Obiettivo Macro Tamron SP AF60 mm F/2 Di II LD (IF)

Obiettivo Macro Tamron SP AF60 mm F/2 Di II LD (IF)

di Matteo Cervo, pubblicata il

“Tamron lancia un nuovo obiettivo macro specifico per il formato APS-C con rapporto di ingrandimento 1:1”


Commenti (20)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, cos da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 11 di: marchigiano pubblicato il 25 Marzo 2009, 20:04
Originariamente inviato da: piani
Gli estender o moltiplicatori, non fanno aumentare la distanza minima di scatto, però raddoppiano la focale. Ovviamente bisogna moltiplicare anche il diaframma minimo di 2x, nel caso di moltiplicatore 2x.

Nel caso dell'obiettivo in oggetto, avremmo un 120mm F4.0, però sempre come distanza minima di scatto di 23 cm.


gli extender sono una cosa, i moltiplicatori un'altra, te hai descritto il moltiplicatore
Commento # 12 di: piani pubblicato il 25 Marzo 2009, 20:08
Originariamente inviato da: marchigiano
gli extender sono una cosa, i moltiplicatori un'altra, te hai descritto il moltiplicatore


Cioè i tubi di prolunga, quelli vuoti senza lenti?

Io ho il moltiplicatore 2x canon che viene chiamato sui tutti i siti canon in inglese extender.
Basta mettere extender 2x in google e vedi cosa ti esce.

Non so come si chiamano i tubi di prolunga in inglese.

edit: ho trovato.
tubi di prolunga=EXTENSION TUBE
moltiplicatore = extender
Commento # 13 di: marchigiano pubblicato il 25 Marzo 2009, 21:46
Originariamente inviato da: piani
Cioè i tubi di prolunga, quelli vuoti senza lenti?

Io ho il moltiplicatore 2x canon che viene chiamato sui tutti i siti canon in inglese extender.
Basta mettere extender 2x in google e vedi cosa ti esce.

Non so come si chiamano i tubi di prolunga in inglese.

edit: ho trovato.
tubi di prolunga=EXTENSION TUBE
moltiplicatore = extender


a ecco pensavo ai tubi di prolunga dato che l'argomento era le macro... scusate
Commento # 14 di: piani pubblicato il 26 Marzo 2009, 08:25
Originariamente inviato da: marchigiano
a ecco pensavo ai tubi di prolunga dato che l'argomento era le macro... scusate


figurati, non ti devi scusare.
ciao.
Commento # 15 di: Genesio pubblicato il 26 Marzo 2009, 08:39
Giusto per farsi un'idea: queste foto che avevo trovato (bellissime!) sono state fatte con:
macro 60mm
+ extension tube (per ottenere un fattore d'ingrandimento maggiore)
+ extender (per una migliore distanza dal soggetto).
http://photography-on-the.net/forum...ad.php?t=461616

"[with extension tubes] working distance is cut - that is the point, they let you focus closer as opposed to increasing magnification from the same point like a TC (teleconverter=extender)."

Io ho un 60mm e a volte lo abbino a un tubo da 25mm ottenendo un fattore di ingrandimento di circa 1:1.61.
Esempio: http://slaff.altervista.org/Archivio/mosche.JPG (fai copia-incolla del link x vedere)
Commento # 16 di: Davis5 pubblicato il 26 Marzo 2009, 11:13
ma secondo voi e' un pregio o un difetto poter fotografare con l'oggetto tatuato sulla lente?

Guardate che e' importante fotografare in macro stando abbastanza distanti, altrimenti gli fai ombra e non c'e' spazio neanche per il flash anulare...


Commento # 17 di: Walter77 pubblicato il 26 Marzo 2009, 11:52
vorrei provare a fare delle foto macro, ma prima di prendere un obiettivo specifico, vorrei provare ad usare il mio 50mm. che dite meglio invertirlo o usare i tubi di prolunga?
per ora propendo + per l'inversione....
Commento # 18 di: LuFranco pubblicato il 26 Marzo 2009, 15:00
Discreta lente, ma che mi lascia dei dubbi...
Cosa farci con f2 se poi è un macro? Usarlo per ritratti va bene (anche se sarà troppo nitido), per foto sportive o a concerti non va bene, perchè essendo macro, se non ha limitatore di maf, avrà anche un autofocus lentisssimo.
In più la focale....troppo corta per i miei gusti per la macro (difatti ho il 150 sigma)...
Quì dentro infine sento parlare molto di macro e di moltiplicatori sui vari 60mm e sui 90 o 100mm...
Ma che senso ha prendersi un 60mm e poi moltiplicarlo?
Prendetevi immediatamente un 100mm o meglio ancora un 150 o 180 no?
Commento # 19 di: ]Rik`[ pubblicato il 26 Marzo 2009, 15:43
sigma 105mm f/2.8
Commento # 20 di: piani pubblicato il 26 Marzo 2009, 20:56
Originariamente inviato da: LuFranco
Discreta lente, ma che mi lascia dei dubbi...
Cosa farci con f2 se poi è un macro? Usarlo per ritratti va bene (anche se sarà troppo nitido), per foto sportive o a concerti non va bene, perchè essendo macro, se non ha limitatore di maf, avrà anche un autofocus lentisssimo.
In più la focale....troppo corta per i miei gusti per la macro (difatti ho il 150 sigma)...
Quì dentro infine sento parlare molto di macro e di moltiplicatori sui vari 60mm e sui 90 o 100mm...
Ma che senso ha prendersi un 60mm e poi moltiplicarlo?
Prendetevi immediatamente un 100mm o meglio ancora un 150 o 180 no?


Il motivo è principalmente economico. Il 150 ed 180 sono dei gioiellini, soprattutto il 180, che è universalmente conosciuto come eccellente.
Con questo 60 ci fai parecchie cose, macro, ritratti, infatti sul digitale diventa un 96 (su canon) e anche foto street di sera senza flash, e qualcosa anche in interni.
Imho io lo vedo molto versatile, anche se non lo prenderò mai perchè abituato a HSM/USM. Credo che Tamron non ha nulla di equivalente, o mi sono persò qualcosa?
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »