Un drone DJI FPV brucia in un vulcano islandese per riprendere un video

Un drone DJI FPV brucia in un vulcano islandese per riprendere un video

di Mattia Speroni, pubblicata il

“Il vulcano islandese dal nome complicato di Fagradalsfjall ha attirato in questi mesi moltissimi turisti, curiosi, videomaker e fotografi. Grazie a un drone FPV, Joey Helms ha catturato immagini uniche, distruggendo però il dispositivo.”

Il vulcano islandese Fagradalsfjallha attirato studiosi, fotografi e videomaker da tutto il Mondo. Grazie all'intraprendenza di questi curiosi è stato possibile catturare immagini e video unici anche grazie all'utilizzo di un drone consentendo di avvicinarsi senza rischi (fisici) per le persone.

In passato abbiamo già parlato di alcuni video che hanno avuto il Fagradalsfjall come soggetto principale. Per esempio le riprese effettuate da Bjorn Steinbekk grazie al suo drone DJI FPV o quelle di Ragnar Th. Sigurðsson che invece ha impiegato una più complessa Insta360 Pro 2. Ma non tutte le riprese finiscono bene, come ha scoperto Joey Helms.

Il drone DJI FPV bruciato nella lava del vulcano Fagradalsfjall

Il video ha la durata di poco meno di due minuti e l'utente può vedere nella prima parte il filmato ripreso a velocità normale con il drone che sorvola il fiume di lava per poi avvicinarsi pericolosamente alla bocca del Fagradalsfjall. Il suo destino è segnato dal getto di lava che lo investe, distruggendolo.

Nella seconda parte si può vedere lo stesso spezzone video ma questa volta con uno slow-mo al 40%. Questo permette di apprezzare meglio il fiume di lava, i colori e il paesaggio che sembra uscito da un pianeta alieno. Soprattutto alla risoluzione massima (4K/UHD) è possibile immergersi nei colori e (quasi) avvertire il calore della lava o la vicinanza della fontana di colore giallo-arancione.

drone fpv

Nell'ultima parte invece ci sono nuove immagini e un teaser di nuovi video che verranno caricati sul canale di Joey Helms prossimamente. Anche questa parte del filmato merita di essere vista grazie alle immagini riprese in volo con il drone nella valle Geldingadalir dove si trova il vulcano islandese.

Il drone DJI FPV, nella sua ultima incarnazione presentata a Marzo 2021, promette di dare il massimo controllo al pilota e prestazioni decisamente interessanti (superate da quelli puramente da competizione). Certo, il suo prezzo di 1349 euro, anche se si può trovare con lo sconto a meno di 1300 euro, non è economico soprattutto se il suo destino è quello di bruciare nella lava di un vulcano. Le caratteristiche riportano una velocità massima di 140 km/h e un'accelerazione da 0-100 km/h in 2".

La tecnologia impiegata per la trasmissione dei dati è OcuSync O3 permettendo di arrivare a un raggio di trasmissione di 10 chilometri (con bitrate di 50 Mpbs). Ci sono diverse modalità di ripresa che vanno da quella massima qualità 1440x810p a 60 fps con un campo visivo fino a 142° (o 150° ma a 50 fps). La modalità a bassa latenza, ≤ 28 ms, invece tocca i 1440×810p a 120 fps con 142° di campo visivo. Infine la modalità Audience che permette di collegare fino a otto visori per condividere l'esperienza.

Seguiteci anche su Instagram per foto e video in anteprima!

Commenti (13)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: MaxP4 pubblicato il 04 Giugno 2021, 18:36
...i deti indicati sono leggermente fuorvianti!

La qualità di ripresa del DJI FPV arriva al 4K 50/60 fps ovvero:
4K: 3840×2160 a 50/60fps
FHD: 1920×1080 a 50/60/100/120fps

Le risoluzioni indicate nell'articolo sono quelle del visore che può anche lui registrare il flusso video ma a risoluzione minore.

Il video pubblicato è il flusso registrato dal visore (non credo abbia potuto recuperare la microSD del drone) che è appunto a 810p e che in post è stato scalato a 2160p.
Commento # 2 di: aled1974 pubblicato il 04 Giugno 2021, 21:37
Originariamente inviato da: articolo
Ma non tutte le riprese finiscono bene, come ha scoperto Joey Helms.


diciamo che è stata voluta

se davanti al drone c'è un muro di lava che spruzza e non regoli l'altitudine le cose sono due
- o è voluto, magari per vedere "cosa succede se"
- o pensavi che come nei film hollywoodiani la lava (roccia fusa) si possa attraversare senza conseguenze


immaginando che quelle coinvolte siano persone con un minimo di buonsenso..... buona la prima


ad ogni modo spettacolari le immagini riprese dai droni sui vulcani islandesi, non solo queste ma anche quelle viste in un recente passato

ciao ciao
Commento # 3 di: biometallo pubblicato il 04 Giugno 2021, 22:30
Originariamente inviato da: MaxP4
...i deti

Lino Banfi sei tu?
(si scherza eh, anzi grazie per la spiegazione)
(non credo abbia potuto recuperare la microSD del drone)


E perché no? si tratta solo di fare buggie jumping nella bocca di un vultano attivo e in eruzione, cosa potrebbe andare storto?

Originariamente inviato da: aled1974
diciamo che è stata voluta


nella descirizione del video si legge:

FPV drones are notorious for crashing, it is part of the hobby. So in an effort to get a unique vantage point and perspective into the crater we flew this remarkably capable drone as close to the lava river and caldera as possible. One of it turned out to be it's very last flight.

Quindi non sembra del tutto intenzionale, ma allo stesso tempo la possibilità era messa in conto anzi, sembra proprio che l'incolumità del drone fosse in secondo piano rispetto alla possibilità di fare un video spettacolare.

Comunque il video ha già più di una settimana, e qui ce n'è un altro di 3 giorni fa

https://www.youtube.com/watch?v=DQx96G4yHd8
Commento # 4 di: MaxP4 pubblicato il 04 Giugno 2021, 22:45
Originariamente inviato da: biometallo
Lino Banfi sei tu?
(si scherza eh, anzi grazie per la spiegazione)

Occhio malocchio prezzemolo e finocchio!!!

Originariamente inviato da: biometallo
E perché no? si tratta solo di fare buggie jumping nella bocca di un vultano attivo e in eruzione, cosa potrebbe andare storto?



nella descirizione del video si legge:

FPV drones are notorious for crashing, it is part of the hobby. So in an effort to get a unique vantage point and perspective into the crater we flew this remarkably capable drone as close to the lava river and caldera as possible. One of it turned out to be it's very last flight.

Quindi non sembra del tutto intenzionale, ma allo stesso tempo la possibilità era messa in conto anzi, sembra proprio che l'incolumità del drone fosse in secondo piano rispetto alla possibilità di fare un video spettacolare.

Comunque il video ha già più di una settimana, e qui ce n'è un altro di 3 giorni fa

https://www.youtube.com/watch?v=DQx96G4yHd8

In genere con il drone si compra anche la DJI Care che (in questo caso) con circa 200 euro te lo ridanno nuovo o ricondizionato pari al nuovo.
Commento # 5 di: predator87 pubblicato il 05 Giugno 2021, 07:59
Spettacolari!
Commento # 6 di: fukka75 pubblicato il 05 Giugno 2021, 08:02
Originariamente inviato da: biometallo
si tratta solo di fare buggie jumping nella bocca di un vultano attivo
cosa sarebbe il buggie jumping in un vulTano? Un salto con un dune buggy stranito?
Commento # 7 di: kif pubblicato il 05 Giugno 2021, 08:06
Originariamente inviato da: MaxP4
Occhio malocchio prezzemolo e finocchio!!!


In genere con il drone si compra anche la DJI Care che (in questo caso) con circa 200 euro te lo ridanno nuovo o ricondizionato pari al nuovo.


In questo caso, no
Il drone rotto deve essere restituito. Di questo non credo sia rimasto nulla. Quindi non ti ridanno un bel niente. Esattamente come funziona l’AppleCare. Il sistema è uguale per tutti
Commento # 8 di: aled1974 pubblicato il 05 Giugno 2021, 08:35
Originariamente inviato da: biometallo
nella descirizione del video si legge:

FPV drones are notorious for crashing, it is part of the hobby. So in an effort to get a unique vantage point and perspective into the crater we flew this remarkably capable drone as close to the lava river and caldera as possible. One of it turned out to be it's very last flight.

Quindi non sembra del tutto intenzionale, ma allo stesso tempo la possibilità era messa in conto anzi, sembra proprio che l'incolumità del drone fosse in secondo piano rispetto alla possibilità di fare un video spettacolare.

Comunque il video ha già più di una settimana, e qui ce n'è un altro di 3 giorni fa

https://www.youtube.com/watch?v=DQx96G4yHd8


grazie per il link

comunque al di la delle dichiarazioni dell'oste, si vedeva chiaramente che la quota di volo era troppo bassa già molto prima "dell'incidente", quindi IMHO non è affatto un incidente ma un'intenzione

ecologisti infuriati in 3....2....1....

ciao ciao
Commento # 9 di: biometallo pubblicato il 05 Giugno 2021, 09:04
Originariamente inviato da: MaxP4
In genere con il drone si compra anche la DJI Care che (in questo caso) con circa 200 euro te lo ridanno nuovo o ricondizionato pari al nuovo.


Capito, però per quanto sicuramente sono meno di 1300 anche 200 "so sempre soldi" e soprattutto non puoi più volare fino all'arrivo di quello nuovo.

Originariamente inviato da: aled1974
si vedeva chiaramente che la quota di volo era troppo bassa già molto prima "dell'incidente"

Ma francamente la prima volta che ho visto il video ho subito pensato al suicidio e che avesse scelto la traiettoria più rapida per gettarsi nella bocca del vulcano, poi ho cominciato a chiedermi le ragioni del folle gesto, forse la sua dronessa lo tradisce, o magari l'anno licenziato o forse un gesto di protesta contro le sanzioni USA... chi lo sa...

Comunque se guardi la descrizione di questo secondo video ci dice invece che

[COLOR="Red"]"[/COLOR]In my next video I will be taking you on the ground and talk about what it's like to fly drones around a volcano and what you must look out for so you don't crash. [COLOR="Red"]"[/COLOR]

Quindi forse quello precedente rientra fra gli esempi di cose da non fare.


Originariamente inviato da: fukka75
cosa sarebbe il buggie jumping in un vulTano? Un salto con un dune buggy stranito?


O quello o che non l'inglese, giudica tu quale sia più verosimile.
Commento # 10 di: MaxP4 pubblicato il 05 Giugno 2021, 10:54
Originariamente inviato da: kif
In questo caso, no
Il drone rotto deve essere restituito. Di questo non credo sia rimasto nulla. Quindi non ti ridanno un bel niente. Esattamente come funziona l’AppleCare. Il sistema è uguale per tutti


In questo caso anche si! La DJI Care da poco più di un anno ha anche l'opzione "Fly away" utilizzabile in quei casi in cui non è possibile ritrovare il drone.
Cambiano i costi ovviamente... se chiedi la sostituzione del drone in seguito ad incidente inviandolo paghi (ad esempio) 100 euro di contributo, mentre se chiedi la sostituzione senza poterlo rimandare paghi (sempre esempio) 250 euro.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »