K-1, la Pentax Full Frame che tutti aspettavano

K-1, la Pentax Full Frame che tutti aspettavano

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“Finalmente Pentax regala ai suoi affezionati clienti una reflex digitale 35mm. Per fortuna, la K-1 vale l'attesa: solida, efficace, qualitativamente eccellente, si distingue, come da tradizione del marchio, per molte caratteristiche "smart" e innovative. ”

Articoli correlati

Nikon D5, recensione completa della nuova ammiraglia reflex dalle specifiche stellari

Nikon D5, recensione completa della nuova ammiraglia reflex dalle specifiche stellari

Specifiche da capogiro, ma anche molta concretezza e solide performance per la nuova Nikon D5, che migliora la precedente top di gamma sotto ogni singolo aspetto: risoluzione, velocità, autofocus, prestazioni video e LiveView. Ecco la nostra recensione completa, con scatti i laboratorio, nelle principali situazioni d'uso reale e con in più anche il parere di una fotografa professionista
Hasselblad X1D, i primi scatti con la mirrorless medio formato

Hasselblad X1D, i primi scatti con la mirrorless medio formato

In occasione dell'evento di presentazione, abbiamo avuto modo di scattare qualche foto con un esemplare (ancora non definitivo) della prima mirrorless medio formato al mondo: la Hasselblad X1D.
Nikon D750, il miglior compromesso formato FX

Nikon D750, il miglior compromesso formato FX

Qualitativamente ineccepibile e piuttosto performante, pur non essendo un'ammiraglia; sofisticata ma compatta, e reperibile oggi a un prezzo interessante, è probabilmente (oggi) la miglior sintesi della tecnologia Nikon.
Hasselblad H6D-50c: primo contatto al cospetto della medio formato da 50 megapixel

Hasselblad H6D-50c: primo contatto al cospetto della medio formato da 50 megapixel

Incute timore reverenziale: è questa la prima cosa che si nota al solo avvicinarsi a una fotocamera medio formato. Saranno le dimensioni del corpo, sarà la corposa ottica che vi si trova sempre attaccata, sarà il sapere che dentro c'e un sensore bello grosso, sarà il rapido conto che vi rende consapevoli di avere concentrato in un volume di poco più di un litro il costo di una berlina tedesca. Il tutto in 2.115 grammi. Ecco il nostro primo contatto con la sorellina tra le due Hasselblad H6D


Commenti (24)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 21 di: Marko#88 pubblicato il 25 Agosto 2016, 13:28
Esistono i Pentax Day in cui si può provare un po' tutta la loro linea. Puoi tranquillamente andare li con la tua SD, metterla in un corpo, prendere l'obiettivo che vuoi e fare qualche foto... poi a casa con calma giudichi.

Il discorso obiettivi è semplice: attualmente sulla K-1 puoi montare (di roba concepita per il digitale) il 15-30/2.8, il 24-70/2.8 e il 70-200/2.8. I primi due sono Tamron senza stabilizzatore e con il trattamento superficiale diverso. Ma lo schema ottico è identico... solo che li vendono a una volta e mezzo gli omologhi. Poi, i Tamron di livello alto sono ottimi obiettivi, addirittura c'è chi dice che il 15-30/2.8 abbia modo di competere col Nikkor 14-24/2.8 (che è considerato da un po' tutti uno dei migliori grandangoli per FF). Quindi non ho dubbi sulla qualità, da solo fastidio che costino così tanto in più pur essendo la stessa lente. Ovviamente le versioni Tamron non sono disponibili in baionetta Pentax.
Il 70-200 invece mi pare sia un progetto Pentax. Chi l'ha provato ne ha parlato benissimo a livello di qualità ottica, un po' meno bene a livello di ingombri e pesi... oltretutto noi pentaxiani siamo abituati a ottiche e corpi compatti. Ma questo non è un problema.

Poi vabè, di altra roba da montare ce n'è, una triade di fissi limited (molto costosi, otticamente validi, costruzione esemplare), un paio di macro più ovviamente tutta la roba che si poteva usare a pellicola.. ovviamente c'è roba che regge ancora il passo coi tempi e roba paragonabile al fondo di un bicchiere

È comunque un sistema meno completo dei concorrenti (ovviamente) ma la macchina è di qualità veramente valida.
Commento # 22 di: corvazo pubblicato il 25 Agosto 2016, 13:43
Nel finale l'autore dell'articolo ha confuso il 50mm macro con il 35mm limited che insieme al 100mm sono le uniche prime WR.

Un mese fa, indeciso tra il 100mm e il meno costoso vietnamita 50mm, ho acquistato il primo proprio perché WR. Che dire, ho spinto la mia prima reflex la Samsung GX10 per bene, non ho idea se cambiando camera riesca ad ottenere di meglio o se dipende tutto dalla lente, comunque la K1 potrebbe essere la prossima.
Commento # 23 di: Marko#88 pubblicato il 25 Agosto 2016, 14:48
Originariamente inviato da: corvazo
Nel finale l'autore dell'articolo ha confuso il 50mm macro con il 35mm limited che insieme al 100mm sono le uniche prime WR.

Un mese fa, indeciso tra il 100mm e il meno costoso vietnamita 50mm, ho acquistato il primo proprio perché WR. Che dire, ho spinto la mia prima reflex la Samsung GX10 per bene, non ho idea se cambiando camera riesca ad ottenere di meglio o se dipende tutto dalla lente, comunque la K1 potrebbe essere la prossima.


Fra K-5 e K-3 II la differenza con le stesse ottiche è palese quindi ti assicuro che anche la macchina ha da dire la sua
Poi ovviamente meglio una lente buona davanti a una macchina vecchia che un fondo di bottiglia davanti a una K-1!
Commento # 24 di: PietroGiuliani pubblicato il 29 Agosto 2016, 23:33
Originariamente inviato da: corvazo
Nel finale l'autore dell'articolo ha confuso il 50mm macro con il 35mm limited che insieme al 100mm sono le uniche prime WR.

Un mese fa, indeciso tra il 100mm e il meno costoso vietnamita 50mm, ho acquistato il primo proprio perché WR. Che dire, ho spinto la mia prima reflex la Samsung GX10 per bene, non ho idea se cambiando camera riesca ad ottenere di meglio o se dipende tutto dalla lente, comunque la K1 potrebbe essere la prossima.


La GX10 è un rudere, è talmente vecchia che ha ancora un CCD (e lo dico da possessore di una K100D...).
Migliorerai sicuramente le prestazioni complessive cambiando corpo; poi, certo, se guardi al 100% vedrai molto probabilmente più difetti, ma quello che conta ovviamente è il risultato a parità di dimensioni (es. dimensioni finali di stampa o visualizzazione).
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor