Leica Q2: la compatta full frame arriva a 47,3 megapixel

Leica Q2: la compatta full frame arriva a 47,3 megapixel

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Ottica Summilux stabilizzata 28mm, sensore Full Frame da 47,3 megapixel, mirino OLED da 3,68 milioni di punti: la nuova Leica Q2 ha le carte in regola per bissare il successo del modello precedente”

Leica Q è sicuramente uno dei prodotti meglio riusciti del produttore tedesco negli ultimi anni. Piccola, compatta e maledettamente efficace sul campo. Presentata nel 2015 non ha prestato il fianco alla vecchiaia, basandosi su una solida base composta da ottica 28mm f/1.7 e Full Frame CMOS da 24 megapixel.

In ogni caso Leica ha voluto presentare oggi la nuova Leica Q2, che raddoppia la risoluzione, utilizzando un sensore 35mm da ben 47,3 megapixel effettivi, accoppiato all'ottica stabilizzata 28 mm (Summilux 1: 1,7 / 28 ASPH.) che adotta tre elementi asferici. La risoluzione a molti farà venire in mente Panasonic S1 R e probabilmente è uno dei frutti della ancora più stretta collaborazione dopo la nascita della L-Mount Alliance in ambito mirrorless. Il sensore offre in totale 50,4 milioni di pixel e offre 14 stop di gamma dinamica e profondità colore a 14 bit. Interessante anche il comparto video, con la possibilità di riprendere filmati 4K 30p/24p o Cinema 4K a 24p e Full HD fino a 120 fps.

Per il mirino Leica ha scelto l'interessante pannello OLED da 3,68 milioni di pixel, molto utilizzato sulle mirrorless di alta gamma e capace di ottime prestazioni. Tornando agli scatti, essi possono essere ripresi con sensibilità comprese tra 50 e 50.000 ISO. L'ottica 28mm ha intervallo di messa a fuoco compreso tra 30cm e infinito, mentre in modalità macro la distanza minima di messa fuoco scende 17 cm. L'autofocus basato sulla rilevazione del contrasto su 225 zone promette di essere molto veloce, con tempi di aggancio di 0,15 secondi. Offre tracking dei soggetti e riconoscimento dei volti.

L'otturatore meccanico può lavorare fino a 1/2000 di secondo, mentre con l'otturatore elettronico si può scendere fino a 1/40.000 di secondo. Il synchro flash è a 1/500 di secondo.

In linea con l'anima moderna degli ultimi prodotti, Leica Q2 offre connettività Wi-Fi, alla quale di aggiunge il Bluetooth LE per una più facile connessione iniziale e per una connessione costante con lo smartphone, senza drenare troppa energia dalla batteria.

Il corpo in lega di magnesio promette la mitica resistenza Leica: la macchina in ordine di marcia pesa 734 grammi. Potremo saggiare la qualità complessiva della macchina settimana prossima, per una breve sessione di hands-on. Come sempre la nota dolente di una fotocamera Leica la si scopre quando si passa in cassa: sul registratore apparirà la cifra di 4.890€.


Commenti

BenQ Monitor