a chi siano destinate!
1) Mancanza di doppio slot e SD clamorosa! Un calcio nei cxgl10n1 ai professionisti!
2) Ottiche enormi
3) 50 1.8 enorme e costoso (su questo obiettivo il mercato sta prendendo una brutta piega!)

Nikon azienda non sprovveduta? Basti pensare al sistema 1, una zappa sui piedi, anzi una motozappa sulle gambe! Ma a che pensano 'sti giapponesi? Forse lavorano troppo e fotografano poco!
Commento # 13 di: frankie pubblicato il 29 Agosto 2018, 17:28
Se non la costruisci più compatta a cosa serve una ML?
Per il tiraggio?

a questo punto ha senso una voce su Canon su una mirrorless con attacco EF
Commento # 14 di: the_joe pubblicato il 29 Agosto 2018, 19:43
Originariamente inviato da: frankie
Se non la costruisci più compatta a cosa serve una ML?
Per il tiraggio?

a questo punto ha senso una voce su Canon su una mirrorless con attacco EF


Secondo me la questione è semplice, nel futuro prossimo quando la tecnologia lo permetterà senza perdere qualità rispetto a quanto è disponibile oggi, tutte le macchine fotografiche saranno senza specchio e otturatore meccanico perché sono le partib che creano più rogne per i produttori.
Detton questo, Sony ha già intrapreso la sua strada, Nikon sembra aver trovato la sua approfittandone anche per cambiare l'innesto cosa che fece canon più di 30 anni fa per cui vedo probabile un mantenimento dello stesso anche per le ml.
La compattezza sempre secondo me passa abbondantemente in secondo piano perché alla fine il risparmio è di pochi cm e comunque le ml FF non sono tascabili, quindi meglio puntare all'ergonomia e ai controlli fisici piuttosto che al risparmio di qualche mm.
Canon però ha anche già una linea di ml, non so se l'attacco ef-m può supportare il FF.
Commento # 15 di: Marko#88 pubblicato il 29 Agosto 2018, 20:37
Originariamente inviato da: frankie
Se non la costruisci più compatta a cosa serve una ML?
Per il tiraggio?


Serve per avere raffiche inarrivabili per i sistemi a specchio, moduli AF sul sensore che sono paragonabili e ormai migliori rispetto alle reflex top di gamma, mirini elettronici che -ormai lo si può dire- hanno superato i mirini ottici (cosa non vera all'inizio). Certo, ci sono anche degli svantaggi.

Come ho già detto, imho le dimensioni compatte hanno senso su macchine di fascia bassa, adatte al principiante/appassionato che non si farà mai un corredo serio ma che vuole qualcosa di meglio rispetto alla compattina/smartphone.
Le macchine professionali piccole non servono a nulla, sono gli obiettivi ad occupare spazio e a richiedere (quando grossi) macchine che si impugnino bene.

Personale opinione di un appassionato con reflex, non inneggiamento alle ml.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor