USB 3.0: maggiore diffusione tra videocamere e macchine fotografiche

USB 3.0: maggiore diffusione tra videocamere e macchine fotografiche

di Andrea Bai, pubblicata il

“In-Stat stima una maggiore diffusione dell'interfaccia SuperSpeed USB tra le videocamere e le fotocamere rispetto a qualunque altro dispositivo CE”


Commenti (37)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 11 di: coschizza pubblicato il 02 Settembre 2010, 11:17
Originariamente inviato da: Pier de Notrix
APPUNTO! E' proprio questo: non possono arrivare manco a queste velocità, a che serve un collegamento USB 3?


serve a non farsi limitare dalla banda del collegamento ma come deve essere da quella della periferica collegata

nessuna progetta una scheda sd che vada a 30+ MB/sec se poi ne limiterebbe la banda il collegamento utilizzato

tanto per farti un esempio il prodotto citato dall' amico in precedenza parla di una SanDisk CF 32GB che puo arrivare a 60MB/sec da specifiche ,se usi un collegamento USB2 è ovvio che perdi il 50% di banda ,mentre usare un lettore dedicato o un futuro USB 3 ti permette di usare al meglio la periferica

le memorie migliori vanno anche 70-90MB/sec quindi vando acneh 3x piu veloci di quelle che puo reggere un collegamente USB 2, ecco perche la notizia dovrebbe essere ben accetta da tutti
Commento # 12 di: avvelenato pubblicato il 02 Settembre 2010, 11:32
Originariamente inviato da: strangers
Si certo mentre invece ora non occorre più ridurre alcun cavo o adattatore per collegare i vari dispositivi vero?
Vorrei capire i vantaggi,ma soPrattuto la comodità di infilare un cavo prima in un buco(quello della videocamera spesso celato dietro un tappo in gomma)e poi in un'altro rispetto a aprire un semplice sportellino,estrarre la scheda e infilarla in un lettore di cui ogni pc è ormai dotato!
Tra l'altro nel primo caso io vedo solo una videocamera sulla scrivania pronta a volare in terra,come se di cavi intorno a un pc non c'è ne già abbastanza....


a parte che è un casino;
a parte che con le schedine micro è troppo facile perderle;
a parte che con molti cellulari la microsd è parte integrante della dotazione di memoria e conserva anche applicativi e dati di sistema, rimuoverla vuol dire dover disconnettere la sd e quindi eliminare le referenze ai dati in essa contenuti (più semplice spegnere il cell e riaccenderlo una volta rimessa la scheda);
a parte che tutte le macchine fotografiche che ho visto finora memorizzano le immagini in varie sottocartelle sotto una cartella DCIM, e a parte chi conosce la sintassi del comando FOR, gli altri devono aprirsi ogni singola sottocartella e prendere a mano le immagini per raggrupparle con un senso logico;
a parte che i lettori di schede, esiste ancora qualche computer che non li ha;
a parte che esistono anche le schede sdxc che ovviamente non sono compatibili coi lettori sdhc;
....
devo continuare?
Commento # 13 di: Luca450Mhz pubblicato il 02 Settembre 2010, 11:35
Felicissimo di questo nuovo standard! Non vedo l'ora di prendere una scheda madre che supporti USB 3.0 e SATA3, così i colli di bottiglia dei vari dischi e periferiche esterne diminuiscono sempre più!
Chi non ne è entusiasta, potrà rimanere sempre con le sue periferiche USB 2, nessuno obbliga nessuno a passare a tecnologie più avanzate.. ma non serve criticare solo perchè non ne abbiamo bisogno o non possa servire a noi, nel nostro piccolo mondo..
Commento # 14 di: enrsil1983 pubblicato il 02 Settembre 2010, 11:58
Originariamente inviato da: AleLinuxBSD
Più che per le fotocamere e videocamere (che comunque hanno un buffer) vedrei con maggiore interesse queste tecnologie per i sistemi di registrazione del digitale terrestre.
In sostanza adesso, a causa dell'usb 2 e delle schedine, risulta difficile potere registrare due canali contemporaneamente.
Avendo un usb 3 (considerando che l'effettiva velocità in soluzioni basate su penne usb sarebbe comunque infinitamente minore rispetto a quella teorica) ed usando schedine sufficientemente veloci, la speranza sarebbe di usare queste soluzioni, pure in questi casi, anziché solo hdd esterni.
Chiaro gli hdd sono una soluzione più economica però per esigenze temporanee è comodo poter usare la stessa schedina su più dispositivi.
E pure al livello di portabilità, una penna usb con schedina ingombra meno di un hdd da 2.5 pollici.


Risulta difficile perchè ci vogliono 2 sintonizzatori, che difficilmente trovi incorporati in un decoder. Io con un cesso di pendrive che legge a 16 MB/s e scrive alla ridicola velocità di 1,5 MB/s riesco ad usare il timeshift senza un microscatto, quindi figuriamoci quanto possa servire l'USB 3.0 per registrare la TV DVB-T. Certo quando e se avremo canali in HD allora avrai ragione, ma spero che per quel periodo si troveranno decoder con Hard Disk interno.
Sempre ammettendo che non farciscano il tutto con decine di protezioni stile HDCP...
Commento # 15 di: strangers pubblicato il 02 Settembre 2010, 12:54
Originariamente inviato da: avvelenato]a parte che con molti cellulari la microsd è

A parte che parlavo di videocamere....
Fammi capire...non so tu ma io x quanto riguarda il tuo esempio sui cellulari stai pur certo che non uso alcun cavetto ne tantomeno alcuna microSD.
Forse dimentichi che già da un bel pezzo hanno inventato il trasferimento dati via bluetooth.
Considerato che le foto le fai con una fotocamera e non certo con un mini obbiettivo di plastica,quelle poche che fai bastano e avanzano x essere trasferite comodamente senza usare alcun cavo....

[quote=]a parte che tutte le macchine fotografiche che ho visto finora memorizzano le immagini in varie sottocartelle sotto una cartella DCIM, e a parte chi conosce la sintassi del comando FOR, gli altri devono aprirsi ogni singola sottocartella e prendere a mano le immagini per raggrupparle con un senso logico;


Ma gli altri chi?
Tu forse...la maggior parte di noi credo opera in modo un tantino diverso.
Io ad esempio non faccio altro che infilare la scheda sd nel lettore,il programma di gestione delle foto mi dice che ha rilevato delle nuove foto e mi chiede se voglio importarle.
Fine della storia....
Mi sembra più veloce che pigliare un cavo e infilarlo nei vari buchi....
Commento # 16 di: motoreasincrono pubblicato il 02 Settembre 2010, 13:00
anche se la usb 2.0 non viene saturate, perche' qualcuno dovrebbe investire per qualcosa che e' limitata dal controller. Se si inizia a usare la superspeed allora anche i produttori investiranno per uno scambio dati piu' veloce, imho. Se poi il prezzo e' quasi lo stesso che problema c'e'? Strano sentoirlo dire proprio in un sito come questo dove tutti vogliono subito le ultime tecnologie anche se non servono :o
Commento # 17 di: Stappern pubblicato il 02 Settembre 2010, 13:20
Originariamente inviato da: strangers
A parte che parlavo di videocamere....
Fammi capire...non so tu ma io x quanto riguarda il tuo esempio sui cellulari stai pur certo che non uso alcun cavetto ne tantomeno alcuna microSD.
Forse dimentichi che già da un bel pezzo hanno inventato il trasferimento dati via bluetooth.
Considerato che le foto le fai con una fotocamera e non certo con un mini obbiettivo di plastica,quelle poche che fai bastano e avanzano x essere trasferite comodamente senza usare alcun cavo....

E per quanto riguarda le fotocamere non capisco il casino di cui parli....
Io infilo la scheda sd nel lettore,il programma di gestione delle foto mi dice che ha rilevato delle nuove foto e mi chiede se voglio importarle.
Fine della storia....
Mi sembra più veloce che pigliare un cavo e infilarlo nei vari buchi....


non so tu ma io ho un cellulare con fotocamera da 5mpx se in un sera faccio 50 foto e mi metto a trasferirle col bluetooth sto fino a domani,attacco il cavetto e via
Commento # 18 di: Markk117 pubblicato il 02 Settembre 2010, 13:29
ma che usb3 dovrebbero universalmente usare i cavi ethernet, cat5,6,7 con quelli si può fare di tutto alimentare un dispositivo mandare audio e video non compresso, trasferire file, costano molto meno di un qualsiasi cavo usb o hdmi e hanno prestazioni maggiori, basta farne una versione di dimensioni ridotte per i dispositivi!
Commento # 19 di: gatsu.l pubblicato il 02 Settembre 2010, 13:46
A parte che poi uno si trasferisce i file un pò come meglio crede (io i file da cel li trasferisco via wifi) tolto anche il discorso ethernet indubbiamente superiore come prestazioni ma sicuramente più ostico per l'utente medio che non sa distinguere la differenza tra le connessioni BT WiFi e radio (per lui sono tutte senza fili punto) figurati implementare cavi rj45 i quali prevedono protocolli ip etc...
Quello che mi sembra evidente da questa notizia è che se la previsione è confermata il Firewire lo buttiamo nel cesso (a mio parere era ora visto il cui utilizzo oramai limitato ad alcune videocamere)
Commento # 20 di: marchigiano pubblicato il 02 Settembre 2010, 13:58
2014.... avoglia aspettare

poi probabilmente si riferiscono alle foto/videocamere con memoria integrata, perchè se è esterna è facile togliere la sd e metterla in un lettore

il problema più che altro è il consumo, non penso che esistano ancora controller usb3 a basso consumo da infilare in videocamere...

inoltre va bene avere il controller veloce ma poi ci vuole anche la memoria veloce, quindi aspettiamoci un aumento dei prezzi come c'è ora tra una CF ultra e una extreme4...

la velocità la pagheremo cara ragazzi, scommetto che alla fine, anche con l'usb3, molti compreranno apparecchi economici che andranno a 20-30MBs
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor