Incendi in California: le fotografie dallo Spazio

Incendi in California: le fotografie dallo Spazio

di Mattia Speroni, pubblicata il

“Gli incendi in California sono tutt'ora un problema che forse si risolverà solamente per fine mese. Con quasi 50 persone morte, centinaia di dispersi la situazione è critica. Grazie alla NASA arrivano anche le fotografie satellitari del disastro.”

Anche qui in Italia è giunta la notizia degli incendi in California che hanno portato devastazione e morte. La NASA ha reso disponibili in questi giorni alcune immagini prese dai satelliti per mostrare quanto ingenti fossero i danni causati in quel momento e quanto ci sarà ancora da fare.

NASA California wildfire

Gli incendi sono divampati a circa 140 km a nord di Sacramento e dopo poche ore avevano già portato alla distruzione di 283 km² di territorio. Nonostante gli sforzi profusi, solo il 5% degli incendi in California erano stati domati o bloccati da barriere. Per realizzare le immagini è stato impiegato il satellite Landsat 8 utilizzando le bande Landsat 4-3-2 che sfruttano la luce visibile utilizzando la luce infrarossa a onde corte per evidenziare i focolai attivi.

NASA wildfire 2018

Un'altra immagine ripresa dal MODIS mostra gli incendi in California e il fumo sollevarsi nella giornata del 14 November 2018. Si può notare il pulviscolo invadere la valle di Sacramento mentre le fotografie sono state catturate a colori reali.

Per contenere incendi in California sono state impiegate e saranno impiegate circa duemila persone ma si prevede che per arrivare a una situazione in via di risoluzione bisognerà aspettare il 30 Novembre 2018. Al 13 Novembre le persone morte sono state 48 mentre 100 persone manca all'appello con oltre 8800 strutture distrutte.


Commenti (15)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: tallines pubblicato il 15 Novembre 2018, 20:31
Mi dispiace veramente quando succedono queste cose

Anche in Italia........

Certo che la California, se la sta passando male, mi spiace

Sono cose che non auguri a nessuno Stato .
Commento # 2 di: marchigiano pubblicato il 16 Novembre 2018, 01:48
non capisco perchè non fanno dei tagli ai boschi con 200mt di sola erbetta ogni tot km in modo da bloccare li l'incendio... tutti gli anni fanno questa sembra quasi voluto
Commento # 3 di: !fazz pubblicato il 16 Novembre 2018, 09:52
Originariamente inviato da: marchigiano
non capisco perchè non fanno dei tagli ai boschi con 200mt di sola erbetta ogni tot km in modo da bloccare li l'incendio... tutti gli anni fanno questa sembra quasi voluto


se visiti i luoghi capirai che non è una cosa facile da fare inoltre l'intero ecosistema in quella zona dipende dai fuochi (sembra assurdo ma è così, senza roghi le sequoia ad esempio non crescono / nascono)

questi incendi si sono mossi purtroppo velocemente verso aree abitate ma calcola che in media in california ci sono 150 grossi incendi l'anno e tutti di origine naturale solo che di solito rimangono confinati nei parchi
Commento # 4 di: Noir79 pubblicato il 16 Novembre 2018, 11:22
Originariamente inviato da: !fazz
se visiti i luoghi capirai che non è una cosa facile da fare inoltre l'intero ecosistema in quella zona dipende dai fuochi (sembra assurdo ma è così, senza roghi le sequoia ad esempio non crescono / nascono)

questi incendi si sono mossi purtroppo velocemente verso aree abitate ma calcola che in media in california ci sono 150 grossi incendi l'anno e tutti di origine naturale solo che di solito rimangono confinati nei parchi


Molto interessante. Dove posso approfondire l'argomento?
Commento # 5 di: !fazz pubblicato il 16 Novembre 2018, 12:38
Originariamente inviato da: Noir79
Molto interessante. Dove posso approfondire l'argomento?


on line non so,a me lo hanno spiegato i ranger in loco ero li fino al giorno prima degli incendi
Commento # 6 di: fukka75 pubblicato il 16 Novembre 2018, 13:18
Originariamente inviato da: !fazz
in media in california ci sono 150 grossi incendi l'anno e tutti di origine naturale


come può un incendio essere di origine naturale? Al di là dei fulmini, come può un incendio svilupparsi "da solo"?
Commento # 7 di: !fazz pubblicato il 16 Novembre 2018, 13:30
Originariamente inviato da: fukka75
come può un incendio essere di origine naturale? Al di là dei fulmini, come può un incendio svilupparsi "da solo"?


ti sei risposto da solo fulmini e ambiente molto secco e ventilato
Commento # 8 di: tallines pubblicato il 16 Novembre 2018, 13:36
Anche per cause naturali, il clima è sempre più caldo in alcune zone della terra .

Certo che in California, si devono fare il segno della croce........ >

- Perché in California ci sono così tanti incendi

- Condizioni meteo estreme, all'origine dei disastrosi incendi in California.

Edit > questa non la sapevo, diciamo che è una buona notizia , nella brutta notizia >>>

Ci sono piante che resistono agli incendi
Commento # 9 di: fukka75 pubblicato il 16 Novembre 2018, 17:43
In definitiva non esiste la combustione spontanea, come immaginavo: c'è sempre una causa esterna, che sia naturale, come un fulmine (e non penso sia il caso di quanto sta accadendo in California), o dolosa/colposa da attività umane, che è nel 99% dei casi la causa principale (emblematico il caso citato negli articoli delle scintille generatesi a seguito dall'esplosione dello pneumatico di un camion). Non è che solo perché fa tanto caldo le stoppie prendono fuoco così, dal nulla
Per questo chiedevo come può un incendio essere "naturale", intendendo questo come "spontaneo", senza apparenti cause esterne.
Commento # 10 di: Univac pubblicato il 16 Novembre 2018, 20:36
Originariamente inviato da: fukka75
In definitiva non esiste la combustione spontanea, come immaginavo: c'è sempre una causa esterna, che sia naturale, come un fulmine (e non penso sia il caso di quanto sta accadendo in California), o dolosa/colposa da attività umane, che è nel 99% dei casi la causa principale (emblematico il caso citato negli articoli delle scintille generatesi a seguito dall'esplosione dello pneumatico di un camion). Non è che solo perché fa tanto caldo le stoppie prendono fuoco così, dal nulla
Per questo chiedevo come può un incendio essere "naturale", intendendo questo come "spontaneo", senza apparenti cause esterne.


Non so se questo possa rispondere al tuo dubbio...
ma se provi a tagliare l'erba, raccoglierla in un grosso sacco e tenerla li' una settimana,
quando vai a prendere il sacco, il fondo del sacco e' molto caldo (e per molto in intendo MOLTO... non da scottarsi ma sicuramente sopra i 30 gradi) anche se fuori ci sono zero gradi.

Secondo me il processo chimico di deperimento del rifiuto umido ha le pontenzialita' per l'autocombustione, anche se la mia e' solo un'opinione "da bar"
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor