NASA: la prima immagine aria-aria di due boom supersonici che interagiscono

NASA: la prima immagine aria-aria di due boom supersonici che interagiscono

di Mattia Speroni, pubblicata il

“Grazie a una nuova tecnologia di imaging, la NASA è riuscita a catturare la prima immagine aria-aria del boom supersonico generato da due aerei T-38. Lo scopo? Conoscere meglio il fenomeno per il prossimo aereo X-59.”

L'Agenzia Spaziale Statunitense (NASA) è al lavoro insieme a Lockheed Martin su una nuova tipologia di aeroplano supersonico. Lo scopo è quello di realizzare un aeroplano che abbia una rumorosità contenuta riducendo al minimo le problematiche legate al boom supersonico.

NASA supersonic boom

Gli studi hanno preso in considerazione sia la parte legata all'aerodinamica a livello strutturale sia la fisica legata al volo supersonico. Per farlo sono stati condotti diversi test con aeroplani sperimentali producendo risultati spettacolari.

Proprio l'ente spaziale ha mostrato in questi giorni la prima immagine aria-aria di due boom supersonici che interagiscono con un grande lavoro di coordinazione tra piloti e scienziati.

Per riuscire nell'impresa è stata sviluppata una nuova tecnologia fotografica in grado di catturare il momento dell'espansione dell'onda d'urto. Ma non è finita qui.

NASA X-59

Questa nuova tecnologia sarà fondamentale per la sperimentazione e l'analisi dei risultati ottenuti dall'X-59 QueSST. I test però sono stati fatti sfruttando due T-38 che volavano a circa 10 metri l'uno dall'altro in formazione (con quello di coda che era di 3 metri più basso di quota).

NASA

Le immagini del boom supersonico sono state catturate da un altro aereo, NASA B-200 King Air, dotato del nuovo sistema di rilevazione aggiornato (riuscendo a catturare fino a 1400 fotogrammi al secondo). Anche il collegamento tra sistemi di cattura e di archiviazione è stato aggiornato per essere più veloce e riuscire a gestire la mole di dati.

La spettacolarità della fotografia è data anche dal fatto che il B-200 King Air si doveva trovare esattamente sopra i due T-38 nel momento esatto in cui veniva infranta la barriera del suono (a una distanza di 600 metri circa).


Commenti (14)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: demon77 pubblicato il 08 Marzo 2019, 10:56
SPETTACOLARE.

Sia come impatto artistico sia come significato scientifico.
Commento # 2 di: alebrescia pubblicato il 08 Marzo 2019, 11:16
La spettacolarità della fotografia è data anche dal fatto che il B-200 King Air si doveva trovare esattamente sopra i due T-38 nel momento esatto in cui veniva infranta la barriera del suolo (a una distanza di 600 metri circa).

lo definirei un disastro....
Commento # 3 di: Wolland pubblicato il 08 Marzo 2019, 11:19
Originariamente inviato da: alebrescia
lo definirei un disastro....


Hanno creato involontariamente una battuta bellissima
Commento # 4 di: D4N!3L3 pubblicato il 08 Marzo 2019, 12:01
Originariamente inviato da: alebrescia
lo definirei un disastro....


Commento # 5 di: Univac pubblicato il 08 Marzo 2019, 13:13
Ma che cosa rappresenterebbe di preciso? la densita' dell'aria?
Commento # 6 di: F1R3BL4D3 pubblicato il 08 Marzo 2019, 13:59
Originariamente inviato da: Wolland
Hanno creato involontariamente una battuta bellissima



Originariamente inviato da: alebrescia
lo definirei un disastro....




Sistemato il refuso, grazie!
Commento # 7 di: F1R3BL4D3 pubblicato il 08 Marzo 2019, 14:01
Originariamente inviato da: Univac
Ma che cosa rappresenterebbe di preciso? la densita' dell'aria?


È proprio una foto (ripresa ad alta velocità dello spostamento d'aria provocato durante il superamento della barriera del suono. Ci sono immagini che lo mostrano ma non così dettagliato e con questa configurazione di aerei.

http://www.spikeaerospace.com/wp-co...om1-300x214.jpg
Commento # 8 di: maxnaldo pubblicato il 08 Marzo 2019, 14:13
ma per immagine "aria-aria" si intende una foto scattata ad un target aereo da una sorgente sempre aerea ? La stessa modalità con cui vengono definiti i missili ?
Commento # 9 di: F1R3BL4D3 pubblicato il 08 Marzo 2019, 15:18
Originariamente inviato da: maxnaldo
ma per immagine "aria-aria" si intende una foto scattata ad un target aereo da una sorgente sempre aerea ? La stessa modalità con cui vengono definiti i missili ?


Sì. Perché è stata scattata da un B-200 verso due T-38. Inoltre è la foto con il miglior dettaglio di sempre (per questo genere di applicazioni).
Commento # 10 di: plunderstorm pubblicato il 08 Marzo 2019, 19:09
sono sempre stato innamorato delle onde d'urto
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor