Trapelano i dettagli del nuovo obiettivo Nikon 18-300mm f/3.5-5.6G ED DX VR

Trapelano i dettagli del nuovo obiettivo Nikon 18-300mm f/3.5-5.6G ED DX VR

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Trapelano dal sito Nikon Europe i dettagli del nuovo obiettivo 18-300mm f/3.5-5.6G ED DX VR, con focale equivalente 27-450mm”


Commenti (55)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 11 di: sgsgsfgsgsfgsg pubblicato il 28 Marzo 2012, 14:54
A me invece questi zommetti ne carne e ne pesce hanno rotto.
A parte quelli pro ma gli altri,compreso questo,sono proprio i classici obbietivi da kit che ti infilano ovunque.
Io ho acquistato un 35mm f1,8 e fra poco mi prenderò l'85mm f1,8.
Il 18-105 che attualmente possiedo poi o lo vendo oppure lo lascio nel cassetto.
Se esco a fare foto per le mie esigenze voglio portare a casa risultati più che decenti,anche quando la luce scarseggia.
Commento # 12 di: tulifaiv pubblicato il 28 Marzo 2012, 16:01
un 18-300 marchiato Nikon da kit non s'è ancora mai visto eh :P
Commento # 13 di: SingWolf pubblicato il 28 Marzo 2012, 16:23
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
Sulla carta è una bomba... spero non lo sia anche nel prezzo


sulla carta è una bomba non si può sentire se si parla di una lente
Commento # 14 di: Raghnar-The coWolf- pubblicato il 28 Marzo 2012, 16:40
Vabbeh ma cosa ve ne fate di 450mm equivalenti?! 300 non bastano?! O_O'
Commento # 15 di: aald213 pubblicato il 28 Marzo 2012, 17:03
Originariamente inviato da: Raghnar-The coWolf-
Vabbeh ma cosa ve ne fate di 450mm equivalenti?! 300 non bastano?! O_O'


Dipende. A 450mm puoi fotografare la luna con un dettaglio adeguato.

In ogni caso, 830gr sono troppi per l'uso che ne faccio; preferisco una lente più leggera, più definita, anche se con meno escursione focale (leggi: 70-300).
Commento # 16 di: Stefano Landau pubblicato il 28 Marzo 2012, 17:34
Originariamente inviato da: Navpix
A me invece questi zommetti ne carne e ne pesce hanno rotto.
A parte quelli pro ma gli altri,compreso questo,sono proprio i classici obbietivi da kit che ti infilano ovunque.
Io ho acquistato un 35mm f1,8 e fra poco mi prenderò l'85mm f1,8.
Il 18-105 che attualmente possiedo poi o lo vendo oppure lo lascio nel cassetto.
Se esco a fare foto per le mie esigenze voglio portare a casa risultati più che decenti,anche quando la luce scarseggia.


Io ho un 35 F1.8 dx, il 16-85dx il 75-300 dx e l'ultimo acquisto è stato il 18-200 dx (VR II) per una D90.

Da quando ho preso il 18-200 (novembre) non l'ho più staccato dalla macchina.
Andando a far trek in montagna l'agilità è d'obbligo. Così ho il vantaggio di viaggiare leggero. Ovvio la differenza di qualità si nota, ma non così tanto quanto la comodità.
L'obbiettivo che ho usato di meno in assoluto è prorpio il 35 mm. Solo per delle partite di calcetto quando c'è poca luce. per quello è imbattibile perchè è luminoso.

Ma se sono in giro in montagna spesso non ho il tempo necessario di fermarmi, aprire lo zaino (da trekking) per prendere l'obbiettivo cambiare obbiettivo e rimetterlo via........ se c'era un animale da fotografare in lontananza...... questo è già chissà dove.
con il 18-200 basta zoommare. 1 secondo e scatto, nell'altro modo .....5 minuti di perdita di tempo, perdo lo scatto....ed il gruppo che certo non mi aspetta.

Se invece esco da solo, allora nulla mi vieta di girare con il 70-300 montato e la compattina per le panoramiche.......
Commento # 17 di: efewfew pubblicato il 28 Marzo 2012, 18:02
bea patacca! i dati di targa sono relativi, quando esce vorrei vedere dei test sull'aberrazione, la distorsione, la vignettatura e la nitidezza ai bordi...

Sono anni che danno per morto il DX o l'APS-C di Canon, gente che ha previsto l'arrivo a breve di fotocamere Full Frame economiche e infatti D800 da 2500 euro e 5D MKIII da 2800 euro sono economicissime!!!!

Ah, cavolate che dicono i soliti tipi da bar, il ff in digitale non sarà mai alla portata di tutti, primo per i costi di realizzazione di sensori grandi, e anche per il fatto che la gestione della profondità di campo in ff richiede esperienza e mano, e diciamo la verità non sono in tanti ad avercele. Ma la fotografia è un mercato che tira, di conseguenza il livello qualitativo (nel senso di composzione) si abbassa; se diminuiscono le dimensioni del sensore oltre a poter realizzare con maggiore facilità corpi piccoli e leggeri, aumenta la profondità di campo quindi è più semplice (assieme all'elettronica) ottenere fotografie tecnicamente riuscite...
Commento # 18 di: renpasa pubblicato il 28 Marzo 2012, 20:19
Focale equivalente?

No! Il termine "focale equivalente" da questo sito proprio non me lo aspettavo.
Se proprio vogliamo, ma se ne potrebbe discutere, parliamo di angolo di campo equivalente, sperando che i vecchietti come me riescano poi a scindere la focale dall'angolo di campo. La cosidetta focale equivalente non esiste, per lo meno nelle reflex, semplicemente perché non può esistere.
Lunghezza focale = distanza tra centro (ottico) della lente e superfice di messa a fuoco, sensore (a prescindere dalle sue dimensioni) o pellicola che sia.
Per quel che riguarda il commento di tulifive, lasciatemi dire che non sempre e non necessariamente le cose buone costano un occhio e specie in questi casi il "buono" va interpretato. Un professionista una "cosa" del genere probabilmente non la guarda nemmeno, un amatore magari si accontente di una cosa "buona" per lui.
Il 70-300 VR II ad esempio è un buon obiettivo che non cosa un occhio.
Ciao a tutti Renato
Commento # 19 di: SingWolf pubblicato il 28 Marzo 2012, 20:42
Originariamente inviato da: renpasa
No! Il termine "focale equivalente" da questo sito proprio non me lo aspettavo.
Se proprio vogliamo, ma se ne potrebbe discutere, parliamo di angolo di campo equivalente, sperando che i vecchietti come me riescano poi a scindere la focale dall'angolo di campo. La cosidetta focale equivalente non esiste, per lo meno nelle reflex, semplicemente perché non può esistere.
Lunghezza focale = distanza tra centro (ottico) della lente e superfice di messa a fuoco, sensore (a prescindere dalle sue dimensioni) o pellicola che sia.
Per quel che riguarda il commento di tulifive, lasciatemi dire che non sempre e non necessariamente le cose buone costano un occhio e specie in questi casi il "buono" va interpretato. Un professionista una "cosa" del genere probabilmente non la guarda nemmeno, un amatore magari si accontente di una cosa "buona" per lui.
Il 70-300 VR II ad esempio è un buon obiettivo che non cosa un occhio.
Ciao a tutti Renato


Quoto. La gente è convinta che su aps-c l'ingrandimento sarà maggiore rispetto al FF, ma questo non è vero, è solo questione di densità di pixel.
Commento # 20 di: RR2 pubblicato il 29 Marzo 2012, 09:58
Un 18-300 nikon? Ma non mette a rischio tutti i 18-xxx/18-xx e i 55-xxx???


@ renpasa
Da questo sito no? Ti sembra la bibbia del fotografo duro e puro?
O volevi scatenare il solito flame "la lunghezza focale non cambia Vs si però vedo le cose più grandi"?
Comunque anche Nikon parlando del 70-200 scrive: "Portata dello zoom da 70 a 200 mm (equivalente nel formato DX a 105-300 mm)"
Mettiti l'animo in pace, è sbagliato, ma la fuori si ragiona così.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor