Sony ILX-LR1: mirrorless da 61 MPixel pensata per droni e applicazioni industriali

Sony ILX-LR1: mirrorless da 61 MPixel pensata per droni e applicazioni industriali

di Mattia Speroni, pubblicata il

“Il produttore nipponico ha presentato la nuova mirrorless Sony ILX-LR1. Si tratta di una fotocamera da 61 MPixel che č stata prettamente pensata per essere impiegata su droni e per applicazioni industriali perdendo cosė EVF e schermo.”

Sony ha presentato negli scorsi giorni le fotocamere mirrorless A7C II e A7C R che fanno evolvere il concetto nato con la prima A7C rinnovando la tecnologia all'interno. A breve distanza di tempo è poi arrivato anche l'annuncio della nuova fotocamera Sony ILX-LR1 che non si rivolge al mercato consumer ma a quello professionale e per applicazioni industriali, tanto da avere caratteristiche particolari (pur mantenendo componenti simili ad altre già presenti sul mercato).

Sony ILX-LR1

La scelta del produttore nipponico è di realizzare una soluzione che possa essere impiegata su droni ma anche per eventi dal vivo, per applicazioni industriali di vario genere e supportando pienamente il software di sviluppo Camera Remote SDK. In questo modo Sony può coprire diversi segmenti di mercato senza la necessità di dover impiegare nuovi attacchi e relativi obiettivi ma anche nuovi sensori (o altri componenti) riducendo i costi di sviluppo.

Sony ILX-LR1: le caratteristiche tecniche

La nuova mirrorless Sony ILX-LR1 sfrutta un sensore full-frame retroilluminato (Exmor R) da 61 MPixel di risoluzione utilizzato anche sulla A7R V. Essendo una soluzione destinata all'utilizzo di remoto non è presente un mirino elettronico (EVF) né uno schermo posteriore riducendo così peso e dimensioni complessive, dettagli utili quando si utilizzano droni. Non sono presenti neanche i classici pulsanti di scatto in quanto il tutto è comandato via software.

sony

Questa fotocamera può quindi essere impiegata per ispezioni in zone impervie, rilevamenti e mappature. Le immagini e i video sono elaborati dal processore BIONZ XR consentendo di sfruttare al meglio le caratteristiche native del sensore come la gamma ISO che varia da 100 a 32000. Una differenza rispetto alle fotocamere "tradizionali" non è presente la stabilizzazione dell'immagine integrata (sono supportati obiettivi stabilizzati). Lo scatto continuo inoltre è fissato a 3 fps.

sony

Per quanto riguarda le dimensioni sono pari a 100 x 74 x 42,5 mm mentre il peso tocca i 243 grammi (una A7R V arriva a 723 grammi, per esempio). La nuova mirrorless Sony ILX-LR1 può funzionare sia con batterie che con alimentazione ausiliaria con la prima modalità che è utile nel caso dei droni mentre la seconda in ambiti dove non è necessario sostituire la batteria per una più lunga durata di ripresa.

sony

Nella zona posteriore, oltre al connettore di alimentazione, sono presenti pulsanti e spie per il monitoraggio. I connettori e lo slot per inserire la scheda SD sono posizionati sul retro dietro uno sportellino. Su tutti i lati sono anche presenti viti di fissaggio permettendo un montaggio semplificato. Sono presenti un USB Type-C 3.2, un connettore HDMI (Tipo D) oltre al connettore di alimentazione a 6 pin. Frontalmente è presente l'attacco E per tutti gli obiettivi supportati. Il prezzo della nuova Sony ILX-LR1 dovrebbe aggirarsi intorno ai 3000 euro con disponibilità da novembre.


Commenti