Fujifilm X-T3: il teardown ne svela i segreti

Fujifilm X-T3: il teardown ne svela i segreti

di Mattia Speroni, pubblicata il

“Fujifilm X-T3 č uno degli ultimi gioielli del produttore giapponese. Si tratta di una fotocamera che mantiene le promesse e ora č stata smontata pezzo per pezzo per capirne i segreti al suo interno. Ecco cosa č emerso.”

La nuova Fujifilm X-T3 è una delle ultime fotocamere mirrorless del produttore giapponese e l'interesse intorno a questo modello è alto. Allora potrebbe essere anche interessante scoprire cosa nasconde sotto la scocca e grazie ai ragazzi di Kolari Vision possiamo averne un'idea più che approfondita.

 

Fujifilm X-T3

Secondo chi ha operato il teardown della Fujifilm X-T3, la qualità esteriore è complessivamente su buoni livelli e può resistere agli schizzi d'acqua o alla leggera pioggia senza troppi problemi. Le viti esterne sono state ben nascoste in diversi punti, rendendo un po' meno agevole lo smontaggio.

La scheda madre della Fujifilm X-T3 ha un layout su singolo piano ma ha anche ben dieci connettori saldati, diversamente da altri modelli recente uscita che adottano meno saldature. Gli slot per le memorie sono stati impilati e non sono allineati come sulla Sony A7R III (per esempio).

Fujifilm X-T3

Il sensore è bloccato da una serie di nastri, viti e sistemi di aggancio oltre che per dissipare il calore prodotto. Inoltre togliere il sensore dalla Fujifilm X-T3 è comunque complicato e deve essere fatto con moltissima cautela. In definitiva il nuovo modello riesce a essere superiore in moltissime aree alla Fujifilm X-H1 garantendo agli utenti che l'acquisteranno un prodotto duraturo.


Commenti