Nikon Z: ecco quali obiettivi Z-mount ci sono già e quali arriveranno prossimamente

Nikon Z: ecco quali obiettivi Z-mount ci sono già e quali arriveranno prossimamente

di Alessandro Bordin, pubblicata il

“Un attacco nuovo, in campo fotografico, significa presentare ottiche specifiche, oppure utilizzare un adattatore per quelle pensate per un sistema differente. Nikon propone per il nuovo formato Z-mount 3 ottiche al momento del lancio, alle quali ne seguiranno altre di cui discuteremo in questa notizia”

Nikon ha presentato le nuove mirrorless della serie Z proprio questa mattina. Essendo dotate del nuovo attacco Z-mount, Nikon metterà a disposizione una gamma tutta nuova di obiettivi, che al momento dell'esordio sul mercato saranno tre, come già indicato nell'articolo. Rinfreschiamoci la memoria, parlando poi di cosa di attende in futuro.

L'offerta iniziale prevede due fissi e uno zoom: Nikkor Z 35mm f/1.8 S e Nikkor Z 50 f/1.8 S vanno a popolare con alcuni fondamentali la line up della serie Z, senza dimenticare il "classico" zoom con focale 24-70mm, ovvero il Nikkor Z 24-70mm f/4 S, sebbene non con la luminosità che ci saremmo attesi (f/2.8, per intenderci). Uno scetticismo di cui Nikon è ovviamente consapevole, poiché la versione "2.8" è prevista per il 2019, quando è previsto il lancio di ben 6 nuove ottiche. Oltre all'anticipato Nikkor Z 24-70mm f/2.8 saranno aggiunte altre tre ottiche fisse: 20mm f/1.8, 85mm f/1.8 ma soprattutto l'atteso Nikkor Z 58mm f/0,95 S Noct, anticipato da molte voci in tempi recenti.

Si tratta di una prima assoluta per Nikon su aperture così spinte e non vediamo l'ora di provarlo. Arriveranno nel 2019 anche l'altro classico da set professionale 70-200 f/2.8 e il super grandangolo 14-30 f/4. Allettanti novità attese anche nel 2020: oltre ad una versione di 50mm con apertura f/1.2, arriverà anche un 24mm f/2.8 e un grandangolo più luminoso ancora, 14-24mm f/2.8.

Non si parla di stabilizzazione ottica per il semplice fatto che sulle mirrorless Nikon la stabilizzazione avviene a livello di sensore, quindi niente "VR" su questi nuovi obiettivi, che costruttivamente saranno sicuramente più "semplici". Meglio comunque non farsi troppe illusioni sul prezzo: pur mancando qualsiasi indicazione in merito riteniamo probabile che le cifre saranno importanti, in linea con quanto proposto nel mondo DSRL.


Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: frankie pubblicato il 23 Agosto 2018, 18:26
Le ottiche presentate mi sembrano alquanto "Grosse", tipo il 50ino che è un retrofocus e non un semplice gauss. Certo devono reggere i quasi 50Mpix e quindi non possono essere semplici.

Un altra possibilità è che comunque per reggere la stabilizzazione le ottiche non debbano coprire il FF ma qualche mm in più, che corrisponde ad un ottica più complessa e più grande.

Queso forse spiega anche la presenza di un 70-200
Commento # 2 di: 3000 pubblicato il 29 Agosto 2018, 11:49
Ancora 14-24?
Ma non era il momento di evolvere e passare al 12-24?
Che noia.
BenQ Monitor