Kolari Vision ha la soluzione per il surriscaldamento di Canon EOS R5

Kolari Vision ha la soluzione per il surriscaldamento di Canon EOS R5

di Mattia Speroni, pubblicata il

“Con il caldo estivo, fotocamere mirrorless come la Canon EOS R5 soffrono particolarmente le temperature alte. Kolari Vision ha annunciato un kit di modifica che permette di installare un dissipatore passivo consentendo di aumentare l'autonomia.”

Con l'arrivo del caldo estivo si torna a parlare di Canon EOS R5 che anche in periodi con temperature più miti si era fatta notare per le sue problematiche di surriscaldamento. Dopo alcune soluzioni artigianali, compresa l'installazione di un raffreddamento a liquido, ora Kolari Vision propone la propria soluzione che offre diversi vantaggi.

La proposta del negozio statunitense si divide in due parti. In un caso l'utente può comprare la modifica alla propria fotocamera per un prezzo di 399,99 dollari. Per chi non avesse un corpo macchina da modificare si può comprare un modello già modificato per 4439,99 dollari. Per 4789,99 dollari invece si può comprare una versione modificata per l'astrofotografia con anche un filtro UV/IR a clip.

Le modifiche alla Canon EOS R5 di Kolari Vision

Per permettere di aumentare l'autonomia operativa della fotocamera, i ragazzi di Kolari Vision hanno deciso di installare una placca per dissipare il calore del processore (vero punto debole del sistema). La compattezza del pezzo aggiuntivo permette di non dover modificare lo chassis esterno della fotocamera che, anzi, viene utilizzato proprio per dissipare il calore.

canon eos r5

Anche se inizialmente era stato impiegato l'alluminio, poi si è preferito utilizzare una placca più spessa in rame unito a un pad termoconduttivo. Secondo quanto riportato, dopo la modifica la Canon EOS R5 continua a essere "a tenuta d'acqua".

Kolari Vision ha anche eseguito alcuni test. Registrando un filmato 8K-D IPB a 30 fps, una fotocamera non modificata ha resistito per 23 minuti a 20°C e ci ha messo 5 minuti per poter essere riutilizzata dopo lo spegnimento (registrando ancora per 8 minuti).

canon eos r5

canon

Con una Canon EOS R5 modificata invece il tempo di registrazione arriva a 44 minuti con 5 minuti di pausa per poterlo riutilizzare e garantendo altri 25 minuti di registrazione. Con una temperatura ambientale inferiore (15°C) invece non si sono registrati blocchi per surriscaldamento.

Canon USA ha sottolineato come modifiche di questo tipo invalidino la garanzia e quindi l'utente sarà poi responsabile dei danni alla propria fotocamera. Kolari Vision invece ha dichiarato di offrire una garanzia apposita dopo la modifica per un anno che copre problemi all'elettronica.

Seguiteci anche su Instagram per foto e video in anteprima!

Commenti (7)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, cos da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: AceGranger pubblicato il 24 Giugno 2021, 15:32
una fotocamera non modificata ha resistito per 23 minuti a 20°C e ci ha messo 5 minuti per poter essere riutilizzata dopo lo spegnimento (registrando ancora per 8 minuti).


con i 30 gradi e oltre estivi praticamente si spegne non appena viene premuto il pulsante rec
Commento # 2 di: the_joe pubblicato il 24 Giugno 2021, 15:53
Originariamente inviato da: AceGranger
una fotocamera non modificata ha resistito per 23 minuti a 20°C e ci ha messo 5 minuti per poter essere riutilizzata dopo lo spegnimento (registrando ancora per 8 minuti).


con i 30 gradi e oltre estivi praticamente si spegne non appena viene premuto il pulsante rec


In effetti è determinante registrare video 8K, penso che i possessori di R5 si strapperanno i capelli per questo.
Commento # 3 di: demon77 pubblicato il 24 Giugno 2021, 16:05
Originariamente inviato da: the_joe
In effetti è determinante registrare video 8K, penso che i possessori di R5 si strapperanno i capelli per questo.


Tu hai ragione però è anche vero che se metti sul tavolo una macchina professionale che registra video 8K non esiste al mondo che si surriscalda dopo 20 minuti a 20 gradi.
Commento # 4 di: AceGranger pubblicato il 24 Giugno 2021, 16:35
Originariamente inviato da: the_joe
In effetti è determinante registrare video 8K, penso che i possessori di R5 si strapperanno i capelli per questo.


possono anche tenersi tutti i capelli, è solo molto ridicolo vedere un prodotto di quella fascia che si spegne come un prodotto cinese da 20 euro perchè progettato da un babbuino

pero l'8K te lo stampano bene sulla pubblicita e sulle caratteristiche
Commento # 5 di: the_joe pubblicato il 24 Giugno 2021, 16:49
Originariamente inviato da: demon77
Tu hai ragione però è anche vero che se metti sul tavolo una macchina professionale che registra video 8K non esiste al mondo che si surriscalda dopo 20 minuti a 20 gradi.


Non esiste PER TE, quando volevo comprare una mirrorless per video 1080P avevo in ballo la Sony a6000 e la Canon Eos 750/760d, la sony si interrompeva dopo circa 2 minuti per surriscaldamento la canon che ho ancora fa tranquillamente video senza limiti se non i 29,59 minuti imposti per legge.

Non so se poi per Sony abbiano risolto, ma i video 8K che NON sono la caratteristica principale di questa Canon, sono una brutta bestia per tutte le macchine che non siano grandi e grosse.
Commento # 6 di: demon77 pubblicato il 24 Giugno 2021, 16:54
Originariamente inviato da: the_joe
Non esiste PER TE, quando volevo comprare una mirrorless per video 1080P avevo in ballo la Sony a6000 e la Canon Eos 750/760d, la sony si interrompeva dopo circa 2 minuti per surriscaldamento la canon che ho ancora fa tranquillamente video senza limiti se non i 29,59 minuti imposti per legge.

Non so se poi per Sony abbiano risolto, ma i video 8K che NON sono la caratteristica principale di questa Canon, sono una brutta bestia per tutte le macchine che non siano grandi e grosse.


No, non per me. Non esiste e basta.
Il fatto che anche altre macchine abbiano avuto problemi simili non è in alcun modo una giustificazione.

Se mi vendi la Ferrari dicendomi "VA A 400 ALL'ORA" è ben altro discorso che dire "va a 400 all'ora per dieci secondi poi ti salta il radiatore".
Quindi se sei CANON, e metti fuori una macchina professionale allora piuttosto NON metti la possibilità di fare video 8K.
Commento # 7 di: the_joe pubblicato il 24 Giugno 2021, 17:00
Originariamente inviato da: demon77
No, non per me. Non esiste e basta.
Il fatto che anche altre macchine abbiano avuto problemi simili non è in alcun modo una giustificazione.

Se mi vendi la Ferrari dicendomi "VA A 400 ALL'ORA" è ben altro discorso che dire "va a 400 all'ora per dieci secondi poi ti salta il radiatore".
Quindi se sei CANON, e metti fuori una macchina professionale allora piuttosto NON metti la possibilità di fare video 8K.


PER TE! ricorda non sei il mondo intero.

Basta che indichi che i video in 8K hanno una durata massima e tutto è risolto.