Occhio lungo per le mirrorless Sony A9 e A7R III: ecco il nuovo supertele FE 400 mm F2.8 GM OSS

Occhio lungo per le mirrorless Sony A9 e A7R III: ecco il nuovo supertele FE 400 mm F2.8 GM OSS

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Sony ha annunciato oggi il lancio del tanto atteso super teleobiettivo a focale fissa e ampia apertura FE 400 mm F2.8 GM OSS (modello SEL400F28GM). Per tenere il passo dell'autofocus di Sony i α9 e α7R III, il nuovo FE 400 mm F2.8 GM OSS integra due veloci motori lineari XD (Extreme Dynamic) e per ridurre i pesi lenti alla fluorite”

All'inizio del successo del sistema Sony mirrorless full frame, con le prime A7, in molti dicevano: "Belle, ma l'autofocus? E le ottiche??". Nel corso del tempo e degli sviluppi tecnici Sony ha spinto sull'acceleratore in entrambe le direzioni. Così da un lato è arrivata Sony Alpha A9, velocissima su tutti i fronti, autofocus completo e nel frattempo il parco ottiche a disposizione dei fotografi si è ampliato su tutti i fronti, mettendo finalmente nelle mani dei professionisti delle accoppiate vetro+corpo di rilievo.

Continuando su questa strada, Sony ha annunciato oggi il lancio del tanto atteso super teleobiettivo a focale fissa e ampia apertura Sony FE 400 mm F2.8 GM OSS (modello SEL400F28GM). Basta dare uno sguardo al numeri di comandi sul barilotto per capire che si tratta di un'ottica dalle grandi possibilità di personalizzazione. Sony ha utilizzato tre elementi alla fluorite per mantenere il peso dell'ottica sotto i 3kg (2,897 grammi per l'esattezza). Oltre al peso complessivo, Sony ha valutato attentamente anche il bilanciamento dei pesi: ripetuti test sul campo e le valutazioni effettuate da fotografi professionisti in diversi paesi del mondo hanno portato alla realizzazione di un design poco pesante nella parte frontale, riducendo il momento di inerzia che resiste alla rotazione fin del 50% rispetto al modello SAL500F40G. In questo modo si garantiscono panoramiche e panning più rapidi e precisi, sia nell’uso a mano libera che con monopiede.

Per tenere il passo dell'autofocus di Sony i α9 e α7R III, il nuovo FE 400 mm F2.8 GM OSS integra due veloci motori lineari XD (Extreme Dynamic) di nuova concezione per l’azionamento del gruppo di messa a fuoco, che - stando a quanto comunicato da Sony - migliorano di 5 volte le prestazioni di tracking dei soggetti in movimento. Il nuovo supertele è realizzato in lega di magnesio, con paraluce in fibra di carbonio. Il design è inoltre anti-polvere e anti-umidità, mentre il rivestimento al fluoro sulla lente frontale è studiato per resistere allo sporco e all'unto (leggasi alle impronte).

Abbiamo parlato più sopra del gran numero di comandi sul barilotto dell'ottica: troviamo l’interruttore “Full-Time DMF”, che consente di passare in qualsiasi momento alla messa a fuoco manuale diretta, pulsanti personalizzabili di blocco del fuoco posizionati in quattro diversi punti del corpo e una ghiera con funzione di messa a fuoco manuale a risposta lineare, che assicura precisione e reattività. La stabilizzazione ottica integrata è utilizzabile nelle tre diverse modalità disponibili, tra cui l’inedita impostazione Mode 3, a cui sovraintende avanzato algoritmo assicura inquadrature più agevoli quando si seguono i soggetti in movimento. Dovremmo avere prossimamente un primo contatto con l'ottica e vi potremo dire meglio come lavora. Tra i comandi c’è poi una ghiera funzioni, novità assoluta in casa Sony, che permette di selezionare rapidamente le impostazioni “Preset” e “Function”. Tra gli altri dati tecnici il diaframma circolare a 11 lamelle.

Il nuovo FE 400 mm F2.8 GM OSS sarà disponibile in Europa su ordinazione a settembre 2018.


Commenti

BenQ Monitor