SanDisk pensa alla

SanDisk pensa alla

di Andrea Bai, pubblicata il

“Una rivisitazione della pellicola: SanDisk pensa alla possibilità di realizzare un supporto non riutilizzabile adatto alle macchine fotografiche digitali”


Commenti (38)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 11 di: DevilsAdvocate pubblicato il 01 Marzo 2007, 17:50
Con il prezzo delle memorie flash che continua a calare (siamo sotto ai
30 euro per gigabyte), e probabilmente continuera' a seguire questo
trend (per via degli HD a stato solido) non si sente molto la necessita'
di 'sta roba....
Commento # 12 di: MaxP4 pubblicato il 01 Marzo 2007, 17:50
Francamente non ne capisco l'utilità... se non le posso passare sul pc, se non le posso modificare, se... allora che me ne faccio del digitale?
Commento # 13 di: worldrc pubblicato il 01 Marzo 2007, 17:52
penso che sia inutile ma che facciano loro ...........................
Commento # 14 di: DevilsAdvocate pubblicato il 01 Marzo 2007, 17:53
Originariamente inviato da: Guitarscorpio
Può essere utile per chi ha necessità di "certificare" una foto (perizia, prova,...) visto che l'immagine scattata non è modificabile.

Non proprio, interfacciandosi tra il sensore ccd e la "pellicola"
(basterebbe aprire una qualsiasi macchina digitale) puoi inviare una
qualsiasi jpg contraffatta. Per avere immagini non modificabili
servirebbero davvero macchine usa-e-getta con la pellicola dentro lo
stesso chip dei ccd....
Commento # 15 di: Leron pubblicato il 01 Marzo 2007, 18:09
Originariamente inviato da: AlleBacco
Evviva! passiamo alla pellicola digitale!!!
In attesa di macchine fotografiche digitali usa e getta...


ci sono già le digitali usa e getta

e la cosa bella è che sul web si trovano le istruzioni per rigenerarle
Commento # 16 di: Dox pubblicato il 01 Marzo 2007, 18:11
se parliamo di 10gb a 20 euro ... e 80-100MB/s , allora ok... altrimenti... nada
Commento # 17 di: Narmo pubblicato il 01 Marzo 2007, 18:16
A parte che se uno vuole una foto veramente di qualità usa ancora una normale pellicola che non ha i problemi di durata.
Commento # 18 di: Neo_ pubblicato il 01 Marzo 2007, 18:22
infatti mi chiedo il senso di tutto ciò,a questo punto usi la normale pellicola che ha una resa indiscutibilmente superiore.
Un supporto digitale non riutilizzabile,non modificabile e che oltretutto necessita di essere portato dal fotografo,posso pensare solo che il vantaggio sia nella capacità di memorizzazione di migliaia di foto invece che di qualche decina,ma perchè è veramente così pesante,a parità di condizioni,cambiare un rullino?
chissà a che pensavano quelli della ricerca e sviluppo mah...
Commento # 19 di: marechiaro pubblicato il 01 Marzo 2007, 18:30
A me sembra più un modo (senza futuro credo) per recuperare il business perso delle pellicole, con cui facevano, ovviamente, una valanga di soldi.
Hanno perso il "consumo", che è sempre l'affare maggiore, con il digitale.
Boh, visto così pare na stronzata!
Commento # 20 di: redpepper pubblicato il 01 Marzo 2007, 18:31
L'avevo già letta qui http://www.dpreview.com/news/0702/0...teonceflash.asp ma dal link parlano solo di una flash write once, che saranno economiche ma non parlano di "sviluppo" o che non siano usabili sul Pc
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor