Fujifilm si conferma nel segmento bridge superzoom: 6 nuovi modelli

Fujifilm si conferma nel segmento bridge superzoom: 6 nuovi modelli

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Fujifilm presenta una pletora di nuove superzoom: da 30x a 18x di zoom vedono la regina nella FinePix HS20EXR”


Commenti (35)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, cosý da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non Ŕ detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 11 di: Paganetor pubblicato il 05 Gennaio 2011, 13:52
be', dipende sempre cosa si vuole ottenere: per scattare una foto in piena luce a un bel panorama non ci sono problemi nemmeno con la più scarsa tra le compattine... ma se c'è un po' meno luce, o il soggetto si muove, o ancora è necessario fare una raffica "decente" per beccare il soggetto in una situazione particolare... be', ecco che forse anche l'attrezzatura ha il suo peso

però sfido chiunque a portarsi una borsata di roba in certe occasioni (penso al trekking, ma di esempi ce ne sono tanti) al posto di una "onesta" macchinetta compatta tuttofare: certo, la resa qualitativa potrà non essere eccellente, ma tra 200 grammi e 5 kg la differenza si sente eccome!
Lo stesso vale per alcune occasioni di lavoro: non sempre ho voglia di portarmi dietro la reflex, e qualche volta giro le fiere con una compattina Samsung da 79 euro (in offerta ) capace di farmi fare più o meno gli scatti che voglio (ovvio, poi le pubblico in dimensioni contenute per eliminare i tipici difetti di queste macchine, ma per il resto sono ok!).

Queste compattone hanno il loro "perchè", anche se in effetti il prezzo di acquisto ne rende difficile la giustificazione rispetto a una reflex entry-level con uno zoommone da supermercato
Commento # 12 di: demon77 pubblicato il 05 Gennaio 2011, 14:16
Originariamente inviato da: Althotas
Uno zoom 30X per una reflex te lo scordi, sia per il prezzo che per le dimensioni.


Certo, ma se per avere uno "zoom 30x" (e quelle virgolette non sono lì per caso) devo scordarmi la qualità e pgare 500 euro forse sono ben lieto di scordarmelo.

Poi son scelte, io su sta cosa la vedo proprio a senso unico.
Commento # 13 di: Raven pubblicato il 05 Gennaio 2011, 14:19
Originariamente inviato da: leddlazarus
se facessero un passo indietro con i Mpix sarebbe meglio.

tipo ingrandire il sensore ma mantenere invariato il numero di pixel.

intanto quando hai 8-10 Mpix sono sufficienti per l'uso prettamente amatoriale-basso di queste fotocamere, ma almeno si avrebbe + qualità.

poi 1/2 " sono pochini-ini-ini per 16Mpix.
la mia fz30 che ha il sens. 1/1.8" con "solo" 8Mpix ha già un rumore esagerato.


In realtà, avendo mantenuto la stessa ottica e chassis della HS10 e non variando la lunghezza focale (24-720mm equiv.) le dimensioni del sensore DEVONO essere le stesse, tra HS10 e HS20... quindi 1/2.33... oppure c'è un errore di fuji e però varia la lunghezza focale... staremo a vedere, ma la densità di pixel su un sensore così piccolo mi fa sperare ben poco!

Certo che le premesse non sono buone... già la HS10 fu un passo indietro notevole, rispetto alle s100fs/s200exr (che avevano sensori da 1/1.5 e 1/1.6)...
Mi auguro almeno che sia della stessa tipologia del sensore della s200exr, cioé a 8mp "reali" (e sfruttabili in DR) e con tutti i 16mp solo in uso HR (una sorta di "interpolazione"...

per Paganetor: il sensore exr di origine Fuji permette (al costo di metà dei mpx) di "recuperare" una gamma dinamica davvero impressionante... io ho una fuji s200exr e scatto SEMPRE a 6mpx... la fotocamera sarebbe a 12mpx, ma scattando a 6mpx posso usare la funzione DR in hardware (senza aumentare gli iso) fino a DR400% ad iso100 (o DR800% a iso 200)... sono riuscito a "recuperare" certe situazioni di sovrasposizione che nemmeno un mio amico con la canon d400 è riuscito a fare.... ovviamente sul tutto il resto non c'è storia...
Tornando al sensore exr... se invece si scatta a piena risoluzione (12mpx nel mio caso o 16 in questa hs20) allora si sfruttano tutti i mpx per la foto... ma il problema è che la disposizione degli stessi sul sensore non è ottimale per questo tipo di utilizzo e infatti la risoluzione effettiva misurata dai test non corrisponde a quello che dovrebbe (la s100fs con i sui 11mpx risulta avere più "risoluzione", nel senso di dettaglio, rispetto alla mia, da 12mpx). Insomma è molto meglio scattare a 6mpx con gamma dinamica che a 12mpx senza gamma dinamica...
Commento # 14 di: Paganetor pubblicato il 05 Gennaio 2011, 14:22
in pratica è una sorta di Foveon che anzichè recuperare i colori recupera la luminosità...
Commento # 15 di: demon77 pubblicato il 05 Gennaio 2011, 14:24
Originariamente inviato da: marcuz99
Io tutti 'sti commenti denigratori li trovo abbastanza faciloni.

Al di là delle varie questioni commerciali e pubblicitarie e al di là del fatto che si può fare a meno benissimo di un sacco di gadget elettronici (in generale) e viver felici uguale, ebbene una macchina del genere non si propone a un fotografo che sia alla ricerca della qualita fotografica per prima cosa e del massimo controllo, di testa e di mano, su uno scatto.

Ho un amica che vuole imparare a fare fotografie e il fidanzato le ha regalato una Canon SLR di fascia bassa, che io. pur non essendo digiuno di fotografia, faticavo a capire, per la macchinosità.
La mia amica inoltre neppure riusciva ad avere a che fare con il manuale, e questa se non è una scusa, è però una condizione di molti aspiranti fotografi.

E' probabile che invece di un manuale per quel modello particolare, un opuscolo di qualche pagina che illustrasse i rudimenti della fotografia sarebbe stato molto più utile.

Ma se una persona, come la mia amica, è proprio convinta di voler giocare con la macchina fotografica, e non ha la pretesa di padroneggiare corpi e ottiche come un professionista, piuttosto che una compatta o una ibrida, forse questa è una macchina adeguata; non credo che il marketing sia la singola causa del loro successo.

Inoltre, una recensione sul modello precedente, in un sito straniero, che ho letto stamattina, riportava un commento convincente, ovvero che quella macchina rimetteva l'accento sul divertimento nella fotografia, a parere del recensore.

Se poi volete dire che una macchina del genere, possedendo una reflex e sapendola usare, è un acquisto con poco senso, questa è un'altra faccenda.


Direi FALSO SU TUTTA LA LINEA.

non siamo più alle reflex a pellicola: una reflex digitale la metti su AUTO e fa tutto da sola come la più idiota delle compattine e come le bridge dell'articolo, ne più ne meno.
L'unica cosa che cambia è la qualità delle foto che fai.

Poi se uno vuole può anche divertirsi sulle varie modalità intermedie fino al full manual.

Smettiamo una volta per tutte di ragionare per stereotipi da mensa dell'oratorio dove la reflex costa 10mila euro, pesa 20 kg e per usarla devi essere laureato.

Ci sono reflex entry che si usano facili come compatte, pesano poco più di una bridge e costano MENO di queste bridge!
Commento # 16 di: Raven pubblicato il 05 Gennaio 2011, 14:26
Ecco qua un bel test (sulla f200exr... stesso sensore della s200exr)

http://www.dpreview.com/reviews/fuj...00exr/page9.asp
Commento # 17 di: frankie pubblicato il 05 Gennaio 2011, 14:33
Originariamente inviato da: Opteranium
e costa 500 euro.

Un bell' affare, no?
Poi uno apre trovaprezzi, nota una Pentax K-x + 18-55 + 55-300 + borsa + 4GB sdhc a 650 e dice: stiamo scherzando?


idem come:
299 per un netbook sia mai, ladri tutti.
599 per uno smartphone è ok!
Commento # 18 di: Polvere pubblicato il 05 Gennaio 2011, 14:40
Originariamente inviato da: demon77
Direi FALSO SU TUTTA LA LINEA.

non siamo più alle reflex a pellicola: una reflex digitale la metti su AUTO e fa tutto da sola come la più idiota delle compattine e come le bridge dell'articolo, ne più ne meno.
L'unica cosa che cambia è la qualità delle foto che fai.

Poi se uno vuole può anche divertirsi sulle varie modalità intermedie fino al full manual.

Smettiamo una volta per tutte di ragionare per stereotipi da mensa dell'oratorio dove la reflex costa 10mila euro, pesa 20 kg e per usarla devi essere laureato.

Ci sono reflex entry che si usano facili come compatte, pesano poco più di una bridge e costano MENO di queste bridge!


Secondo me te la stai prendendo un po' troppo
Sono 2 categorie diverse, chi compra l'una o l'altra lo fa in base alle proprie esigenze/possibilità..
Io ho una 6500 fuji e mi ci trovo bene, mi "accontento" di quello che mi permette di fare e lo sapevo prima di acquistarla.
Poi se uno prende una bridge pensando di avere così una reflex è un problema suo...
Commento # 19 di: mudseason pubblicato il 05 Gennaio 2011, 16:32
Non pensate che ci siano utenti che desiderano portarsi comodamente dietro una macchina fotografica con una buona escursione focale diciamo minimo 28-500 il tutto in una piccola custodia a tracolla, senza dover caricarsi in borsa macchina reflex + minimo due obiettivi?
Non pensate che un corpo reflex piu' un buon paio di obiettivi (non dico ottimi) supera facilmente i 1000 euro?
Avete mai visto la qualità di obiettivi per reflex "tuttofare"?
Non pensate che non tutti han SEMPRE voglia di smontare e rimontare le ottiche?
Ecco tre ottimi motivi per preferire una bridge alla soluzione reflex.

Viva la liberta' di poter scegliere il mezzo, la bella foto è al 90% abilità di chi lo impugna.
Detto questo è piuttosto triste vedere 16MPixels in un sensore così piccolo.
Commento # 20 di: demon77 pubblicato il 05 Gennaio 2011, 17:02
Originariamente inviato da: mudseason
Non pensate che ci siano utenti che desiderano portarsi comodamente dietro una macchina fotografica con una buona escursione focale diciamo minimo 28-500 il tutto in una piccola custodia a tracolla, senza dover caricarsi in borsa macchina reflex + minimo due obiettivi?
Non pensate che un corpo reflex piu' un buon paio di obiettivi (non dico ottimi) supera facilmente i 1000 euro?
Avete mai visto la qualità di obiettivi per reflex "tuttofare"?
Non pensate che non tutti han SEMPRE voglia di smontare e rimontare le ottiche?
Ecco tre ottimi motivi per preferire una bridge alla soluzione reflex.

Viva la liberta' di poter scegliere il mezzo, la bella foto è al 90% abilità di chi lo impugna.
Detto questo è piuttosto triste vedere 16MPixels in un sensore così piccolo.


LIBERISSIMO.
Sia però altrettanto chiaro che si va a spendere 500 euro per una macchina che fa foto di qualità OGGETTIVA molto bassa rispetto ad una reflex che costa anche meno.
La questione "abilità del fotografo" non è oggettiva e quindi non in discussione.

Faccio inoltre notare che una bridge non è una poket: ingombra tanto quanto una reflex entry level e pesa poco meno quindi le modalità di uso sono identiche.

Quindi se le mettiamo sul piano la scelta è tra zoom corto e foto di qualità o super zoom ma foto pacco.

per come la vedo io una macchina (che non sia una poket) deve avere come base la QUALITA' e poi il resto perchè se le foto fanno schifo sai che me ne faccio del super zoom..
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor