RED Gemini 5K S35, pensata per lo spazio diventa disponibile a tutti

RED Gemini 5K S35, pensata per lo spazio diventa disponibile a tutti

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Qualche tempo fa RED aveva mostrato un progetto a quel tempo dedicato solo a 'un grosso cliente spaziale' orientato alla massima sensibilità piuttosto che alla pura risoluzione. L'annuncio in questi giorni di NAB è che la piattaforma GEMINI 5K S35 entra a far parte del catalogo ufficiale”

RED è uno dei nomi di spicco quando si parla di cineprese digitali cinematografiche, con le videocamere Weapon e i sensori Dragon 6K, Helium 8K a rappresentare le punte di diamante, assieme al sensore Monstro (di nome e di fatto) un CMOS 8K da 35,4 Megapixel di dimensioni 40,96x21.60mm e più di 17 stop di gamma dinamica.

Qualche tempo fa RED aveva mostrato un progetto a quel tempo dedicato solo a 'un grosso cliente spaziale' orientato alla massima sensibilità piuttosto che alla pura risoluzione. L'annuncio in questi giorni di NAB è che la piattaforma GEMINI 5K S35 entra a far parte del catalogo ufficiale, declinata sul modello Epic-W e con un costo inferiore rispetto alla versione con sensore Helium 8K S35 ($24,500).

Il nuovo sensore ha una caratteristica che lo distingue decisamente dagli altri e che lo avvicina concettualmente alle videocamere e cineprese digitali Panasonic con tecnologia Dual ISO. Dual Sensitivity Mode, questo il nome scelto da RED per indicare la tecnologia: si tratta di due circuiti elettronici separati e dedicati a 'leggere' il sensore in modo differente a seconda delle esigenze. La modalità standard lavora a 800 ISO nativi (regolabili poi tramite l'amplificazione) e offre 16,5 stop di gamma dinamica. La modalità Low Light sacrifica qualcosa sul fronte della gamma dinamica, ma ai 3200 ISO nativi registra filmati con lo stesso livello di rumore di quella standard a 800 ISO. È possibile passare da una modalità all'altra semplicemente selezionando l'opzione dal menu, senza dover riavviare la videocamera


Nel confronto con la Dragon 5K la nuova Gemini offre in modalità standard più gamma dinamica e in modalità Low Light livelli di rumore decisamente più bassi. Il nuovo sensore 5K Super35 della Gemini misura 30,72mmx18mm ha una risoluzione di 5120x3000, con circa 300 pixel in più in verticale, per permettere l'uso di ottiche anamorfiche. Il formato pieno 5K può essere registrato fino 96fps, con la possibilità di salire a 120fps in risoluzione 2K, mentre tra i formati disponibili troviamo REDCODE RAW, ProRes e DNx Recording, con possibilità di scrittura a 275 MB/s e di registrare simultaneamente un flusso REDCODE e uno ProRes o Avid.


Commenti

BenQ Monitor