Lytro molla il colpo: Google pronta a fagocitare i migliori talenti dell'azienda?

Lytro molla il colpo: Google pronta a fagocitare i migliori talenti dell'azienda?

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Secondo voci bene informate, le stesse che avevano paventato il possibile acquisto della società da parte di Google, il colosso di Mountain View sarebbe interessato ad assumere parte della forza lavoro attualmente nelle fila di Lytro. Non avendo un interesse per tutti gli asset della società e senza un piano chiaro per integrarli all'interno dei propri, Gooogle avrebbe stretto con Lytro un 'Hiring Deal' per assicurarsi i migliori talenti dell'azienda.”

Lytro è un sogno che sta piano piano svanendo: dopo aver fallito i tentativi di diffondere in modo massiccio la sua tecnologia Light Field nel grande pubblico, l'azienda si era concentrata sul settore delle riprese professionali per la realtà virtuale. Anche questo ambito però non ha dato i risultati sperati. L'estrema decisione è stata quindi presa, con la volontà di cominciare a dismettere l'azienda, iniziando a non accettare più nuovi progetti e smettendo di fornire i servizi professionali:

At Lytro, we believe that Light Field will continue to shape the course of Virtual and Augmented Reality, and we’re incredibly proud of the role we’ve been able to play in pushing the boundaries of what’s possible. We’ve uncovered challenges we never dreamed of and made breakthroughs at a seemingly impossible pace. We’ve had some spectacular successes, and built entire systems that no one thought possible. More importantly, we built a team that was singularly unified in its focus and unrivaled in its dedication. It has been an honor and a pleasure to contribute to the cinema and Virtual Reality communities, but starting today we will not be taking on new productions or providing professional services as we prepare to wind down the company. We’re excited to see what new opportunities the future brings for the Lytro team as we go our separate ways. We would like to thank the various communities that have supported us and hope that our paths will cross in the future.

Secondo voci bene informate, le stesse che avevano paventato il possibile acquisto della società da parte di Google, il colosso di Mountain View sarebbe interessato ad assumere parte della forza lavoro attualmente nelle fila di Lytro. Rispetto a quanto emerso nei giorni scorsi, non avendo un interesse per tutti gli asset della società e senza un piano chiaro per integrarli all'interno dei propri, Gooogle avrebbe stretto con Lytro un 'Hiring Deal' per assicurarsi i migliori talenti dell'azienda.

Al momento Lytro non ha comunicato i tempi della dismissione dell'azienda e Google non ha rilasciato commenti ufficiali.

Qui sono uno spaccato dei tempi che furono:


Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Tedturb0 pubblicato il 28 Marzo 2018, 11:29
Spero proprio che sia l'inizio della fine per questi modelli di business senza nessun senso ne morale. Chi li adotta merita di finire sotto un ponte.
Commento # 2 di: Lupettina pubblicato il 28 Marzo 2018, 12:06
Originariamente inviato da: Tedturb0
Spero proprio che sia l'inizio della fine per questi modelli di business senza nessun senso ne morale. Chi li adotta merita di finire sotto un ponte.



Commento # 3 di: xxxyyy pubblicato il 28 Marzo 2018, 13:15
Dispiace per Lytro.
Speriamo solo che tutto il know-how che hanno accumulato non vada perso, perché penso sia, semplicemente, il futuro del cinema...
Google quest'anno e già la seconda volta che mi sta sui c#glioni, prima col caso Spectre/meltdown.
Commento # 4 di: Davis5 pubblicato il 29 Marzo 2018, 10:17
il colpo di grazia a lytro lo hanno dato gli ultimi telefonini... altro che storie...

Huawei mate10pro:
20Megapixel RAW apribile con Adobe Camera Raw, Lytro 4 Megapixel proprietario...

Apertura Diaframma virtuale modificabile aftershot, che era la grande esclusiva lytro:
Huawei: 0.95-16 Lytro? Non si e' mai capito!

Anche Iphone X ha introdotto protocolli simili...
Commento # 5 di: djfix13 pubblicato il 30 Marzo 2018, 16:01
avrebbe più senso fossero acquisiti da Canon o Nikon ma non ci sono più i tempi per investimenti così alti.
nel campo della fotografia pubblicitaria avrebbero dovuto sfondare secondo me e mandare avanti una collaborazione con RED per portare questa tecnologia sul video.
BenQ Monitor