Kodak dà l'ultimo saluto alla pellicola Kodachrome

Kodak dà l'ultimo saluto alla pellicola Kodachrome

di Matteo Cervo, pubblicata il

“Il 22 giugno 2009 la più amata pellicola Kodak esce di produzione, dopo 74 anni di servizio”


Commenti (45)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 31 di: Simock85 pubblicato il 24 Giugno 2009, 13:53
Originariamente inviato da: jagemal
queto quasi tutto, taranne il fatto che io ricordavo avesse usato fuji, ma vabbeh .. fa lo stesso


quello che mi fa male della sparizione del Kodachrome, è poi guardare questi scatti

http://www.shorpy.com/files/images/1a34889u.preview.jpg
http://www.shorpy.com/files/images/1a35363u.preview.jpg

non sono ricostruzioni, ma immagini del 1942 .. per lo più della propaganda di guerra statunitense ... francamente le trovo molto più impressionanti dello scatto di mc curry, che in un modo o nell'altro, fu fatto in un momento in cui il colore era comunque proprietà comune, almeno su piccole stampe la differenza non era facile da percepire (soprattutto se una stampa in processo RA4 è fatta da un buon negativo, e con tutti i crismi del caso)

quelle della seconda guerra mondiale, invece, al massimo hanno qualche bianco e nero sbiadito a fare da concorrenza .. la differenza è scioccante ..


cmq, fuji ha dichiarato non molto tempo fa che dopo l'abbattimento di vendite del 2004, il numero di pellicole vendute si è stabilizzato .. tant'è che ha rimesso pure in produzione la velvia 50

Le foto non si vedono, probabilmente è proibito l'hotlinking [edit, ora si vedono]. Cmq hai ragione, d'altro canto la prima Kodachrome è datata 1935, quando le pellicole BN la facevano da padrone.

Cmq kodak ha dismesso le kodachrome solo perchè non erano più competitive, insomma se si cerca una diapo molto dettagliata ci si indirizza verso la Velvia 50, soprattutto per il prezzo e lo sviluppo a portata di buona parte dei lab. Tra l'altro pare che la Ektar 100 stia facendo gran successo, rubando alla kodachrome quel piccolo share degli irriducibili fanatici Kodak.

Comunque personalmente la Kodachrome non l'ho mai provata, sia perchè sono troppo giovane, sia perchè non è che fosse così facile da trovare. La velvia ovviamente, sia la classica 100 che la 100F e anche un rullino della nuova 50 per torgliermi lo sfizio (8/9 € per un 135 36pose mi sembrano troppi per un hobby).
L'esperienza che ti da la diapositiva (soprattutto per ottenere la corretta esposizione) si riperquote anche sull'uso del digitale; insomma il comportamento è simile, non regge bene le sovraesposizioni ma si tira fuori ancora molto dai neri (al contrario delle invertibili). Inzomma si deve imparare il famoso metodo zonale...

Mi piacerebbe provare un rullo di ektar 100, il prezzo non è nemmeno esagerato...
Commento # 32 di: jagemal pubblicato il 24 Giugno 2009, 14:04
Originariamente inviato da: Simock85
Le foto non si vedono, probabilmente è proibito l'hotlinking [edit, ora si vedono].


a me invece adesso no ..

ho messo i link diretti alle pagine di shorpy, spero che così non ci siano più problemi
Commento # 33 di: tecnozac pubblicato il 24 Giugno 2009, 15:32
Il problema, secondo me, è che in pochi, tra i giovani, sanno riconoscere la differenza di risoluzione/qualità, tra una dia e una foto fatta con il cell !
Mi piacerebbe stupirli con una bella dia, basterebbe un bel paesaggio montano con fiori e verde e cielo da favola..
Ricordo quando ho scattato la prima foto con la digitale, una signora, per l'epoca, Pentax ist*D da 3000 EURO, mi sono cadute le braccia, colori slavati e qualità tipo la peggior pellicola tirata a 4000 ASA (scommetto che in tanti non sanno nemmeno cosa sono gli ASA)
Ora va meglio, Pentax K20 a 15000 pixel e colori molto più brillanti, ma le care DIA.. ehhh, se non si dovrebbe sempre preparare e poi sbaraccare il tutto per le proiezioni..
Cmq ha ragione chi dice che tante riviste patinate vogliono ancora le DIA, o meglio, le preferiscono alle foto digitali.
Commento # 34 di: jagemal pubblicato il 24 Giugno 2009, 17:07
Originariamente inviato da: tecnozac
Cmq ha ragione chi dice che tante riviste patinate vogliono ancora le DIA, o meglio, le preferiscono alle foto digitali.


però se non erro, prendono le dia 6*6 .. grazie al c@%%0 che sono migliori ...
le scanni con un bel nikon 9000, o ancora meglio con un imacon da 20000 euro ..

cmq, forse questa funzionerà come immagine .. la prima volta che l'ho vista, sono rimasto impressionato

Link ad immagine (click per visualizzarla)

fa parte di una serie ambientata nella catena di montaggio dei boeing
http://freeforumzone.leonardo.it/di...spx?idd=7155592
Commento # 35 di: davidTrt83 pubblicato il 24 Giugno 2009, 17:27
Sono scioccato, sono foto di una bellezza unica!
Comunque sono state fatte conu banco ottico 4x5 pollici, una bella sberla! Mi chiedo come si comporti a conforto una medio formato tipo hasselblad o leica...
Commento # 36 di: Simock85 pubblicato il 24 Giugno 2009, 17:44
Originariamente inviato da: davidTrt83
Sono scioccato, sono foto di una bellezza unica!
Comunque sono state fatte conu banco ottico 4x5 pollici, una bella sberla! Mi chiedo come si comporti a conforto una medio formato tipo hasselblad o leica...

Beh hanno una plasticità che su digitale non potrai mai ritrovare, almeno attualmente. Dipende tanto dalle sfumature nei passaggi tonali... Inoltre nella foto postata si vede che sono state usate tecniche molto particolari, tipo sottoesposizione per esaltare i toni blu del cielo e illuminazione artificiale per far balzar fuori il soggetto... Inzomma qui non è solo merito degli strumenti, c'è dietro anche un signor manico...
Commento # 37 di: jagemal pubblicato il 24 Giugno 2009, 18:08
Originariamente inviato da: Simock85
... Inzomma qui non è solo merito degli strumenti, c'è dietro anche un signor manico...


beh .. credi che in piena seconda guerra mondiale, le forze armate americane avrebbero speso soldi per l'ultimo dei fotoricordisti della nazione??

ovvio che si sono presi il meglio del meglio, e gli hanno consegnato un ricco assegno in bianco per le piccole spesucce .. oltre a fargli aprire la fabrica di bombardieri, indicando a tutti i dipendenti di dare la massima disponibilità .. potere di uno stato in guerra ..


hasselblad comunque non era da meno, ci sono le foto dell'archivio Apollo da qualche parte (ora mi metto a cercarle), al di la della diatriba finzione/realtà dello sbarco .. rimane certo che la pellicol usata fu proprio la kodachrome .. ci sono le foto degli astronauti prima di partire, si possono guardare i dettagli al 100% della tuta .. altro che pixel peepers ...
Commento # 38 di: jagemal pubblicato il 24 Giugno 2009, 18:19
Link ad immagine (click per visualizzarla)

non è gran che, ma spulciare l'intero archivio apollo è a dir poco massacrante .. potevano sicuramente organizzarlo meglio

se cliccate sull'immagine potete guardare la versione ad alta risoluzione
sono solo 5Mpix, e questa scansione sembra sia stata fatta addirittura senza pulizia polvere e graffi .. ad occhio, direi anche che lo scanner non era a fuoco
Commento # 39 di: darkfire pubblicato il 24 Giugno 2009, 18:28
viene una vogllia di prendere un rullo...

però... non so...

tempo dietro la più bella pellicola bianco e nero e la più specialistica era la TecnicalPan. 10 anni fa é uscita di produzione.
Un paio di anni addietro, una ditta produsse la Gigabit film (una pellicola con caratteristiche spaventose... superiore a qualsiasi sensore digitale).
Poi Rollei si mise a produrre la vecchia tecnical pan di Kodak cambiandone il supporto ed usandone uno in PET (più robusto e trasparente, ma più ostico da lavorare).

Magari tra 2-3 anni le kodachrome saranno vendute a marchio Efke o Rollei
Commento # 40 di: berserkdan78 pubblicato il 24 Giugno 2009, 22:27
volete sorprendervi con foto antiche ( e per antiche intendo inizio del novecento?) ecco qua, osservatele e ditemi se sembrano immagini di 100 anni fa. prima dei tutte le guerre mondiali. Straordinarie

http://www.loc.gov/exhibits/empire/
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor