Panasonic DMC-L10, la prima reflex con LCD Live View orientabile

Panasonic DMC-L10, la prima reflex con LCD Live View orientabile

di Alessandro Bordin, pubblicata il

“L'IFA di Berlino riserva una sorpresa importante nel campo della fotografia digitale, costituita dalla nuova Panasonic Lumix Panasonic DMC-L10, prima reflex con un display orientabile Live View”


Commenti (37)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 11 di: kralin pubblicato il 31 Agosto 2007, 17:51
si il crop per i 4/3 è 2.0
Commento # 12 di: cacchione pubblicato il 31 Agosto 2007, 18:09
mmm, è in grado di fare video? sospetto di no forse la prossima generazione di reflex con liveview..
Commento # 13 di: NickOne pubblicato il 31 Agosto 2007, 19:02
Originariamente inviato da: Paganetor
sul sito panasonic.com c'è scritto:

In addition, the DMC-L10 adopts advanced hybrid-type AF system, which gives users the option to choose either the phase difference AF system or the contrast AF to suit the preferred shooting style. While in manual mode, the user can enlarge part of the subject on LCD and also freely move the magnified area for easy framing.

quindi il liveview lavora (come immaginavo) solo con in MF... il discorso quindi del mettere a fuoco tenendo la macchina sopra la testa (per fare un esempio) resta un casino...


Rileggendo quello scritto sul sito:
...the user can enlarge part of the subject on LCD and also freely move the magnified area for easy framing.
Mi sembra di capire che puoi allargare la visione sull'LCD senza toccare la messa a fuoco,
cioè l'AF continua a funzionare mentre tu fai una zoommata "virtuale" solo sulla visione dell'LCD x controllare se la messa a fuoco ti aggarada,
o magari ti và di sistemarla escludendo l'AF.

No?
Commento # 14 di: Mietzsche pubblicato il 31 Agosto 2007, 19:12
"Panasonic DMC-L10, la prima reflex con LCD Live View orientabile"
Sbagliato: anche la "vecchia" E-330 aveva l'LCD orientabile, essendo uno di quegli lcd schifosi che hanno circa 10° di angolo di visione.
http://a.img-dpreview.com/reviews/o...s/specsview.jpg
nelle nuove, olympus, credo l'abbia eliminato per gli LCD ad alto angolo di visione di nuova generazione.
Rimane cmq utile al prezzo di doverlo riparare dopo un po' di tempo.
Se però sta roba costa quanto una D300 se la possono tenere!

La VERA NOVITA' in questa macchina è la messa a fuoco "contrast based" nella modalità live view che permette la messa a fuoco il LiveView senza oscurare lo schermo, esattamente come una compatta.
Peccato però che anche questa non è una novità assoluta: Nikon d300 ha la stessa cosa.
Peccato anche che questo tipo di autofocus possa essere usato SOLO con le due nuove lenti leica.
Commento # 15 di: PentiumII pubblicato il 31 Agosto 2007, 21:00
Bella!
Non vedo l'ora che esca per leggere recensioni.
Sicuramente il prezzo sarà più elevato rispetto le dirette concorrenti, un ottica leica stabilizzata porta su...
Commento # 16 di: Iro Suraci pubblicato il 01 Settembre 2007, 01:31
io nn capisco una cosa però...che senso ha mettere il live wiev su una reflex, mantenendo tutto il peso se le problematiche legate allo specchio interno con consegunete possibile micromosso e via dicendo...nel senso io sono assolutamente a favore delle reflex, proprio perchè la precisione di inquadratura che si può fare con un sistema analogico è inarrivabile da qualsiasi lcd, tanto per farvi capire per eguagliare la definizione visibile a occhio nudo ci vorrebbero lcd da 300 dpi di risoluzione, contro i massimo 90 disponibili oggi, insomma mi sembra che l'introduzione del live view su tutte le principali macchine di alta fascia (nikon e canon in primis) sia soltanto per strizzare l'occhio a utenti meno esperti e smaliziati ma con tanti soldi da spendere.
Certo, in alcune situazioni in cui bisogna fotografare in situazioni "steane" (es macchina sopra le teste di una folla) il live wiev, tanto più con schermo orientabile potrebbe venire utile, ma sono situazioni talmente sporadiche da non farmi credere che sia questa la motivazione per la quale si è voluto introdurre tali caratteristiche. Ripeto, a sto punto eliminate tutto il sistema pentaprisma-specchio e via dicendo, avremo macchine più leggere, minori vibrazioni in fase di scatto e minori costi.
Commento # 17 di: morph_it pubblicato il 01 Settembre 2007, 02:32
Se non ho letto male l'ottica in kit non è un 14-150 ma un 14-50 (per fortuna), poi tutto mi pare tranne che veloce. Sarà di ottima fatura, sicuramente, ma non diciamo cose che non si avvicinano alla realtà.

Al prezzo prorosto se la possono tenere. Visto ciò che c'è in giro, anche a guardarla sembra una compattona come la corrispondente leica (che per fortuna ha altro nel listino).

Il live view è effettivamente un plus da marketing perchè tanto serve a poco.
Ci sono situazioni in cui torna utile, ma solo ad utenti meno esperti, chi scatta per professione non si troverà certo (in un concerto p.e.) a dover scattare con la fotocamera sollevata sulla testa. Chi fa macro non penserà certo di usare il live view, visto che è già difficile con il mirino ottico tenere a fuoco un punto preciso. Ma non è per i pro...direte voi...visto il prezzo però, poco ci manca.

Alla redazione di HWU vorrei chiedere se la notizia è frutto di un analisi del prodotto o semplicemente il riportare la cartella stampa, visto che il livemos 4/3 tutto è tranne che un sensore che prende il meglio dai CCD e dai CMOS.
Non a caso è sempre stato il peggiore nella resa in tutte le condizioni, specialmente ad alti ISO.
I suoi pregi sono altri.
Ovviamente è una richiesta reale e non una provocazione
Commento # 18 di: gropiuz73 pubblicato il 01 Settembre 2007, 08:20
"...permette di scattare fotografie altrimenti non realizzabili, ad esempio sollevando la fotocamera a braccia tese, in mezzo alla folla, o appoggiando l'apparecchio a pareti o superfici in assenza di cavalletto..."

con un po di esperienza si realizzano benissimo, come continuano a fare innumerovoli professionisti... e sinceramente in mezzo alla folla con le braccia tese magari col sole un lcd grande quanto una carta di credito te lo sbatti, è solo un orpello fastidioso...

Molti fotografi neanche lo guardano l' lcd fisso, sopratutto in situazioni concitate come in mezzo ad una folla.

Non vedo poi come un lcd orientabile possa sostituire un cavaletto, suona un po' come un'eresia questa...

forse meglio attenersi ai dettagli tecnici e lasciare all'editoria specializzata il resto...
Commento # 19 di: vetrofragile pubblicato il 01 Settembre 2007, 10:49
Originariamente inviato da: Mietzsche
[B]

La VERA NOVITA' in questa macchina è la messa a fuoco "contrast based" nella modalità live view che permette la messa a fuoco il LiveView senza oscurare lo schermo, esattamente come una compatta.
Peccato però che anche questa non è una novità assoluta: Nikon d300 ha la stessa cosa.
Peccato anche che questo tipo di autofocus possa essere usato SOLO con le due nuove lenti leica.


ma quale vera novità, sulla e330 olympus in modalità live b, metti a fuoco senza oscurare lo schermo..
Commento # 20 di: vetrofragile pubblicato il 01 Settembre 2007, 10:49
Originariamente inviato da: Iro Suraci
io nn capisco una cosa però...che senso ha mettere il live wiev su una reflex, mantenendo tutto il peso se le problematiche legate allo specchio interno con consegunete possibile micromosso e via dicendo...nel senso io sono assolutamente a favore delle reflex, proprio perchè la precisione di inquadratura che si può fare con un sistema analogico è inarrivabile da qualsiasi lcd, tanto per farvi capire per eguagliare la definizione visibile a occhio nudo ci vorrebbero lcd da 300 dpi di risoluzione, contro i massimo 90 disponibili oggi, insomma mi sembra che l'introduzione del live view su tutte le principali macchine di alta fascia (nikon e canon in primis) sia soltanto per strizzare l'occhio a utenti meno esperti e smaliziati ma con tanti soldi da spendere.
Certo, in alcune situazioni in cui bisogna fotografare in situazioni "steane" (es macchina sopra le teste di una folla) il live wiev, tanto più con schermo orientabile potrebbe venire utile, ma sono situazioni talmente sporadiche da non farmi credere che sia questa la motivazione per la quale si è voluto introdurre tali caratteristiche. Ripeto, a sto punto eliminate tutto il sistema pentaprisma-specchio e via dicendo, avremo macchine più leggere, minori vibrazioni in fase di scatto e minori costi.



in certe situazioni è molto comodo.. esempio macro e still life..
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor