Canon EOS-1D X Mark III: potrebbe arrivare nel 2020

Canon EOS-1D X Mark III: potrebbe arrivare nel 2020

di Mattia Speroni, pubblicata il

“Nonostante precedenti indiscrezioni dessero per probabile un lancio nel 2019, sembra che la nuova Canon EOS-1D X Mark III arriverā invece nel 2020. Ecco alcune delle specifiche tecniche che il produttore sta testando sui prototipi.”

In passato era emersa la possibilità che la nuova Canon EOS-1D X Mark III potesse arrivare sul mercato per la fine del 2019. Nuove indiscrezioni hanno però posticipato il lancio all'anno prossimo quando dovrebbe debuttare in tempo per le Olimpiadi di Tokyo 2020.

Anche se la nuova fotocamera dedicata ai professionisti potrebbe essere già nelle mani di alcuni fotografi selezionati, alcune delle specifiche potrebbero cambiare prima del lancio con Canon che ha intenzione di dare lo strumento migliore e più affidabile a chi è disposto a spendere molti soldi per uno "strumento di lavoro".

Canon EOS-1D

Secondo quanto trapelato in queste ore, Canon EOS-1D X Mark III dovrebbe avere un sensore con una risoluzione ben maggiore dei 20 MPixel che contraddistinguono il modello attuale (anche se non si punterà ad avere la massima risoluzione possibile).

Sembra inoltre che la nuova fotocamera sarà in grado di catturare video con risoluzione 6K senza crop. Sempre in ambito professionale dovrebbe essere apprezzata la scelta di impiegare un doppio slot CFexpress così da garantire una maggiore sicurezza sulla salvaguardia delle fotografie scattate senza tralasciare le prestazioni.

Canon EOS-1D X Mark III potrebbe poi avere un nuovo processore DIGIC. Come fa notare la fonte, sarebbe una "novità" per la serie EOS-1D in quanto solitamente si utilizzano processori già testati su modelli presenti sul mercato. All'interno del corpo macchina sarà poi presente l'IBIS (stabilizzazione) che potrebbe essere frutto di quanto testato da Canon in questo periodo in ambito mirrorless, anche se ancora non presentato sul mercato. Attualmente non è chiaro quali saranno le tempistiche di rilascio, anche se la prima parte del 2020 sembra una data piuttosto probabile.


Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, cosė da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non č detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Paganetor pubblicato il 19 Settembre 2019, 09:49
Be' è ragionevole come approccio: un evento importante, in Giappone, è il miglior "banco di prova" per i prodotti di punta (anche se ragionevolmente tutte le prove saranno state fatte prima e lì porteranno prodotti già "maturi", nessuno vuole fare 1.000 foto e scoprire che ci sono problemi software di inseguimento di un soggetto o di backfocus )

Fondamentale il doppio slot e bene che ci mettano tutte le nuove tecnologie: sono mezzi che devono durare un po' di anni nelle mani dei professionisti (non costano poco) e non è accettabile che tra un anno una macchina serie x0 presenti caratteristiche migliori...
Commento # 2 di: aleardo pubblicato il 19 Settembre 2019, 11:32
In effetti l'introduzione dell'IBIS nel corpo macchina di una reflex sarebbe una grossa novità per Canon, non tanto dal punto di vista tecnico, essendo una tecnologia ormai consolidata, quanto dal punto di vista "filosofico", per una casa che ha sempre puntato esclusivamente, forse anche ostinatamente, sulla stabilizzazione degli obiettivi.
Commento # 3 di: ERRYNOS pubblicato il 19 Settembre 2019, 16:28
Magari l'uscita della 1dx MIII porterà a un calo di prezzo della MII.