Ventata di novità primaverili per i software audio/video Adobe

Ventata di novità primaverili per i software audio/video Adobe

di Roberto Colombo, pubblicata il

“NovitÓ generali del programma Creative Cloud prevedono l'introduzione di Public Beta per provare in anteprima le nuove funzioni e miglioramenti alla stabilitÓ generale dei software, ma ogni software della suite riceve interessanti aggiornamenti funzionali”

Adobe ha annunciato diverse novitÓ per i suoi prodotti audio/video. Una delle novitÓ era giÓ stata rivelata in versione beta e ora riceve un annuncio ufficiale. Parliamo della possibilitÓ di lavorare sia in Premiere Pro, sia in After Effects con il formato 'grezzo' Apple ProRes RAW, sia in ambiente Mac, sia - e questa Ŕ la novitÓ - in ambiente Microsoft Windows, tramite un codec rilasciato dalla stessa Adobe. Altra buona notizia per gli utilizzatori di sistemi PC Windows Ŕ la possibilitÓ di sfruttare l'encoding hardware H.264 e H.265 (HEVC) con le GPU Nvidia e AMD.

Adobe ha migliorato il supporto dello strumento penna in Premiere Pro, con un utilizzo pi¨ facile e veloce delle curve Bezier. Inoltre, per semplificare la visualizzazione, ora uno strumento filto permette nel pannello Controllo Effetti di vedere con un colpo d'occhio solo gli effetti utilizzati nella clip, senza dover scorrere tutta la lista. A livello di strumenti collaborativi nuovo Ŕ il supporto ai file audio nelle Creative Cloud Libraries per riutilizzare in modo semplice porzioni di audio o colonne sonore comuni a pi¨ progetti, evitando le duplicazioni.

In After Effects nuovi strumenti permettono di gestire in modo pi¨ semplice le scritte, animandone il tratto con pochi click. Lo strumento Concentric Shape Repeater permette inoltre di creare in pochi passaggi scritte che si irraggiano in modo concentrico, con effetti colorati, con un forte effetto retr˛.

Alcune delle novitÓ sono a prima vista lievi, ma possono risultare molto utili nella vita quotidiana, come lo switching automatico tra gli apparati audio in Audition quando viene connessa una periferica. Se si sta lavorando su un progetto alla scrivania con le cuffie e lo si riapre in aereo per un ritocco che degli auricolari Bluetooth connessi, questi vengono selezionati automaticamente e discorso simile vale per le sorgenti in ingresso.

NovitÓ anche per l'applicazione Character Animator, che permette di creare marionette animate parlanti con il motion capture, anche quello della webcam del computer: Ŕ stata rivista la gestione della timeline e gli utilizzatori troveranno una nuova collezione di sfondi animati in cui inserire i pupazzetti.

Anche l'app mobile Rush riceve degli aggiornamenti, con il resize automatico al formato 4:5 per i video destinati a Facebook e Instagram, la possibilitÓ (solo su iOS) di abilitare la cattura diretta di clip da parte della fotocamera posteriore in un progetto e la semplificazione del processo di importazione dei contenuti multimediali presenti sul dispositivo, anche in questo caso nella versione per iPhone e iPad.

NovitÓ generali del programma Creative Cloud prevedono l'introduzione di Public Beta per provare in anteprima le nuove funzioni e miglioramenti alla stabilitÓ generale dei software.


Commenti