Fujifilm X-H1, la Serie X ha una nuova regina

Fujifilm X-H1, la Serie X ha una nuova regina

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“La X-H1 si posiziona al vertice delle mirrorless APS-C Fujifilm, offrendo ergonomia affinata e migliori doti video, grazie anche all'inedito stabilizzatore in-camera.”

Conclusioni

La X-H1 è la capostipite di una nuova famiglia di mirrorless Serie X, che si posiziona sopra la famiglia X-T offrendo un'ergonomia affinata e maggiormente "reflex-oriented", nuove interessanti funzioni tanto in ambito fotografico (stabilizzatore in-camera) quanto in ambito video (4K DCI), e la solita, elevata qualità fotografica tipica di questo marchio.


Sul campo si apprezzano diversi "piccoli" affinamenti non facilmente desumibili dalle specifiche, tra cui un sistema AF più sicuro nell'agganciare i soggetti e più efficace in modalità AF-C, un mirino più reattivo, nuovi comandi orientati alla fotografia sportiva (AF-On). Si tratta, senza dubbio, della APS-C Fujifilm complessivamente più completa e performante sul mercato, ma sotto diversi aspetti, le differenze rispetto alla X-T2 (che offre identica qualità d'immagine e stesse prestazioni in scatto continuo) sono molto sfumate.

La X-H1 ha dunque proprio nella sorella minore X-T2 una pericolosa concorrente. Nella stessa fascia di prezzo, la recente Sony A7-III rappresenta un'altra importante rivale. Solo leggermente più costosa se confrontata con il kit X-H1+VPB (confronto ragionevole perché la Sony non ha bisogno del Vertical Grip per scattare a 10 fps, e offre già di base una maggiore autonomia), ha dalla sua il vantaggio del sensore 35mm e un sistema AF complessivamente più efficace di fronte a soggetti in movimento. Da considerare poi, per gli appassionati di sport, le reflex APS-C di fascia alta di Canon e Nikon.

In definitiva, troviamo che la X-H1 sia un ottimo prodotto, ma il progressivo "alzare l'asticella" ha portato Fujifilm a competere con avversari più pericolosi, in un ambito – quello della fotografia sportiva – che non è il suo d'elezione. Per quanti già dispongono di ottiche Fujifilm X-Mount e desiderano un corpo macchina più performante, la scelta è scontata. Chi invece si trova a scegliere un sistema fotografico ex-novo, e prevede di fotografare spesso in contesti dinamici, dovrà valutare le diverse, valide alternative oggi presenti sul mercato.        

[HWUVIDEO="2541"]Fujifilm X-H1: stabilizzazione e resistenza, ma la concorrenza è agguerrita[/HWUVIDEO]

Commenti

BenQ Monitor