Fujifilm X-E3, la mirrorless compatta adotta il sensore da 24 Mpixel

Fujifilm X-E3, la mirrorless compatta adotta il sensore da 24 Mpixel

di Alberto De Bernardi , pubblicato il

“Fujifilm aggiorna il suo modello "leggero" con sensore e processore delle top di gamma. Mai così compatta, con migliorata connettività e funzionalità touch riviste. Ecco la nostra recensione completa”

Dettagli tecnici e prestazioni

 SPECIFICHE
X-E3
X-E2
Sensore X-Trans CMOS III APS-C (23,6x15,6mm) X-Trans CMOS II APS-C (23,6x15,6mm)
Risoluzione 24,3 Mpixel - 6000x4000 16,3 Mpixel - 4896x3264
Formato file RAF (RAW), JPEG RAF (RAW), JPEG
Sensibilità (estensione) 200-12.800 ISO (100-51.200 ISO) 200-6.400 ISO (100-25.600 ISO)
Mirino OLED 0,39" 2,36M punti 0,62x - 100%. Eye-point 17,5mm Elettronico OLED 0,5" 2,36M punti 0,62x - 100%. Eye-point 23mm
Display TFT 3,0" (7,6 cm) 1.040.000 punti TFT 3,0" (7,6 cm) 1.040.000 punti
Tempi di posa Otturatore meccanico: da 30s a 1/4000 + Posa B (60min) e T (15min)
Otturatore elettronico: da 30s a 1/32000s
Da 30s a 1/4000 + Posa B (60 min)
Syncro flash 1/180s 1/180s
Scatto continuo

8 fps
14 fps (otturatore elettronico)

7 fps
Esposimetro TTL 256 Zone TTL 256 Zone
Compensazione -5 / +5 EV in passi da 1/3 EV -3 / +3 EV in passi da 1/3 EV
Bracketing

AE: 2/3/5/7/9 fotogrammi (passi da 1/3 EV): +/-3 EV
Bracketing Simulazione Pellicola, Gamma dinamica, ISO, WB

AE: 3 fotogrammi (passi da 1/3 EV): +/-1 EV
Bracketing Simulazione Pellicola, Gamma dinamica, ISO, WB

Autofocus Intelligent Hybrid AF Intelligent Hybrid AF
N° punti (zone) AF

325 totali, 169 a rilevazione di fase
Single: 13x7 / 25x13 zone
Zone AF: 3x3 / 5x5 / 7x7 su griglia 13x7
Wide: fino a 18 zone

49 zone su griglia 7x7, Multi

Sensibilità AF ND ND
Video

4K 3840x2160 - 30p, 25p, 24p (10min)
Full HD 1920x1080 - 60p, 50p, 30p, 25p, 24p (15min)

Full-HD 1920x1080 - 60p, 50p, 30p, 25p, 24p (14min)

Obiettivi compatibili Baionetta X-Mount Baionetta X-Mount
 I/O    
Memory card SD/SDHC/SDXC (UHS-I) SD/SDHC/SDXC (UHS-I)
Interfacce

USB 2, HDMI Type D, Mic-in, Wi-Fi, Bluetooth 4.0

USB 2.0, HDMI Type C, Mic-in, Wi-Fi

BODY    
Flash EF-X8 / NG 8 (NG11 @ 200ISO) (NG7 @ 200ISO)
Batteria NP-W126S 1260 mAh / 350 scatti NP-W126 1860 mAh / 350 scatti
Dimensioni (LxAxP)

121,3x73,9x42,7 mm

129x74,9x37,2 mm

Peso 337g con batteria e SD 350g con batteria e SD

La X-E3 è una delle ultime mirrorless Fuji ad adottare, quasi in contemporanea con la X-A3, il sensore X-Trans CMOS di terza generazione, dalle caratteristiche ormai note: 24 Mpixel, ibrido, con 169 punti di messa a fuoco a rilevazione di fase distribuiti entro una griglia quadrata centrale 13x13 che copre circa il 40% del fotogramma; a questa si aggiungono le zone AF a rilevazione di contrasto, per un totale di 325 zone AF disponibili disposte secondo una griglia 25x13.

Rispetto alla X-E2/X-E2s, le novità sono evidenti e sostanziali in quasi tutti i reparti: risoluzione, gamma ISO, autofocus, reparto video…
Invariato l'otturatore, che rimane di categoria consumer (differenziando in questo la X-E3 dai modelli di livello superiore); anche su questo fronte, comunque, la X-E3 offre più dei modelli precedenti grazie all'introduzione dell'otturatore elettronico, che consente di accorciare i tempi di posa e di incrementare la cadenza della raffica.

Non tutto, purtroppo, è stato migliorato: lo schermo del mirino elettronico è stato ridotto di dimensione e, pur assicurando risoluzione e ingrandimento pari al precedente, risulta penalizzato da una distanza di accomodamento dell'occhio inferiore.     
Dal punto di vista prestazionale, la X-E3 mantiene pienamente le promesse: 8 fps reali con otturatore meccanico, e una durata della raffica che, anche quando è coinvolto il formato RAW, è sempre superiore ai 20 scatti consecutivi. In presenza di SD veloci, scattando in JPEG si supera abbondantemente il limite dei 62 scatti consecutivi indicato da Fuji – nel nostro caso, siamo arrivati in media a 212.

Con otturatore elettronico, poi, sebbene leggermente inferiore alle specifiche (abbiamo rilevato circa 13,5 fps contro i 14 nominali), la cadenza di scatto della X-E3 supera persino quella della professionale X-T2, che al momento del lancio arrivava a "soli" 11 fps, e solo con battery grip installato.
NOTA: Prestazioni misurate con scheda UHS-II da 240 MB/s (scrittura). Utilizzando memory card diverse i risultati possono variare.

Bene anche la reattività del sistema AF, che per agganciare un soggetto con prefocus in condizioni ottimali richiede circa 140/160 ms, a seconda che venga coinvolta o meno l'area centrale a rilevazione di fase. Come osservato in altri modelli Fujifilm recenti, anche la X-E3 soffre di un accenno di focus hunting iniziale quando lavora a singola zona, il che riduce l'impressione di reattività complessiva della macchina; il problema si attenua lavorando con più punti AF attivi, ad esempio utilizzando la Zona AF 3x3.

Non abbiamo rilevato differenze significative attivando la modalità "HI PERF", che di contro riduce l'autonomia del 20-25% circa, risultando per questo poco appetibile. A proposito di autonomia, anche la X-E3 è accreditata di 350 scatti (standard CIPA), un dato pressoché costante in tutta l'attuale gamma mirrorless Fujifilm.

BenQ Monitor