Zhiyun: al CES 2020 con tre nuovi gimbal per smartphone e fotocamere

Zhiyun: al CES 2020 con tre nuovi gimbal per smartphone e fotocamere

di Mattia Speroni, pubblicata il

“Zhiyun presenterÓ al CES 2020 tre nuovi gimbal pensati sia per le fotocamere pi¨ grandi (mirrorless o reflex) ma anche per soluzioni pi¨ compatte e versatili come mirrorless di fascia media e smartphone ma anche action cam come le GoPro.”

Con l'inizio dell'anno arriva anche il momento del CES 2020 di Las Vegas dove saranno presentate novità per tutti i settori dell'elettronica di consumo (e automotive). Il produttore cinese Zhiyun presenterà una serie di nuovi prodotti come quattro nuovi gimbal/stabilizzatori utilizzabili per fotocamere e smartphone.

Zhiyun Weebill-S

Per esempio ci sarà Zhiyun Weebill-S che consente di avere sia la parte di stabilizzazione ma anche quella di trasmissione delle immagini se abbinato al modulo (opzionale). Questo modello è pensato per le fotocamere e grazie al modulo TransMount è possibile inviare le immagini a tre differenti dispositivi (anche un monitor professionale). Questo permette di avere sempre sott'occhio la scena anche quando si lavora in team.

Le prestazioni di trasmissione parlano di una risoluzione di FHD (1080p) a 30 fps fino a 100 metri di distanza. Se si sfrutta poi ViaTouch 2.0 si può connettere uno smartphone alla fotocamera, con SmartFollow 2.0 si possono tracciare gli oggetti in scena mentre Sync Motion e Smart Calibration permettono di conoscere il peso dell'attrezzatura agganciata così da definire la potenza del motore e bilanciare spostamenti e consumi.

Secondo quanto riportato dal sito del produttore è possibile utilizzare combinazioni come Sony A7 III con ottica FE 24-70 mm f/2.8 GM o una Canon EOS 5D Mark IV con ottica EF 24-70 mm f/2.8 L II senza alcun problema. Non sono precluse neanche le Nikon Z6 con ottica Z 24-70 mm f/2.8 S o Panasonic S1 e ottica L 24-105 f/4.

Zhiyun Weebill-S ha un prezzo consigliato di 399 euro mentre la versione Zoom/Focus Pro è disponibile per 499 euro e infine la versione con modulo di trasmissione Image Transmission Pro costa 599 euro.

Zhiyun Crane-M2

Il secondo modello presentato è lo Zhiyun Crane-M2 che punta a essere più versatile del precedente in quanto a dispositivi supportati (anche se ovviamente con alcuni limiti strutturali). Secondo quanto riportato dalla società cinese, lo Zhiyun Crane-M2 può essere impiegato con fotocamere digitali compatte, fotocamere ibride leggere, smartphone e action camera.

La struttura prevede un manico sul quale è presente il pannello di controllo che consente la gestione delle funzionalità principali. Il controllo avviene via wireless attraverso connettività Wi-Fi e Bluetooth garantendo un’autonomia di 7 ore, sempre stando al produttore. Sempre sul manico è presente un display OLED di piccole dimensioni per fornire le informazioni essenziali all'utente.

Zhiyun Crane-M2 è compatibile con moltissime mirrorless comprese quelle di Canon, Panasonic e Sony di fascia media oltre che con le GoPro come Hero5, Hero6 e Hero7 (lista completa qui). Questo gimbal è acquistabile a un prezzo di 299 euro.

Zhiyun Smooth-Q2

L'ultimo modello presentato è il nuovo Zhiyun Smooth-Q2 che è invece un gimbal/stabilizzatore pensato per l'utilizzo con gli smartphone. Questo ha permesso di ridurne le dimensioni e il peso complessivi permettendo anche di renderlo trasportabile semplicemente in una tasca (e quindi di averlo sempre con sé).

Per raggiungere lo scopo, Zhiyun Smooth-Q2 ha una struttura realizzata in alluminio mentre la batteria integrata dovrebbe garantire fino a 17 ore di autonomia, secondo quanto dichiarato dal produttore. Sempre la batteria è poi utilizzabile come powerbank per ricaricare lo smartphone.

Questo modello è compatibile con smartphone che utilizzano iOS o Android come sistema operativo consentendo sia di riprendere immagini fisse che video. Diverse le modalità disponibili come quella POV o Vortex, timelapse, effetto Vertigo ma anche tracciare oggetti o creare un panorama. questo prodotto ha un prezzo di 149 euro.


Commenti