Ufficiale Pentax K3 III, reflex APS-C con mirino da record

Ufficiale Pentax K3 III, reflex APS-C con mirino da record

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Un nuovo sensore retroilluminato, ma soprattutto un nuovo mirino a pentaprisma che promette di essere il migliore mai prodotto per una fotocamera reflex APS-C, ecco la nuova Pentax K3 III in sisntesi”


Commenti (25)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 21 di: pipperon pubblicato il 03 Aprile 2021, 10:37
Originariamente inviato da: aled1974
i tempi cambiano.... chi non cambia e si fossilizza è purtroppo destinato a soccombere


certamente, il problema che agfa o olympus eccetera si sono spostate sul medico, nikon lo puo' fare parzialmente (e ha i conti in rosso), canon non e' una societa' di imaging e pentax gli hanno rapinato tutto cio' che non era fotografia, vetrerie comprese, dai precedenti proprietari

quanti altri grandi nomi del passato sono ormai scomparsi? ne cito due che mi sono cari in quanto fotocamere avute in mano già da bambino: Agfa e Polaroid


Agfa e' nel care, polaroid era un po one man band e un uomo solo ovviamente non puo' sviluppare che un singolo prodotto. Land era un vulcano di idee e avrebbe dovuto pensare a quelle.


fermo restando che sono tutte società a scopo di lucro, non a produzione artigianale per la soddisfazione del cliente, confondere le due cose potrebbe essere mooolto doloroso, se non per l'affetto quanto meno per il portafoglio
anche perchè tu stesso a 1100 la compri domani a occhi chiusi, a 2000 no


Certo, ecco perche' non sono un fanboy che compra il marchio a qualunque prezzo come un canonista o un suvvista.
mi piacciono molti marchi, di alcuni di cui sono un grande fan non ho mai comprato nulla perche non idonee a me.
Diciamo che non sono un fanboio classico che qualunque medda la compro.
sono un grande fan di JBL ma non ho mai comprato niente di JBL e ho nel cuore delle L112. Non saprei dove metterle.
Ci sono un paio di zeiss per cui sbavo, ma non faccio i debiti per.
Ma forse, in fondo, non sono un fanboy.

questo non fa che confermare la mia idea, a 2000 oggi sei fuori mercato, se te ne uscivi 3 anni fa magari anche ci stava ---> anacronistico.... o se preferisci "in ritardo" rispetto ai tempi e alla concorrenza


La domanda e' se la spinta data alle mirrorless proseguira' (a mio giudizio si).
Diciamo che per la fotografia la mirrorless non ha piu' vantaggi che svantaggi.


credo che chi scatta foto, sia a livello amatoriale (es. me) sia a livello professionistico non gli interessi più di tanto cosa è stato 20-30-40 anni fa
e chi ha inventato questo o quell'altro (beninteso, tanto di cappello) quanto cosa produce il mezzo attualmente sul mercato


ni.

il problema e' chi fa cosa.
Quando compri un prodotto (in qualunque campo) di un innovatore esso investe una parte dei guadagni nell'andare avanti.
Il mondo va avanti.
il tuo prossimo prodotto sara' migliore.

Se compri, come sta succedendo in tutti i settori, il prodotto da una company che spende tutto nella pubblicita' il prossimo prodotto non sara' migliore, se non marginalmente per motivi collaterali.

Ci sono interi settori paralizzati per estromissione dei leader.
Se ci pensi i telefoni del 2000 erano piu' avanzati di quelli attuali che, di fatto, sono solo piu' prestanti per via di avere un processore piu' grosso. Ma di fatto un ericcsson 910 e' molto piu' evoluto di un samsugo S20 di cui e' pallida imitazione.
Nei tv la qualita' non sale.
Abbiamo piu' pixel inutili, abbiamo un telefono da 20E incastrato nel sedere (smart), abbiamo tante sigle. Ma di fatto l'unica novita e' arrivata nel 2017 erano i tv del 1999 dei leader uccisi (OLED)

Nella fotografia non ci sono novita' oltre allo stabilizzatore che ha introdotto minolta e successivamente pentax. Quello vecchio per le pellicole nelle ottiche lo montava panasonic negli anni 80.
Cosa hanno fatto di nuovo dopo pentax e minolta, gente che ogni 2-3 anni tirava fuori un coniglio?
Parliamoci chiaro una nikon D6 e' praticamente identica ad una f5 del 1996 ed e' una delle migliori in assoluto nel suo ambito. Ed e' un'evoluzione marginale della f4 del 1988 (che io trovo molto bella) una rottura del vecchio catorcio f3.
sono passati 25anni, un quarto di secolo, e nessuna evoluzione.
Le migliorie sono state solo perche la CPU sono piu' veloci perche un taiwanese investe miliardi nelle farm.

Potrei andare avanti molto

Se non compri dagli innovatori rendi statico il settore.

poi poco importa se abbia file di pixel morti oppure no, non interesserà ne all'amatore, ne al pro, a meno che questa fila di pixel non sia all'interno dell'inquadratura


Sono circa 1000/2000 dead pixel e sono tutti disposti regolarmente in tutta l'immagine in luoghi precisi. Quindi e' SEMPRE nell'inquadratura, direi.
I programmi da raw devono interpolare e mascherare la mancanza del pixel
Poi che siccome i pixel sono tanti e la qualita' d'immagine non e' poi cosi' "precisa" per in ns occhio e sono tutti presi dal fatto che mirrorless e' nuovo e ha tanti tastini per i video nessuno ha fatto notare la cosa.
Panasonic facendo camcorder ineccepibili non dispone di dead pixel, di fatto sono camcorder che fanno da fotocamera togliendo le caratteristiche "video".
Di fatto se vuoi la migliore mirrorless dei andare su panasonic: in quel settore e' l'innovatore.
Nella fotografia ci e' rimasta solo pentax.


poi sicuramente ci sono quelli a cui interessano tutte queste cose, chiamiamoli amatori evoluti con una conoscenza enciclopedica del mondo fotografico quale potresti essere tu?


Grazie per la conoscenza.

SE pentax con questo prodotto si rivolge a quelli come te ha comunque toppato, max 1200/1400 no?


Penso che siano abbastanza alla frutta.
Sperano di mettere quasi i prezzi di canon.
Oppure sperano di fare un marketing alla samsung, esco a 2000 e dopo 6 mesi quando lo vedi al suo vero prezzo di 500 pensi di aver fatto l'affare.

difficile dirsi.
Il fatto che il loro cliente nel mezzo secolo e' un amatore che ha comprato tanto con poco e prodotti secolari (molti modelli sono rimasti in catalogo ere geologiche tanto erano evoluti)


detta in altro modo, se oggi puoi avere display inclinabili, su pistonicini (k1 ) o totalmente snodabili perchè rinunciarci? Cioè se c'è che male fa?


come ho detto (4 volte?) non sono contro a prescindere.
Ma e' una questione di costi.
Per introdurre il telaietto e con queli volumi attesi magari avrebbero dovuto aumentare di altri $$.
E' comodo?
si
E' essenziale?
no.

Preferisco altre feature?
dipende.

ma disgustarlo come moda da selfisti, ecco.... come dicevi?


diciamo che chi non puo' vivere senza e' un selfista.

il fatto che oggi il mercato e' polarizzato e vice chi ha azzeccato la ricetta di marketing, non chi ha il prodotto piu' idoneo all'uso previsto.
Perche, alla fine, dobbiamo fare delle foto, no?
Commento # 22 di: aled1974 pubblicato il 03 Aprile 2021, 13:04
apprezzo la discussione ma non condivido

ciao ciao
Commento # 23 di: andy45 pubblicato il 03 Aprile 2021, 14:29
Originariamente inviato da: pipperon
il fatto che oggi il mercato e' polarizzato e vice chi ha azzeccato la ricetta di marketing, non chi ha il prodotto piu' idoneo all'uso previsto.
Perche, alla fine, dobbiamo fare delle foto, no?


L'uso della macchina fotografica è cambiato però, una volta serviva per scattare foto e basta, ma in questi ultimi anni viene usata molto anche per registrare video, il mercato si è evoluto in questa direzione perché una parte della clientela cercava prodotti più versatili, il marketing poi ci ha messo del suo pompando questa cosa...oggi come oggi è un po' riduttivo dire "alla fine dobbiamo fare delle foto", magari per qualcuno è così, per altri no...ci sono dispositivi più idonei per i video? Sicuramente, ma se posso riunire in un unico prodotto entrambe le cose conviene al produttore che te lo può far pagare di più e conviene al cliente che ne compra uno solo invece di due.
Commento # 24 di: pipperon pubblicato il 04 Aprile 2021, 01:43
Originariamente inviato da: andy45
L'uso della macchina fotografica è cambiato però, una volta serviva per scattare foto e basta, ma in questi ultimi anni viene usata molto anche per registrare video, il mercato si è evoluto in questa direzione perché una parte della clientela cercava prodotti più versatili, il marketing poi ci ha messo del suo pompando questa cosa...


Il fatto che uno voglia usae una fotocamera per fare i video e' abbastanza bizzarro.
Se uno ha usato un camcorder con il cavolo che vuole usare una fotocamera.

Il problema sono le incessanti richieste del pubblico e gli inevitabili compromessi che comportano.
E' chiaro che il pubbilco chiede se si puo' avere una lambo che fa autocross e sia in grado di volare. Poi se non sei stolto sai bene che un land 110 con il motore del lambo e le ali di un caccia e' da gelato in fronte. Ma questo non ferma molti.
Per esempio se hai notato i CCD quando sono stati sostituiti dai CMOS la disparita' era EVIDENTE (e probabilmete oggi meno accentuata con i BSI).
Ma diciamocelo perche si deve usare un sensore peggiore?
Per fare video!
Perche le mirrorless che per evitare circensate hanno una tonnelleta di dead pixel?
Per fare video!

Per carita' non vanno male. Ma oggi si puo' fare di meglio.

se posso riunire in un unico prodotto entrambe le cose conviene al produttore che te lo può far pagare di più e conviene al cliente che ne compra uno solo invece di due.


non e' detto.
A me non interessa un ciuffolo fare video male e di medda.
Se un domani ritorno al video mi compro un camcorder non una cosa adattata che devo impazzire per fare una cosa banale.
o addirittura e' impossibile.
non so se hai notato che molti video, e alcuni telefilm, oggi hanno uno "stile" che in realta e' un workaround?
Una alpha7S equipaggiata per fare la meta' di un camcorder da 2500E costa come un camcorder da cinema messo giu' da sbarco e allora non vale piu' la pena.

Ce lo ricordiamo, per dirne una della tante, che le ottiche per la foto e per i video sono costruite otticamente per avere i compromessi agli antipodi per molti motivi?

Diciamo che le mirrorless non sono meglio delle reflex per fare foto, sono care se ci devo fare video non bellissimi, ma il grande vantaggio che hanno e' che una mirrorless in produzione costa la meta'.
E se hai letto dell'hype intorno al global shutter e' solo perche l'ultima parte costosa che rimane e' l'otturatore.
Se riescono a gabbare quello e spostare le ultime cose sull'ottica la "fotocamera" diviene una scatola di plastica con un monitorino da 15E, una cpu da 30E e un sensore.
In pratica un affare che non costa piu' nulla da vendere a prezzi importanti.
Che i sensori funzionino meglio con un otturatore, chissene.
Commento # 25 di: andy45 pubblicato il 04 Aprile 2021, 15:03
Originariamente inviato da: pipperon
Il fatto che uno voglia usae una fotocamera per fare i video e' abbastanza bizzarro.
Se uno ha usato un camcorder con il cavolo che vuole usare una fotocamera.

Il problema sono le incessanti richieste del pubblico e gli inevitabili compromessi che comportano.
E' chiaro che il pubbilco chiede se si puo' avere una lambo che fa autocross e sia in grado di volare. Poi se non sei stolto sai bene che un land 110 con il motore del lambo e le ali di un caccia e' da gelato in fronte. Ma questo non ferma molti.
Per esempio se hai notato i CCD quando sono stati sostituiti dai CMOS la disparita' era EVIDENTE (e probabilmete oggi meno accentuata con i BSI).
Ma diciamocelo perche si deve usare un sensore peggiore?
Per fare video!
Perche le mirrorless che per evitare circensate hanno una tonnelleta di dead pixel?
Per fare video!

Per carita' non vanno male. Ma oggi si puo' fare di meglio.



non e' detto.
A me non interessa un ciuffolo fare video male e di medda.
Se un domani ritorno al video mi compro un camcorder non una cosa adattata che devo impazzire per fare una cosa banale.
o addirittura e' impossibile.
non so se hai notato che molti video, e alcuni telefilm, oggi hanno uno "stile" che in realta e' un workaround?
Una alpha7S equipaggiata per fare la meta' di un camcorder da 2500E costa come un camcorder da cinema messo giu' da sbarco e allora non vale piu' la pena.

Ce lo ricordiamo, per dirne una della tante, che le ottiche per la foto e per i video sono costruite otticamente per avere i compromessi agli antipodi per molti motivi?

Diciamo che le mirrorless non sono meglio delle reflex per fare foto, sono care se ci devo fare video non bellissimi, ma il grande vantaggio che hanno e' che una mirrorless in produzione costa la meta'.
E se hai letto dell'hype intorno al global shutter e' solo perche l'ultima parte costosa che rimane e' l'otturatore.
Se riescono a gabbare quello e spostare le ultime cose sull'ottica la "fotocamera" diviene una scatola di plastica con un monitorino da 15E, una cpu da 30E e un sensore.
In pratica un affare che non costa piu' nulla da vendere a prezzi importanti.
Che i sensori funzionino meglio con un otturatore, chissene.


Sono discorsi interessanti, ma a livello di chiacchiere da bar, perché sinceramente che tipo di sensori vengano montati al cliente finale non interessa molto, lui chiede un dispositivo capace di fare foto di qualità e allo stesso tempo registrare dei video, magari anche questi di qualità, che ci siano pixel morti, o si usi un tipo di sensore piuttosto che un altro non vedo come possa cambiare la cosa, la richiesta sempre quella è, richiesta soddisfatta da anni ormai anche sulle reflex, che registrano video diventando delle mirrorless...anche sul discorso costi per il produttore al cliente interessa relativamente, la maggior parte del prezzo di una macchina fotografica, qualunque essa sia, non è dato dal costo dei materiali o dall'assemblaggio, quanto dai costi di ricerca e sviluppo per progettarla e magari risolvere problematiche riscontrate sui modelli precedenti.
Che poi tu preferisca acquistare un dispositivo dedicato per girare video ok, ma ci sono centinaia di persone che quel dispositivo non lo comprerebbero e vogliono farlo direttamente dalla loro fotocamera, vuoi per risparmiare soldi, vuoi perché semplicemente per le loro necessità non richiedono chissà quali funzioni stratosferiche, che magari neanche giustificherebbero l'acquisto di un dispositivo dedicato.
Si parla di semplice evoluzione di un prodotto, se un produttore non ci sta dietro rischia parecchio, gli può andare bene, ma è rischioso.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »