Canon EOS R: la prossima avrà l'IBIS. Ufficiale!

Canon EOS R: la prossima avrà l'IBIS. Ufficiale!

di Mattia Speroni, pubblicata il

“La prossima Canon EOS R avrÓ la stabilizzazione dell'immagine integrata nel corpo: questa volta Ŕ ufficiale! A dichiararlo Ŕ stato un dirigente della societÓ nipponica durante un'intervista. Ecco tutte le informazioni. ”

Abbiamo scritto più volte di come la prossima Canon EOS R avrà l'IBIS (stabilizzazione dell'immagine nel corpo macchina). Si trattava però di indiscrezioni che arrivavano da fonti anonime e quindi potenzialmente non corrette. Ora però arriva la conferma ufficiale.

In un'intervista di Amateur Photographer ad alcuni top manager di Canon sono state fatte alcune dichiarazioni ufficiali riguardanti diversi argomenti. Tra questi anche all'IBIS sulla nuova Canon EOS R che sarà lanciata nei prossimi mesi.

Canon EOS R

Yoshiyuki Mizoguchi (Image Communication Business Operations Group Executive) ha dichiarato "parlando dell'IBIS, lo stiamo valutando per il futuro. Noi crediamo che l'IBIS lavorerà a stretto contatto con gli obiettivi stabilizzati, per offrire funzionalità migliori".

Insomma, sicuramente l'IBIS sarà presente all'interno di almeno una delle future Canon EOS R. Ora è ufficiale. Ma l'intervista ha toccato anche altri punti, sia per le mirrorless full-frame, sia per altre soluzioni.

Per esempio Canon EOS R è stato confermato che ci sarà un corpo macchina "premium" che sarà lanciato in futuro (e che probabilmente sarà anche il primo della serie con IBIS). In futuro però arriveranno anche altre ottiche Canon RF meno costose e complesse, adatte per gli utenti principianti.

Per non lasciare scoperta la fascia sotto la EOS RP, ci saranno poi evoluzioni per le EOS-M e relative ottiche. I manager non sono potuti entrare nel dettaglio ma hanno dichiarato che sicuramente la società se vede l'interesse del mercato, non lo trascurerà.

Anche le DSLR non verranno "abbandonate". Infatti, nonostante il futuro sarà sempre più "mirrorless" (grazie alla famiglia Canon EOS R) il mercato delle reflex sarà sempre "un core business" per la società nipponica.


Commenti (7)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, cosý da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non Ŕ detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: frankie pubblicato il 15 Marzo 2019, 09:21
Il tutto deve avere uno schema.
Qualche reflex sparirà

Link ad immagine (click per visualizzarla)
Commento # 2 di: Paganetor pubblicato il 15 Marzo 2019, 09:37
Be' sarebbe ora che qualche reflex sparisse... mi trovavo tanto bene con le 3 "classi" (entry level, semi-pro e pro), ma da qualche anno ci sono troppe categorie, sovrapposizioni e "castrazioni" per evitare che un corpo di livello basso presenti caratteristiche che cannibalizzino quello superiore.

Tra l'altro mi sembra l'errore fatto con la EOS R: non hanno messo molte funzioni perché sapevano che avrebbero immesso sul mercato un modello "ancora più pro". Spero sia solo un momento di stabilizzazione per le ML di Canon, perché sto aspettando di capire se e cosa prendere (la RP non è male per caratteristiche e fascia di prezzo).
Commento # 3 di: Karandas pubblicato il 15 Marzo 2019, 11:52
Balle, ad un certo punto le reflex saranno dei dinosauri da mandare in estinzione come é stato per le macxhine a pellicola. É solo questione di tempo prima che le mirrorless arrivino dove sono adesso le reflex e a quel punto non ci sarà più una ragio e per avere corpi macchina mastodontici con sistemi meccanici soggetti ad usura.
Mi domando quando sarà il momento giusto per far fuori(vendere) la mia 1Dx2.
Le castrazioni in Canon ci saranno sempre secondo me. É la loro mentalità.
La 1dx2 potrebbe essere un mostro tanto nella fotografia come nel video ma hanno scelto di limitarla per vendere meglio la serie di videocamere pro...
Commento # 4 di: Wonder pubblicato il 15 Marzo 2019, 14:12
In questa gamma di prezzi per le mirrorless SONY ha sensori migliori, Fuji pure. Bisogna che Canon e Nikon si diano una mossa
Commento # 5 di: pipperon pubblicato il 15 Marzo 2019, 23:09
normale, tutte le innovazioni sono arrivate in canon con enormi ritardi:
la reflex
il TTL
il flash TTL
L'autofocus, poi...
adesso , al solito da buona ultima, lo stabilizzatore.
Nulla di nuovo sotto il sole.
Commento # 6 di: aleardo pubblicato il 16 Marzo 2019, 10:19
E' vero, ma per quanto riguarda l'autofocus bisogna riconoscere che il sistema Canon, pur essendo arrivato in ritardo rispetto ai concorrenti, presentava degli aspetti innovativi ai quali anche gli altri produttori si sono poi dovuti adeguare, come l'uso di motori USM integrati nell'obiettivo e l'interfaccia col corpo macchina interamente elettronica, che infatti non ha avuto bisogno di ulteriori aggiornamenti nel tempo.
Commento # 7 di: pipperon pubblicato il 16 Marzo 2019, 23:27
Originariamente inviato da: aleardo
presentava degli aspetti innovativi ai quali anche gli altri produttori si sono poi dovuti adeguare, come l'uso di motori USM integrati nell'obiettivo e l'interfaccia col corpo macchina interamente elettronica, che infatti non ha avuto bisogno di ulteriori aggiornamenti nel tempo.


I motori piezo erano usati dalle telecamere akai negli anni.. boh erano 80?.. Poi li uso' anche panasonic, ma erano piu' delle demo che mainstream.
Non si diffusero mai molto sti piezo nelle varie applicazioni. Costosi e, sostanzialmente, poco performanti.
Il problema era per canon che avendo farcito le ottiche di elettronica senza motivo (tranne quello di produrre corpi macchina molto economici rispetto alla concorrenza, da vendere allo stesso prezzo) con un motore normale su un 28-70 gia' cicciottello o su un 50f1.2 (ricordiamo una EPROM quanto era grossa negli anni 80-90) sarebbe diventato ridicolo. Cosi' o andavano su di un complesso passo-passo, o sui costosi lineari come alcune telecamere o provavano il piezo.

Invece i motori integramente integrati nell'ottica sono un'invenzione pentax. Inizialmente erano fatti cosi, poi pensarono che serviva troppa energia ed era assurdo far comprare un motore (all'epoca molto costoso) per ogni ottica.

mentre la completa connessione elettronica e' molto piu' vecchia dell'AF e pertocca a praktica.

Ancora una volta nulla di nuovo per canon che ha fatto un paio di innovazioni minori e solo in tempi recenti.
Per quanto riguarda invece il grosso e' stato inventato da minolta (adesso si chiama sony) e soprattutto pentax, qualcosina da olympus, topcon e contax. Contax rimane anche l'inventrice delle piu' bizzarre come il corpo AF completo (ci sbatti su un'ottica del 1910 e diventa AF) e l'aspiratore di pellicola.
Non dimentichiamo ovviamente rectaflex che ha inventato la reflex 35mm quando Kwanon (ancora si chiamava cosi') era intenta a smontare leica e riproporle uguali pezzo per pezzo come grandiosa idea di innovazione che ancora permea in alcuni dirigenti.


http://allarovescia.blogspot.com/search?q=Reflex+135
BenQ Monitor