Obiettivo Kodak: riportare la gente a stampare, anche grazie a Facebook

Obiettivo Kodak: riportare la gente a stampare, anche grazie a Facebook

di Roberto Colombo , pubblicato il

“Nel mondo vengono scattare pi¨ di 500 miliardi di fotografie in un anno, molte nascono dal cellulare e finiscono sui social network: nonostante le foto digitali nascano e e vivano online c'Ŕ ancora tanta voglia di stampa negli utenti e Kodak mette a punto la strategia per intercettarla”

Articoli correlati

Kodak lascia le fotocamere digitali: cronaca di una morte annunciata?

Kodak lascia le fotocamere digitali: cronaca di una morte annunciata?

Dopo aver dichiarato bancarotta essersi avvalsa del 'Chapter 11' della legge fallimentare statunitense ecco l'annuncio shock che in molti si aspettavano: Kodak lascia il mercato delle fotocamere digitali. ╚ la fine definitiva del motto "You press the button - we do the rest."


Commenti (41)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, cosý da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non Ŕ detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 21 di: the_joe pubblicato il 14 Giugno 2012, 17:50
Originariamente inviato da: demon77
.......ma mai più esisteranno i libretti di foto 10x15..


Spero proprio che non si avveri mai questa ipotesi.....

A parte che il 10x15 non mi è mai piaciuto, meglio il 13x19

ma tristezza infinita poter guardare le foto solo sul PC/tablet/palmare/TV e averle solo in formato elettronico che una volta morto io finito tutto chissà dove.....

Magari un mio nipotino un giorno troverà uno scatolone pieno di foto ingiallite e dirà Però mio nonno faceva proprio cagare come fotografo......
Commento # 22 di: Edward Monte pubblicato il 14 Giugno 2012, 21:39
Originariamente inviato da: domthewizard
forse non sai che la qualità dei chioschetti è migliore di quella della stampa "old style"


Forse non hai mai visto una stampa a colori da ingranditore.
Ovviamente non parliamo nemmeno del bianco e nero.
Commento # 23 di: harlock1972 pubblicato il 14 Giugno 2012, 22:24
guardare le foto sul pc o sul tablet è funzionale, ma sfogliare un album con le foto rimane un'altra cosa, nel mio caso è un'esperienza più appagante.
Commento # 24 di: Korn pubblicato il 15 Giugno 2012, 00:02
non so se l'iniziativa avrà successo ma imho le foto belle foto vanno stampate vederle in video è un delitto
Commento # 25 di: T2OJAN pubblicato il 15 Giugno 2012, 08:55
Non sono un nativo digitale... Ma proprio non capisco perchè dovrei vedermi delle foto su carta quando posso farlo quando voglio e quanto voglio su tele 46, monitor 27 e cell 5.3...
Poi, io essendo minimal, cosa me ne faccio di altre cianfrusaglie in casa... Ho buttato cd e dvd fate voi... Forse avrebbe senso rendere accessibile alle masse stampe giganti a costi contenuti, altro non vedo... Ops... Proiettori...
Commento # 26 di: domthewizard pubblicato il 15 Giugno 2012, 09:35
Originariamente inviato da: Edward Monte
Forse non hai mai visto una stampa a colori da ingranditore.
Ovviamente non parliamo nemmeno del bianco e nero.


se riesci a stampare con l'ingranditore un file digitale hai tutta la mia stima



cmq, giusto per precisare, mio padre aveva un laboratorio fotografico e sono cresciuto a pane e stampa, a poco più di 10 anni stampavo decine di rullini 135 con una vecchia kis
Commento # 27 di: DarthFeder pubblicato il 15 Giugno 2012, 09:56
Per me fotografare è un piacere ed una passione, guardare fotografie mi piace, e la foto stampata avrà sempre un valore (anche affettivo) e una qualità (per quanto "imperfetta" rispetto all'originale) che nessun tablet/smartphone mi avrà mai. Anche io accatasto decine e decine di foto su Facebook dei compleanni degli amici, del matrimonio della zia, della laurea della ragazza, della cena di lavoro con i colleghi dell'ufficio...però le foto che mi stanno a cuore, le più belle, le più particolari le faccio sempre stampare in 13x19 o magari in formato più grande da appendere in camera o sulle scale. Avere una foto in mano, conservarla, vederla magari ingiallire con il tempo, è tutta un'altra esperienza rispetto allo sfogliarle in un album virtuale. Continuerò a stampare, se tutti i fotografi del mondo chiuderanno stamperò a casa, e spero di tramandare questa passione anche ai miei figli (se e quando ne avrò, un po' come ha fatto mio papà con la musica e con i vecchi vinili/musicassette in barba agli stereo hi-fi
Commento # 28 di: gd350turbo pubblicato il 15 Giugno 2012, 11:18
Originariamente inviato da: Korn
non so se l'iniziativa avrà successo ma imho le foto belle foto vanno stampate vederle in video è un delitto


Si, ma le foto belle, quelle che vanno conservate, per definizione non sono su facebook...
Sui 7 miliardi di foto caricate al mese, forse 7 hanno il diritto di essere stampate !
Commento # 29 di: AlexSwitch pubblicato il 15 Giugno 2012, 11:48
Originariamente inviato da: gd350turbo
Si, ma le foto belle, quelle che vanno conservate, per definizione non sono su facebook...
Sui 7 miliardi di foto caricate al mese, forse 7 hanno il diritto di essere stampate !


Concordo anche io su questa cosa.... Ed è ciò che mi fa dubitare di questa iniziativa di Kodak per il suo " rilancio ".
Facebook, sul cui futuro si addensano sempre più nubi, è un contenitore di media talmente variegato nella sua composizione, così fluido e presente sui dispositivi digitali che il concetto di stampare immagini è quasi un controsenso.
Se io pubblico una mia foto in un album di FB e la condivido, questa potrà essere goduta da un desktop, notebook, tablet, smartphone, feature phone, televisori e console di gioco..... Praticamente ovunque!!! Dove sarebbe quindi l'interesse per una stampa? Senza contare la qualità dei file caricati negli album e quella ottenuta dai chioschi Kodak....
A Rochester continuano a rimanere a corto di idee....
Commento # 30 di: demon77 pubblicato il 15 Giugno 2012, 11:58
Originariamente inviato da: AlexSwitch
Concordo anche io su questa cosa.... Ed è ciò che mi fa dubitare di questa iniziativa di Kodak per il suo " rilancio ".
Facebook, sul cui futuro si addensano sempre più nubi, è un contenitore di media talmente variegato nella sua composizione, così fluido e presente sui dispositivi digitali che il concetto di stampare immagini è quasi un controsenso.
Se io pubblico una mia foto in un album di FB e la condivido, questa potrà essere goduta da un desktop, notebook, tablet, smartphone, feature phone, televisori e console di gioco..... Praticamente ovunque!!! Dove sarebbe quindi l'interesse per una stampa? Senza contare la qualità dei file caricati negli album e quella ottenuta dai chioschi Kodak....
A Rochester continuano a rimanere a corto di idee....


QUOTISSIMO! QUOTISSIMO!
E' esattamente il discorso che faccio io: oggi si fanno foto cento volte più di prima ma il modo di "godersele" è solo digitale.. e lo sarà sempre di più.
L'immediatezza e la comodità dello sharing in rete è impareggiabile e non è neanche da tenete conto il discorso "bella o brutta".
Il quadro della bella foto lo si stamperà sempre.. ma è UNO.

Poi dico.. non è mica vero che vederle a video è un delitto.. coi bei pannelli che ci sono oggi non vedo cosa ci sia di male..
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »