Una Sony A7S II utilizzata per registrare un film hollywoodiano

Una Sony A7S II utilizzata per registrare un film hollywoodiano

di Mattia Speroni, pubblicata il

“Sony A7S II è ormai stata lanciata da qualche anno sul mercato e il suo costo è relativamente contenuto. Ciò non significa che non possa essere impiegata per girare un film hollywoodiano, come per "l'esorcismo di Hannah Grace".”

Un film hollywoodiano girato direttamente con una fotocamera mirrorless? Sì, nel caso de "l'esorcismo di Hannah Grace" che uscirà in Italia a fine Gennaio del prossimo anno. La fotocamera impiegata è una Sony A7S II, che ormai ha qualche anno sulle spalle ma che è riuscita a portare a termine il compito.

Il film è stato prodotto da Sony Pictures e ha avuto un budget relativamente contenuto pari a 9,5 milioni di dollari. Questo però ha permesso anche di portare sulla scena la Sony A7S II sfruttando ovviamente delle ottiche ad hoc per la situazione "fuori dal comune".

Il produttore Glenn S. Gainor ha dichiarato che "l'esorcismo di Hannah Grace" è stato un caso di efficienza nella realizzazione di film. Si è partiti da set e strutture ecocompatibili (illuminazione a LED e non solo) per poi sfruttare le potenzialità della fotocamera Sony A7S II.

Come scritto poco sopra, le ottiche ovviamente hanno dato un grande contributo con dei modelli Vantage Hawk 65 Anamorphic facendo così passare il rapporto da 16:9 al cinematografico 2,40:1 pur sfruttando buona parte del sensore integrato. Riprendere con ottima qualità con scarsa illuminazione e a ISO alte è stato il motivo per la scelta della Sony A7S II rispetto a modelli più costosi come le RED o altre videocamere professionali.

Il direttore della fotografia Lennert Hillege si è detto più che soddisfatto, nonostante i video possano essere ripresi a soli 8 bit, con le giuste impostazioni e le giuste tecniche non si rimpiangeranno altre soluzioni. Un'altra caratteristica è l'economicità della fotocamera che ha consentito di averne a disposizione diverse con diversi obiettivi. Questo ha ridotto i tempi di ripresa (e i costi complessivi) mantenendo il budget entro i limiti.


Commenti (7)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: demon77 pubblicato il 05 Dicembre 2018, 17:59
Considerando le elvatissime prestazioni in ambito video delle moderne fotocamere non vedo davvero cosa ci sia di strano nel vederle impiegate in produzioni professionali.
Ormai credo sia quasi più facile vedere impiegate fotocamere piuttosto che videocamere..

Gli insulti al massimo sono da tirare quando arriva il provolone di turno che "gira tutto il film" col cellualre giusto perchè è stato annaffiato di soldi per farlo così da produttore del cellulare..
Commento # 2 di: the_joe pubblicato il 05 Dicembre 2018, 18:11
Originariamente inviato da: demon77
Considerando le elvatissime prestazioni in ambito video delle moderne fotocamere non vedo davvero cosa ci sia di strano nel vederle impiegate in produzioni professionali.
Ormai credo sia quasi più facile vedere impiegate fotocamere piuttosto che videocamere..

Gli insulti al massimo sono da tirare quando arriva il provolone di turno che "gira tutto il film" col cellualre giusto perchè è stato annaffiato di soldi per farlo così da produttore del cellulare..


Infatti, vorrei vedere quanta post-produzione c'è stata dietro il video di Eminem
Commento # 3 di: Opteranium pubblicato il 06 Dicembre 2018, 00:58
non ci vedo nulla di strano, quel modello fra l'altro può registrare in 4k, 24p a 100mbps, il che è tutto dire.

Più che altro avrenno speso per le ottiche.
Commento # 4 di: Rubberick pubblicato il 06 Dicembre 2018, 01:37
beh ma dovrebbero essercene di reflex in grado di registrare video con + di 8 bit e uscita 4:4:4:4 o no ?
Commento # 5 di: cignox1 pubblicato il 06 Dicembre 2018, 08:34
Finalmente una pubblicitá in cui davvero il video che viene spacciato come realizzato con il cellulare/fotocamera é stato realizzato con il prodotto indicato?

D'altronde il film é prodotto da Sony, che tende a sfruttare spesso il suoi film per la promozione dei prodotti...
Commento # 6 di: lucasantu pubblicato il 06 Dicembre 2018, 10:13
la sony ok , gran macchina , ma avranno usato obiettivi che costeranno 15.000€
Commento # 7 di: tallines pubblicato il 06 Dicembre 2018, 15:18
"Sony A7S II è ormai stata lanciata da qualche anno sul mercato e il suo costo è relativamente contenuto. Ciò non significa che non possa essere impiegata per girare un film hollywoodiano, come per "l'esorcismo di Hannah Grace"."

Addirittura.........però
BenQ Monitor