Fujifilm GFX: l'obiettivo  farle diventare mainstream!

Fujifilm GFX: l'obiettivo farle diventare "mainstream"!

di Mattia Speroni, pubblicata il

“Il medio formato era sinonimo di lento, grosso e costoso! Ma il produttore nipponico vuole cambiare almeno in parte questa visione con le nuove Fujifilm GFX facendole arrivare a diventare un prodotto mainstream, concorrente delle full-frame.”

Il medio formato (digitale) è stato appannaggio di soluzioni grosse, costose e lente fino a non molto tempo fa. Ora, anche se la situazione non si è completamente capovolta, stiamo assistendo a una sempre maggiore diffusione di queste soluzioni. I sistemi Fujifilm GFX, per esempio, rappresentano un buon esempio di questa nuova strategia.

fujifilm gfx

In un'intervista di Cinema5D a Toshi Iida (General Manager di Fujifilm) si è cercato di fare un po' il punto della situazione sul mercato e sulle sue possibili evoluzioni. Come sappiamo Fujifilm non ha intenzione di lanciare fotocamere full frame e continuerà con medio formato e APS-C.

Toshi Iida ha dichiarato "è da sempre la nostra ambizione rendere GFX un prodotto mainstream. Per rendere GFX un prodotto mainstream, dobbiamo continuare i nostri sforzi per renderlo più economico, probabilmente più piccolo e leggero. Quindi è su questo che ci stiamo concentrando".

Un esempio di questa strategia è il duetto Fujifilm GFX: 50S e 50R dove la seconda è una versione più abbordabile della prima con un design diverso ma mantenendosi sempre nel medio formato. A Febbraio 2019 sono stati mostrati alcuni concept design di come potrebbero essere le future medio formato del produttore nipponico.

Essendo concept non è ovviamente certo che vedremo qualcosa di simile sul mercato! Ma se si pensa alle parole di Toshi Iida, un modello come GFX Omega, con parti modulari e attaccabili solo quando effettivamente servono, potrebbero portare a una riduzione delle dimensioni. Lo stesso si può dire per GFX Gamma, con un corpo simile a quello di fotocamere della serie X-T. Come sarà il prossimo modello Fujifilm GFX è però ancora un'incognita! GFX 100 rimane qualcosa di unico ma pensata per altri scopi rispetto a quanto dichiarato da Iida, difficilmente sarà quindi lei a essere d'ispirazione.


Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, cos da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: aleardo pubblicato il 15 Aprile 2020, 17:01
Innanzitutto occorrerebbe capire cosa intenda Toshi Iida per "economico". In ogni caso, dubito che il medio formato possa diventare mainstream, anche a prescindere dall'aspetto economico. Infatti, anche riducendo le dimensioni delle fotocamere, gli obiettivi resteranno comunque pesanti e ingombranti. Inoltre soltanto una nicchia assai ristretta di fotografi avrà bisogno di una medio formato e sarà in grado di apprezzarne le caratteristiche.