Nuove schede CFast Sony G Series: fino a 510MB/s in scrittura

Nuove schede CFast Sony G Series: fino a 510MB/s in scrittura

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Sony ha appena aggiornato la sua linea di supporti di memoria e mette sul piatto delle nuove CFast dalle prestazioni decisamente interessanti. Parliamo di schede che in scrittura possono arrivare a 510MB/s e in lettura a 530MB/s.”

Con l'aumentare della risoluzione di fotocamere e videocamere, cresce di pari passo il volume di dati da salvare sulle schede di memoria: non solo i termini di capacità totale, ma anche - e soprattutto - per quello che riguarda la velocità con cui essi possono essere scritti sui supporti. Raffiche ad alta velocità in arrivo da sensori ad elevata risoluzione e video oltre il formato 4K ad alto bitrate sono in grado di andare ben oltre le capacità ricettive delle schede di memoria più comuni. Le schede SDXC hanno possibilità di salire molto con le velocità di scrittura, ma sono soprattutto le schede XQD e Cfast quelle candidate a supportare i più moderni dispositivi di ripresa.

Sony ha appena aggiornato la sua linea di supporti di memoria e mette sul piatto delle nuove CFast dalle prestazioni decisamente interessanti. Parliamo di schede che in scrittura possono arrivare a  510MB/s e in lettura a  530MB/s. Come ben sappiamo non è solo il dato di velocità massima quello importante, ma è fondamentale la velocità minima garantita. Le schede sono certificate  VPG130 (Video Performance Guarantee at 130MB/s) che garantisce la minima velocità di scrittura per scritture prolungate: un dato essenziale - ad esempio - per registrare filmati 4K in formato Cinema RAW light con cineprese digitali come la Canon C200.

Sony CFast G Series 128GB VPG130 510MB/S

Le nuove Sony CFast  G Series saranno disponibili a partire dal 2018 in tagli da  32GB (CAT-G32), 64GB (CATG64) e 128GB (CAT-G128). Si tratta di schede molto curate anche dal punto di vista costruttivo, molto resistenti ad eventuali scariche di elettricità statica, utilizzabili in un ampio intervallo di temperature e resistenti agli urti.

I prezzi non sono stati comunicati, ma si tratta di prodotti dedicati al mercato professionale.

Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Karandas pubblicato il 28 Novembre 2017, 17:09
“I prezzi non sono ancora stati annunciati ma trattasi di prodotti dedicati al mercato professionale”.
Tradotto:” I prezzi non sono ancora stati annunciati ma saranno imbarazzanti”.

Giá le schede Sandisk hanno prezzi imbarazzanti tanto che sulla mia EOS 1Dx MKII me ne sono tenuto alla larga...e devo dire che salvo registrazioni in 4K high fps nemmeno servono.
Ho fatto raffiche in RAW esagerate con schede compact flash Sandisk Pro Extreme III senza mai arrivare a saturare il buffer.
Due schede del genere ti costano un quinto o piú del valore della macchina, senza senso imho tranne che in ambito video veramente high end.
BenQ Monitor