Fujifilm X100F, compagna perfetta del reporter

Fujifilm X100F, compagna perfetta del reporter

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“La Fujifilm X100F è una fotocamera APS-C a ottica fissa (35mm equivalente) compatta, discreta e dalle ottime prestazioni. Per i fotografi specializzati in street/reportage, una soluzione ideale. Ecco la nostra recensione completa.”

Conclusioni

La Fujifilm X100F è una fotocamera a ottica fissa (35mm equivalente) specifica per il reportage. Naturalmente può affrontare efficacemente altri generi fotografi limitrofi, come il paesaggio (grazie anche all'utile convertitore grandangolare 28mm) o il ritratto (a patto di dotarsi del teleconverter 50mm).
Nel suo genere, è un prodotto davvero eccellente. Arrivati alla 4° generazione, ha beneficiato della nuova pipeline d'immagine Fujifilm (che la pone qualitativamente al vertice del segmento APS-C) e di alcuni piccoli ma importanti affinamenti ergonomici, che l'hanno portata a piena maturità tecnologica - tanto che sarebbe oggi quasi pretestuoso attribuirle dei difetti.

Il mirino ibrido ottico/elettronico, che condivide con la gamma X-Pro, è qualcosa di peculiare, che può di per sé giustificare l'acquisto per alcuni appassionati sentimentalmente legati alle fotocamere a telemetro.

Certamente, però, non si tratta di una fotocamera per tutti: estremamente specialistica, e per questo poco versatile e incapace di affrontare qualsiasi genere richieda focali tele, non può essere la scelta di chi ama spaziare tra più generi.

Il prezzo, in assoluto non contenutissimo, deve essere valutato in funzione delle dirette concorrenti, che in effetti scarseggiano. Un approccio simile e un sensore di pari formato si possono trovare sulla Leica X, che offre anch'essa un 35mm equivalente leggermente più luminoso (f/1.7) ma rinuncia al mirino. Per questa fotocamera, abbiamo rilevato uno street price nell'intorno dei 1850 Euro.

Rimanendo in casa Leica, la Q offre un sensore Full Frame, mirino solo elettronico e ottica fissa 28mm, a un prezzo non inferiore a 4000 Euro. Full Frame anche le Sony R1XR (3000 Euro) e RX1R II (5500 Euro), che integrano un obiettivo 35mm e sono entrambe prive di mirino.
In definitiva, nel piccolo segmento delle fotocamere a ottica fissa l'offerta è variegata e i prodotti non direttamente confrontabili tra loro, ma in questo piccolo gruppo la X100F si inserisce con un'offerta complessivamente interessante.

Articoli correlati

Fujifilm X-T20: primo contatto con la piccola mirrorless e il nuovo XF 50mm F2

Fujifilm X-T20: primo contatto con la piccola mirrorless e il nuovo XF 50mm F2

Fujifilm X-T20 e l'obiettivo Fujinon XF 50mm F2 R WR sono la coppia che forse ci ha più stupito tra i nuovi prodotti presentati in Inghilterra da Fujifilm: a fronte di dimensioni compatte e prezzi abbordabili offrono delle prestazioni di tutto rilievo. Ecco il nostro primo contatto
Fujifilm GFX 50S: primo contatto con la medio formato di casa Fuji

Fujifilm GFX 50S: primo contatto con la medio formato di casa Fuji

Se questa è la qualità degli esemplari marchiati come 'Pre-Production' la nuova Fujifilm GFX 50S fa ben sperare. Nelle prossime righe il nostro primo contatto con la fotocamera che fa debuttare Fujifilm sul palcoscenico delle fotocamere medio formato digitale, dopo i successi degli anni '70 ai tempi della pellicola. Modelle e set fotografici allestiti all'interno della residenza della famiglia Spencer ad Althorp, UK.


Commenti (6)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: opelio pubblicato il 22 Marzo 2017, 07:24
È nata per la Street photography..... specifica per il reportage....
Viva la coerenza.
Commento # 2 di: pingalep pubblicato il 22 Marzo 2017, 11:44
non è weatherproof neanche di striscio. l'uso è prettamente street o meglio pub o meglio dish photography

mi piace moltissimo come macchina, l'otturatore leaf silenzioso è una figata, io ho virato al tempo sulla coolpix A che ha visto il suo prezzo precipitare e dè compatibile con i miei accessori per nikon.

il monitor basculante imho sarebbe da aggiungere, per far le foto stile pozzetto, così come l'impermeabilità sarebbe peculiarità fondamentale per ampliarne l'uso al reportage. io preferisco poi il 28mm ma son finezze. per inciso la mia coolpix A non ha nè monitor basculante nè weather sealing
Commento # 3 di: MacLo pubblicato il 22 Marzo 2017, 13:50
ci sarebbe la GR

Ci sarebbe pure la Ricoh GR, 28mm f2.8 fisso su sensore apsc..
Commento # 4 di: genesi86 pubblicato il 22 Marzo 2017, 15:16
Originariamente inviato da: MacLo
Ci sarebbe pure la Ricoh GR, 28mm f2.8 fisso su sensore apsc..


condivido, secondo me è veramente il top in quello che fa.
Commento # 5 di: zoeid pubblicato il 22 Marzo 2017, 18:05
io ho il primo modello acquistato un p'ò di anni fà e fino ad adesso non mi ha mai deluso (anche se molti dicono abbi l'af un p'ò lento), per quello che devo fare io la qualità c'è ed è molta non fossilizzatevi troppo sulle specifiche o sui megapixel....mi serviva una macchina leggera piccola con un mirino decente con un sensore grande perchè puntavo tanto alle specifiche ma se dovessi ricomprarla prenderei una mini compattina ancora più piccola non sò quale però.

Ho preso anche il teleconverter per avere i 50mm di lunghezza focale ottimo per ritratti e aumenta anche di un bel p'ò l'effetto bokeh.
Commento # 6 di: ambaradan74 pubblicato il 22 Marzo 2017, 22:32
La gr 2 c'è l'ho da un anno.

Troppi limiti.

Alla fine mi porto sempre dietro la Canon g7x se necessito di una tascabile.