Polaroid e Fujifilm: è battaglia legale sulle fotografie quadrate coi bordi

Polaroid e Fujifilm: è battaglia legale sulle fotografie quadrate coi bordi

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Nel gennaio del 2017 PLR ha inviato una lettera a Fujifilm sostenendo che la forma quadrata delle fotografie delle fotocamere Instax violano i brevetti in materia detenuti da Polaroid, calcando poi la mano nel mese di marzo, invitando il marchio giapponese al ritiro immediato di tutti i suoi prodotti legati al marchio Instax. Ora anche Fujifilm ricorre alla corte”

Una delle mosse fatte PLR IP dopo l'acquisizione del marchio Polaroid e delle relative proprietà intellettuali è stata quella di iniziare una battaglia legale ai danni di Fujifilm, rea - secondo la compagnia - di violare con le sue fotocamere Instax i brevetti depositati a marchio Polaroid che coprono i bordi attorno alle fotografie a sviluppo istantaneo. La cosa va avanti dall'inizio dell'anno e, secondo quanto riporta Fujifilm, PLR IP ha rifiutato ogni negoziazione, insistendo sulla via legale. Nel gennaio del 2017 PLR ha inviato una lettera a Fujifilm sostenendo che la forma quadrata delle fotografie delle fotocamere Instax violano i brevetti in materia detenuti da Polaroid, calcando poi la mano nel mese di marzo, invitando il marchio giapponese al ritiro immediato di tutti i suoi prodotti legati al marchio Instax.

A giugno è poi arrivata (sempre secondo quanto fatto sapere da Fujifilm) la richiesta del pagamento delle royalty inerenti, ma la richiesta di Fujifilm di un faccia a faccia sul tema è stata lo scorso mese rigettata da PLR IP. Anzi è stata cancellata con un solo giorno di preavviso, visto che gli investitori di PLR IP avevano chiaramente istruito i propri legali di continuare a procedere solo con le vie legali finché Fujifilm si fosse piegata al loro volere e avesse accettato le richieste. Ora Fujifilm è passata al contrattacco depositando presso una corte statunitense la richiesta di chiarimenti in merito al caso delle fotografie quadrate: la richiesta di Fujifilm è quella di rendere evidente che le sue Instax non violano i brevetti Polaroid e il ritiro degli stessi. La situazione è al momento quindi complicata e in una fase probabilmente molto delicate dal punto di vista legale: vi terremo aggiornati in caso di sviluppi che possano chiarire meglio la vicenda.


Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, cos da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Cfranco pubblicato il 17 Novembre 2017, 20:21
Dopo i rettangoli smussati è la volta dei brevetti sui quadrati
Vado a brevettare gli ovali e i cerchi, chissà se poi riesco a far causa a qualcuno
Commento # 2 di: aleardo pubblicato il 18 Novembre 2017, 13:02
Qualche decennio fa Polaroid fece causa a Kodak per violazione di brevetto, obbligandola a ritirare da mercato le fotocamere e le pellicole a sviluppo istantaneo. In questo caso però il contenzioso riguarderebbe un aspetto assai più marginale e discutibile, per cui sembra un'azione legale volta solo a ottenere un risarcimento patrimoniale, meglio se con un accordo extragiudiziale.
Commento # 3 di: aleardo pubblicato il 18 Novembre 2017, 13:13
Originariamente inviato da: Cfranco
Dopo i rettangoli smussati è la volta dei brevetti sui quadrati
Vado a brevettare gli ovali e i cerchi, chissà se poi riesco a far causa a qualcuno

Ci sarebbero le foto sulle lapidi delle tombe, quindi un numero enorme. Il problema sarebbe ottenere il pagamento dai trapassati...
Commento # 4 di: AleLinuxBSD pubblicato il 19 Novembre 2017, 13:50
I brevetti per durata e tipologia sono una farsa per un vero libero mercato.
Commento # 5 di: acerbo pubblicato il 19 Novembre 2017, 19:33
certo che gli usa sono proprio un paese di M.