DJI Mavic 2 Pro e Zoom: ecco la nuova generazione di droni

DJI Mavic 2 Pro e Zoom: ecco la nuova generazione di droni

di Riccardo Robecchi, pubblicata il

“DJI ha presentato la nuova generazione di droni della serie Mavic: i nuovi Mavic 2 Pro e Mavic 2 Zoom portano miglioramenti a tutto tondo alla generazione precedente, a partire da un comparto fotografico più capace”

L'evoluzione dei droni prosumer continua costantemente e sono molte le novità presentate da DJI durante la conferenza stampa odierna. DJI Mavic 2 è il nome di due nuovi droni che la società cinese ha lanciato nella giornata di oggi: DJI Mavic 2 Pro e DJI Mavic 2 Zoomsono i due eredi del noto DJI Mavic Pro, i cui punti di forza risiedono nelle dimensioni ridotte affiancate da un comparto tecnico di tutto rispetto.

DJI Mavic 2 Pro e Mavic 2 Zoom

La nuova generazione eredita le dimensioni compatte che permettono di riporre i droni in zaini e borse e facilitano quindi il trasporto. Pur mantenendo un design simile, l'aerodinamica è stata migliorata e questo, assieme a nuove eliche e a motori più potenti, contribuisce all'ottenimento di un'efficienza superiore del 19% rispetto al modello precedente. Questa migliore efficienza si traduce in un tempo di volo di 31 minuti, con una velocità di punta di 70 km/h.

Fotocamera del DJI Mavic 2 Pro

DJI punta molto sulla qualità d'immagine e lo fa collaborando con Hasselblad, che fornisce due differenti sensori: da un lato un sensore CMOS da 1 pollice con risoluzione di 20 megapixel, profondità del colore di 10 bit e obiettivo con apertura 2,8 - 11 per Mavic 2 Pro; dall'altro un sensore da 1/2,3" da 12 megapixel con obiettivo dotato di zoom ottico 2x (con lunghezze focali di 24-48 mm) per Mavic 2 Zoom. L'azienda ha comunicato che è possibile passare da una versione all'altra rivolgendosi ai centri assistenza. Le fotocamere sono inserite su una sospensione cardanica a tre assi.

È possibile registrare filmati fino alla risoluzione 4K su entrambi i dispositivi, con un bitrate massimo di 100 Mbps e codec h.265. La modalità fotografica offre inoltre la possibilità di effettuare scatti in modalità HDR, ottenuti direttamente dal drone unendo diverse fotografie con esposizione differente.

La memorizzazione dei contenuti può essere affidata alla memoria interna da 8 GB oppure a una scheda microSD inserita nell'apposito slot, che può leggere schede con capacità fino a 128 GB. La scelta sul dispositivo d memorizzazione da utilizzare spetta all'utente. Le fotografie scattate dal drone, inoltre, sono direttamente trasferite sul dispositivo connesso per una condivisione immediata.

La connessione video OcuSync 2.0 funziona sia sulla banda a 2,4 GHz che su quella a 5,8 GHz, con un cambio automatico dall'una all'altra a seconda della situazione. La trasmissione e la ricezione avvengono su due frequenze distinte così da ridurre al minimo le interferenze. La trasmissione del video con risoluzione 1080p arriva fino a 8 km di distanza senza ostacoli o interferenze.

La modalità di pilotaggio assistito, che fa utilizzo di 10 diverse fotocamere piazzate su tutti i lati del drone, permette al drone di essere cosciente degli ostacoli intorno e di evitarli attivamente per permettere una ripresa continua. È possibile inseguire il soggetto anche quando questo si trova dietro un ostacolo, poiché il Mavic 2 ne studia la traiettoria e riesce ad anticiparla per un tempo che arriva fino a 3 secondi.

DJI Mavic 2 QuickShot

Sono sei le diverse modalità di ripresa QuickShot: Dronie, Circle, Helix, Rocket, Boomerang e Asteroid. Il Mavic 2 Zoom è inoltre dotato della modalità Dolly Zoom, che permette di muovere il drone mentre si fa uno zoom, lasciando inalterato il soggetto ma mutando paesaggio circostante per creando un effetto cinematografico. A tali modalità se ne aggiungono ulteriori quattro che permettono di fare riprese in timelapse (che DJI chiama "Hyperlapse") in maniera automatica: Free (volo manuale), Circle (traiettoria circolare intorno al soggetto), Course Lock (volo in linea retta mantenendo l'inquadratura sul soggetto) e Waypoint (stabilisce delle tappe del volo).

DJI Mavic 2 prezzi

È possibile acquistare DJI Mavic 2 Pro a 1449€, mentre DJI Mavic 2 Zoom è disponibile a 1249€. Entrambi i dispositivi sono già disponibili a partire da ora. la confezione include il drone, la batteria, il caricabatterie, il radiocomando e quattro paia di eliche; kit Fly More, che include due batterie di riserva, un caricabatterie multiplo, un caricabatterie per auto, un adattatore per power bank, due paia di eliche e una borsa da trasporto è disponibile a 319€.


Commenti (9)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Rubberick pubblicato il 24 Agosto 2018, 12:36
Carino come in effetti il costo e le modalità dei sensori non siano un problema..

Cioè un sensore migliore non pesa ne eccessivamente in più ne ha un consumo maggiore in termini di batteria.. dunque l'unica discriminante è solo il costo...
Commento # 2 di: Haverich pubblicato il 24 Agosto 2018, 14:08
La DJI ormai non sbaglia un colpo.
Mi aspettavo una versione di MavicPro dal volo più intelligente e con più sensori in grado di evitare anche ostacoli con voli in ripresa laterale ed eccolo qui.
Era uno dei punti deboli, lo hanno risolto in modo egregio con un prodotto dove puoi concentrarti di più sulla ripresa senza badare troppo a quello che c'è lateralmente. Se c'è un problema, si ferma. Ottimo!
Anche il reparto foto e video è di tutto rispetto (almeno nella versione Hassemblad con sensore da 1".
Purtroppo il prezzo, confrontandolo con il MavicAir, cambia parecchio, così come cambiano peso e trasportabilità.
L'assistenza che viene offerta si sta dimostrando all'altezza di tanti altri prodotti blasonati e costosi che hanno come obbiettivo la soddisfazione finale del cliente.
Ora mi aspetto una prossima versione dell'Air con più sensori e autonomia migliorata che certamente, non tarderà ad arrivare.
L'Air, per quella che è la mia esperienza come trasportabilità è imbattibile. Lo metti in una borsa da bicicletta, lo trasporti ovunque e quando lo usi appare discreto alla stregua di un giocattolo.
E un prodotto che trasporti ovunque, per me è un prodotto vincente perché lo usi in praticamente ogni situazione (rispettando ovviamente i regolamenti ENAC vigenti).

https://ibb.co/nFuP2p
https://ibb.co/fd70a9
Commento # 3 di: FunnyDwarf pubblicato il 24 Agosto 2018, 14:22
Originariamente inviato da: Haverich
La DJI ormai non sbaglia un colpo.


promemoria: sei al 37° account del 2018, mantenendo così una media di uno ogni 6,38 giorni.
Commento # 4 di: Haverich pubblicato il 24 Agosto 2018, 14:33
Originariamente inviato da: FunnyDwarf
sei al 37° account del 2018--cut--


Dopo 7 gg, sono giunto alla conclusione che non so chi cazzo tu sia, e neppure il ruolo che hai qua dentro.
E lo staff fino ad ora non mi ha comunicato nulla a riguardo.
Ovviamente la tua uscita lascia il tempo che trova, dettata più che altro dall'odio e astio che, a leggere a ritroso qualche tuo messaggio, nutri nei confronti di qualcuno.
Problemi tuoi che a me non mi riguardano...
Commento # 5 di: giorusso pubblicato il 24 Agosto 2018, 17:21
mmm... troppo "grosso"...

... tutto bello per carità le features la durata della batteria e anche il look... ma per me il drone ideale sarebbe un Tello con tutto quel popo di roba e nn un laptop volante... no dico siamo a 900gr... deluso su questo, mi aspettavo un Mavic Air magari con qualche grammo in più, invece siamo all'opposto parecchio più pesante del Mavic 1 ☹️😞
Commento # 6 di: 3000 pubblicato il 24 Agosto 2018, 17:39
Ma una versione Pro Zoom con lente 20-100mm ?
Commento # 7 di: Haverich pubblicato il 24 Agosto 2018, 17:53
Originariamente inviato da: 3000
Ma una versione Pro Zoom con lente 20-100mm ?


Peserebbe una sfacelo e non avrebbe alcun senso logico visto che puoi avvicinarti ed allontanarti al soggetto come vuoi.

@giorusso
Non so di preciso quanto pesasse la precedente versione, ma un Tello con la componentistica del PRO mantenendo il peso del Tello la vedo un po dura.
Questo copre una precisa fascia di mercato, come L'air copre la sua e il Tello quella dell'utenza senza troppe pretese.
Poco da dire, la DJI ha a catalogo prodotti che accontentano davvero tutti e per tutte le tasche.
Commento # 8 di: Leron pubblicato il 25 Agosto 2018, 16:39
Originariamente inviato da: giorusso
... tutto bello per carità le features la durata della batteria e anche il look... ma per me il drone ideale sarebbe un Tello con tutto quel popo di roba e nn un laptop volante... no dico siamo a 900gr... deluso su questo, mi aspettavo un Mavic Air magari con qualche grammo in più, invece siamo all'opposto parecchio più pesante del Mavic 1 ☹️😞


credo che l'intenzione di DJI sia di settorializzare il mercato in questo modo:

- tello - mavic air per il mercato dell'appassionato
- mavic pro - zoom - inspire per il professionista da entry level in su

il mavic pro non lo vedo assolutamente come uno strumento che interagisce con l'Air, e lo dimostra la presentazione di questi due prodotti, orientati più al professionista che all'amatore

l'idea è che ora possano tagliare il phantom, che di fatto non ha più senso
Commento # 9 di: Haverich pubblicato il 25 Agosto 2018, 20:41
Originariamente inviato da: Leron
credo che l'intenzione di DJI sia di settorializzare il mercato in questo modo:

- tello - mavic air per il mercato dell'appassionato
.cut.


Mha..sul Tello concordo, ma non credo che la destinazione d'uso del MavicAir sia per l'appassionato.
Ha i numeri in regola per soddisfare il semiprofessionista ed anche il professionista.
La vera sfida futura sarà quella di fare un Air sotto i 300gr e con la stessa sensoristica avanzata che equipaggia l'attuale PRO.
Potrai volare anche sui centri abitati e senza le limitazioni che hai con gli attuali droni dal peso > ai 300gr.
BenQ Monitor