La Torre di Pisa fotografata dalla Corsica a 190 km di distanza: ecco come!

La Torre di Pisa fotografata dalla Corsica a 190 km di distanza: ecco come!

di Mattia Speroni, pubblicata il

“Fotografare la Piazza dei Miracoli e la Torre di Pisa dalla Corsica non impossibile! Ci riuscito un fotografo francese che ha scattato una fotografia unica nel suo genere, anche se del 2018. Ecco l'attrezzatura utilizzata.”

Ha fatto il giro del Web una fotografia della Torre di Pisa e pi in generale di alcuni monumenti della Piazza dei Miracoli ripresi dalla Corsica a circa 190 km di distanza. In realt l'immagine stata scattata nel 2018 ma sicuramente merita di essere menzionata.

torre di pisa fotografata corsica

Click sull'immagine per ingrandire. L'ingrandimento della fotografia di Antoine nel riquadro di destra mentre una fotografia della piazza da distanza ridotta nel riquadro di sinistra.

Antoine Mangiavacca il fotografo appassionato di paesaggi (ma non solo) che riuscito a catturare, con la giusta attrezzatura, la zona della Torre di Pisa. Lo scatto stato realizzato dal Monte Cinto in Corsica (con la zona del Capo Corso) sfruttando una giornata con poca umidit che ha permesso di arrivare a vedere il Corno alle Scale sullo sfondo.

La fotocamera e l'obiettivo per catturare la Torre di Pisa dalla Corsica

Come abbiamo scritto, per riuscire nell'impresa, il fotografo doveva essere "assistito" dalla giusta attrezzatura. Abbiamo quindi chiesto al diretto interessato quali sono stati gli strumenti impiegati.

torre di pisa

Secondo quanto ci stato detto, stata impiegata una Nikon D90 modificata per rimuovere l'IR cut filter (e migliorando quindi la resa sulle grandi distanze, riducendo i disturbi generati dall'atmosfera, aumentando quello che in astronomia chiamato seeing). Ma non finita qui! L'obiettivo impiegato stato un Nikon 500 mm f/4 AIP sul quale stato posizionato un filtro per l'infrarosso a 950 nm. Infine per aumentare la lunghezza focale stato impiegato un teleconverter 1.4x. Il tutto ha portato a ottenere una lunghezza focale di 1050 mm (considerando anche che la fotocamera ha un sensore APS-C).

Ovviamente non poteva mancare un treppiede che stato tenuto il pi fermo possibile e separato il pi possibile dal terreno e utilizzando un treppiedi per il corpo macchina e uno per l'obiettivo. La strumentazione impiegata visibile nell'immagine qui sopra.

Antoine Mangiavacca non nuovo a fotografie come quella della Torre di Pisa. Sul suo sito infatti possibile trovare una sezione dedicata proprio alle fotografie a soggetti molto lontani ottenuti con una tecnica simile. Il fotografo ha comunque sperimentato anche con altre tecniche e altre attrezzature e un estratto si pu trovare anche sulla sua pagina Facebook.


Commenti (46)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, cos da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: giugas pubblicato il 21 Gennaio 2020, 17:44
Che spettacolo!
Commento # 2 di: Cfranco pubblicato il 21 Gennaio 2020, 17:48
Terrapiattisti in arrivo in 3 2 1 ...
Commento # 3 di: starlights74 pubblicato il 21 Gennaio 2020, 17:49
e io che col 600mm nei capanni di avifauna, mi lamento che il pettirosso e' troppo lontano.
Commento # 4 di: El Alquimista pubblicato il 21 Gennaio 2020, 17:52
Complimenti
Commento # 5 di: Opteranium pubblicato il 21 Gennaio 2020, 18:10
Commento # 6 di: il_joe pubblicato il 21 Gennaio 2020, 18:12
quindi la terra è piatta...............
Commento # 7 di: Er Monnezza pubblicato il 21 Gennaio 2020, 18:21
Originariamente inviato da: il_joe
quindi la terra è piatta...............


Ma che

Basta salire abbastanza in alto per vedere oltre l'orizzonte. Il fotografo in questione è salito sulla montagna più alta della Corsica, a 2700 metri sul livello del mare.
Commento # 8 di: carobeppe pubblicato il 21 Gennaio 2020, 18:34
Tutto questo casino...

...per fotografare i pisani... mah....

(i toscani capiranno il mio commento...)
Commento # 9 di: kamon pubblicato il 21 Gennaio 2020, 18:36
Originariamente inviato da: Cfranco
Terrapiattisti in arrivo in 3 2 1 ...


Originariamente inviato da: il_joe
quindi la terra è piatta...............


Cavolo... Battuto sul tempo XD
Commento # 10 di: Mory pubblicato il 21 Gennaio 2020, 18:37
Con la mia D90, qualche mese fa, ho fotografato la Mole antonelliana di Torino da Varese, a 125km di distanza, con un normalissimo tamron 16-300 e a mano libera
Com'è tutto sto stupore per questa fotografia che di stupefacente non ha nulla?
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »