Fujifilm X-T3: nuovo sensore, nuove prestazioni

Fujifilm X-T3: nuovo sensore, nuove prestazioni

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“Fujifilm fa debuttare sulla X-T3 il nuovo sensore X-Trans di IV generazione, con risultati eccellenti: mai così nitida ed efficace nella messa a fuoco sul campo. Tanto da "infastidire" l'ammiraglia X-H1.”

Risultati dei test

I test di Fotografi Digitali vengono effettuati con tutte le ottiche messe a disposizione dal produttore, a tutte le focali principali e a tutte le aperture di diaframma. Vengono pubblicati i risultati della migliore combinazione ottica/fotocamera a nostra disposizione.    
La Fujifilm X-T3 è stata testata con Fujinon XF35mmF1.4 R  e con XF55-200mmF3.5-4.8 R LM OIS; i dati MTF si riferiscono al 35mm.

L'accensione è rapida e il sistema AF, oltre che molto reattivo (come si sono già dimostrate altre Fujifilm in passato nelle misure a banco) è finalmente efficace anche sul campo. Le prestazioni in scatto continuo, già elevate con otturatore meccanico, raggiungono vette stratosferiche con otturatore elettronico (20 fps a pieno formato, 30 fps con crop 1,25x). La durata della raffica è più che adeguata per un utilizzo almeno amatoriale.   

Nuovi punteggi record per questo nuovo sensore, che conferma e consolida la supremazia della Serie X tra le mirrorless APS-C – solo la recente Leica CL ottiene punteggi analoghi. Come sempre, immagini di forte impatto visivo con minime o nulle necessità di post-produzione.

Non si può certo dire che il rapporto segnale/rumore di questo prodotto sia scadente. Tutt'altro. Però, dal primo sensore BSI della storia Fujifilm ci aspettavamo qualcosa in più da questo punto di vista.

Il comportamento cromatico non è diverso dai modelli che utilizzano la precedente generazione di sensore e processore d'immagine. Anche in questo caso immagini vivide, anche a costo di sacrificare un po' la fedeltà cromatica, e leggera tendenza alla sottoesposizione (1/3 EV). La nuova Simulazione Film Eternia può essere di aiuto ai fotografi che cercano un risultato meno "strillato" e maggiore gamma dinamica.

BenQ Monitor