Il pilota di un drone aiuta a salvare un subacqueo dall'attacco di uno squalo mako

Il pilota di un drone aiuta a salvare un subacqueo dall'attacco di uno squalo mako

di Mattia Speroni, pubblicata il

“Grazie al suo drone DJI Mavic 2 Zoom, il fotografo Matt Woods ha aiutato a salvare un sommozzatore (chiamando la guardia costiera) dall'attacco di uno squalo mako sulle coste dell'Australia, nei pressi di Sydney.”

Quando si dice "tutto in Australia vuole ucciderti" solitamente si esagera (ma non troppo). Per questo la storia di Matt Woods e del suo drone può non apparire tutto sommato così strana. Il pilota di UAV ha avuto modo di sperimentare le potenzialità del suo DJI Mavic 2 Zoom in maniera insolita salvando un subacqueo dall'attacco di uno squalo.

A parlarne è lo stesso Woods sul suo profilo Instagram e successivamente in un'intervista al Daily Mail dove ha spiegato come si sono svolti i fatti e di come un drone commerciale possa essere uno strumento che permette di avere una visione del Mondo diversa ma anche essere utile a salvare una vita.

Un drone, uno squalo e le spiagge australiane

Secondo quanto riportato, Matt Woods si stava rilassando nella sua casa sulla costa nei pressi di Bondi Beach (vicino a Sydney) quando ha deciso di riprendere qualche immagine con il suo DJI Mavic 2 Zoom poco prima del tramonto. In passato Woods aveva già ripreso balene e foche nella stessa zona e quindi le possibilità di fare altre fotografie interessanti era alta.

squalo drone

Quello che ha visto dopo pochi minuti è stato invece l'attacco di uno squalo mako (con una lunghezza approssimativa di due metri) a un sommozzatore. Quest'ultimo, per difendersi, aveva solamente un fucile subacqueo mentre nelle vicinanze non c'erano altri aiuti possibili. Woods ha dichiarato "ero piuttosto preoccupato per il subacqueo perché lo squalo sembrava aggressivo. Non ho mai visto niente di simile prima, solo balene. Mi sembrava sempre di mancare gli squali. Sappiamo che ci sono sempre squali qui, ma niente del genere".

squalo drone

Chiaramente con un drone di questo tipo non è possibile aiutare direttamente il subacqueo ma Woods ha comunque potuto chiamare la guardia costiera australiana in soccorso (che è arrivata dopo mezz'ora). Anche se i film descrivono gli squali, spesso, come creature "cattive" c'è da ricordare che seguono semplicemente il loro istinto. Un subacqueo con la muta e le pinne ha tutta l'apparenza di un a foca o di un leone marino e non è "strano" che uno squalo tenti di cacciarlo (inoltre essendo andato a pesca, portava con sé del pesce).

Fortunatamente per il subacqueo degli scogli in vicinanza gli hanno permesso di mettersi in salvo. La guardia costiera arrivata poco dopo ha poi concluso con successo il salvataggio dello sfortunato pescatore. Un piccolo aneddoto curioso che, fortunatamente, non ha avuto conseguenze letali.

Iscriviti subito al nostro canale Instagram!

Perché? Foto, video, backstage e contenuti esclusivi!


Commenti (7)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, cos da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: tommy781 pubblicato il 26 Luglio 2021, 10:24
ma chi ha scritto l'articolo? topo gigio? lo squalo non ha mai attaccato il sub, si è limitato a prendere di mira la sua boa, le dimensioni dello squalo erano pari a quelle di una verdesca e non ha mai rappresentato un pericolo per il sub. cos'è un nuovo modo per fare pubblicità a un marchio di drone? o il solito titolo acchiappa click cui ci state abitando da tempo?
Commento # 2 di: andbad pubblicato il 26 Luglio 2021, 13:01
Originariamente inviato da: tommy781
ma chi ha scritto l'articolo? topo gigio? lo squalo non ha mai attaccato il sub, si è limitato a prendere di mira la sua boa, le dimensioni dello squalo erano pari a quelle di una verdesca e non ha mai rappresentato un pericolo per il sub. cos'è un nuovo modo per fare pubblicità a un marchio di drone? o il solito titolo acchiappa click cui ci state abitando da tempo?


Tra l'altro non ha aiutato per nulla il subacqueo a salvarsi, si è salvato da solo salendo sugli scogli.
Ma d'altra parte se il titolo fosse stato "Drone riprende un subacqueo con vicino uno squalo" avrebbe attirato la metà dei click.

By(t)e
Commento # 3 di: Alekx pubblicato il 27 Luglio 2021, 15:39
Come sempre si fa confusione tra subacqueo e apneista.

Chi pratica quello sport lo fa in apnea con tanto di attrezzature "mimetiche" per i pesci e non si immerge con le bombole.

Questo potrebbe determinare il fatto che lo squalo potrebbe, il condizionale e' d'obbligo, scambiare facilmente l'apneista con un pesce specialmente se l'apneista si trova in fase di risalita.

Se aveva poi ucciso gia' qualche preda allora e' da mettere sempre in conto che da quelle parti ripotrovarti uno squalo vicino e' molto probabile.
Commento # 4 di: Cappej pubblicato il 29 Luglio 2021, 13:16
Originariamente inviato da: Alekx
Come sempre si fa confusione tra subacqueo e apneista.

Chi pratica quello sport lo fa in apnea con tanto di attrezzature "mimetiche" per i pesci e non si immerge con le bombole.

Questo potrebbe determinare il fatto che lo squalo potrebbe, il condizionale e' d'obbligo, scambiare facilmente l'apneista con un pesce specialmente se l'apneista si trova in fase di risalita.

Se aveva poi ucciso gia' qualche preda allora e' da mettere sempre in conto che da quelle parti ripotrovarti uno squalo vicino e' molto probabile.


esatto
si narra che gli squali vedano gli umani come grossi pesci feriti... in effetti...rispetto a loro, in acqua siamo abbastanza disabili
Commento # 5 di: Svelgen pubblicato il 29 Luglio 2021, 13:21
La vera notizia, è quel fenomeno, denunciato perché volava con il drone a 2000mt..
Un vero genio! Ha addirittura ripreso un aereo di linea che volava qualche decina di metri più in basso.
Senza contare poi che postava il tutto su facebook e social vari. Preso infatti dalla polizia postale...

https://www.lastampa.it/cronaca/202...enne-1.40547763
Commento # 6 di: Cappej pubblicato il 29 Luglio 2021, 13:30
Originariamente inviato da: Svelgen
La vera notizia, è quel fenomeno, denunciato perché volava con il drone a 2000mt..
Un vero genio! Ha addirittura ripreso un aereo di linea che volava qualche decina di metri più in basso.
Senza contare poi che postava il tutto su facebook e social vari. Preso infatti dalla polizia postale...

https://www.lastampa.it/cronaca/202...enne-1.40547763


perchè non mi stupisco più di nulla? è grave dottore?
Commento # 7 di: Gringo [ITF] pubblicato il 30 Luglio 2021, 12:25
... si sarebbe salvato comunque, portava al polso l'Apple Watch.