Usare la propria Fujifilm X e GFX come webcam? Ora è possibile!

Usare la propria Fujifilm X e GFX come webcam? Ora è possibile!

di Roberto Colombo, pubblicata il

“Fujifilm ha rilasciato il software per sistemi Windows che permette di utilizzare le fotocamere mirrorless della famiglia X Series e GFX medio formato come webcam per videochiamate e videoconferenze con i comuni programmi con Slack, Google Meet, Zoom e Teams”

Il periodo di lockdown legato alla pandemia da Covid-19 ha fatto emergere nuovi bisogni. La pletora di videoconferenze, videochiamate e webinar ha reso evidenti a molti i limiti delle webcam integrate nei portatili, caratteristica prima d'ora spesso snobbata.

Tra le categorie che più hanno 'sofferto' della scarsa qualità d'immagine ci sono sicuramente quelle di fotografi e videomaker attenti alla resa delle immagini per passione e spesso profondamente delusi da quella delle riprese della propria webcam.

Il primo pensiero di molti, il sottoscritto compreso, è stato "Perché non posso utilizzare la mia fotocamera come webcam?". Domanda lecita, che i produttori di fotocamere forse non si erano posti fino ad adesso. Era infatti quasi impossibile utilizzare la propria reflex o mirrorless in modo semplice come webcam, mancando plugin che permettessero al sistema operativo di vedere la fotocamera connessa come dispositivo di acquisizione video e di poterlo selezionare tra quelli disponibili nei vari software, come Slack, Microsoft Teams, Google Meet o Zoom.

Il primo marchio a reagire in modo positivo in questo senso è stato Canon, che ha rilasciato uno strumento che permette di collegare via USB alcune tra le proprie fotocamere reflex, mirrorless e compatte e utilizzarle come webcam.

FUJIFILM X Webcam

Oggi è il turno di Fujifilm, che ha rilasciato il software FUJIFILM X Webcam per Windows, che permette di sfruttare come webcam per videoconferenze alcune tra le più recenti mirrorless della famiglia X Series e le medio formato GFX. La tabella delle compatibilità riporta i modelli: GFX100, GFX 50S, GFX 50 R, X-H1, X-Pro3, X-Pro2. X-T4, X-T3, X-T2.

Ho testato il plugin con la mia Fujifilm X-T3 e su Slack la trovo tra i dispositivi video selezionabili, discorso simile per gli altri programmi di videoconferenza. Una breve guida, disponibile a questo indirizzo, indica nel dettaglio le impostazioni da utilizzare per il corretto funzionamento della fotocamera.

Gli utenti Sony fremono per avere una soluzione simile; al momento si riescono a utilizzare le Sony Alpha e le compatte della famiglia RX100 come webcam, ma bisogna fare alcuni passaggi aggiuntivi. È necessario infatti installare il software di controllo remoto Edge Remote, catturare la schermata con OBS Studio e tramite il plugin OBS Virtual Camera creare una videocamera virtuale visibile ai software di videochiamata e videoconferenza. Se qualcuno fosse interessato ho testato anche questo sistema e possiamo pensare di pubblicare una piccola guida.


Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, cos da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Khimera pubblicato il 27 Maggio 2020, 16:42
e la mia Fuji XT30 nuova di pacca???

spero che arrivi il supporto per le altre Fuji X... questa feature la sto aspettando da tempo
Commento # 2 di: aled1974 pubblicato il 27 Maggio 2020, 22:13
IMHO se serve una webcam e quella integrata fa davvero schifo meglio comprare una webcam (o una videocam se si è videomaker)

tenere una fotocamera accesa a mo' di webcam per ore e ore, specie in estate, non credo faccia molto bene al sensore


poi figuriamoci, una webcam su sensore medio formato?

ciao ciao


Edit
e comunque perchè non utilizzare invece il comparto audio/video dello smartphone?

ormai la maggior parte degli smartphone in commercio fanno come o meglio ti tante compatte entry-mid o delle webcam integrate nei portatili
Commento # 3 di: Frisco99 pubblicato il 28 Maggio 2020, 02:34
Io la trovo un'idea quantomeno utile.
Usarla come webcam d'emergenza è assolutamente comodo o per migliorare la qualità di quelle integrate nei notebook.
Chi ne fa un uso saltuario si leva il problema di tanti inutili gadget.
Peccato per la compatibilità ancora limitata a poche macchine.