Tanto vicino alla lava per una foto da prendere fuoco: realtà o messinscena?

Tanto vicino alla lava per una foto da prendere fuoco: realtà o messinscena?

di Michele Tarantini, pubblicata il

“Singson, fotografo hawaiano, ha pubblicato uno scatto che lo ritrae andare a fuoco per realizzare degli scatti di un vulcano in attivitÓ ”


Commenti (19)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, cosý da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non Ŕ detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 11 di: JackZR pubblicato il 16 Luglio 2013, 13:05
A veder la foto non sembra un fotomontaggio però èpuò benissimo aver cosparso cavalletto e scarpe con una sostanza infiammabile poco calorifera (come quella che usano i prestidigitatori).
Commento # 12 di: deggial pubblicato il 16 Luglio 2013, 15:45
io voto per diavolina liquida!
ps: fosse stata una cosa seria, sarebbe andato a far la foto con delle scarpe antinfortunistiche
Commento # 13 di: threnino pubblicato il 16 Luglio 2013, 16:51
Originariamente inviato da: JackZR
A veder la foto non sembra un fotomontaggio però èpuò benissimo aver cosparso cavalletto e scarpe con una sostanza infiammabile poco calorifera (come quella che usano i prestidigitatori).


Una cosa è certa, lo scatto è più che voluto. E' stato proprio pensato così.
Poi come sia stato realizzato lo ignoro, se in PP oppure con liquidi infiammabili...
Commento # 14 di: Eress pubblicato il 16 Luglio 2013, 18:26
Sarà pure un fake, ma in questo caso di indubbio effetto
Commento # 15 di: maumau138 pubblicato il 16 Luglio 2013, 23:55
Tutti esperti di materiali infiammabili eh?
Comunque bella foto, indipendentemente se si tratti di postproduzione o "preproduzione", proprio per come è stata pensata.
Commento # 16 di: sc82 pubblicato il 17 Luglio 2013, 01:08
Se quel "pavimento" è talmente rovente da incendiare scarpe e cavalletto dopo pochi secondi di contatto allora la temperatura dell'aria soprastante dev'essere di centinaia di gradi... e quel tipo sarebbe l'equivalente di una salsiccia sopra le braci di un barbeque....
Commento # 17 di: gd350turbo pubblicato il 17 Luglio 2013, 08:13
Originariamente inviato da: sc82
Se quel "pavimento" è talmente rovente da incendiare scarpe e cavalletto dopo pochi secondi di contatto allora la temperatura dell'aria soprastante dev'essere di centinaia di gradi... e quel tipo sarebbe l'equivalente di una salsiccia sopra le braci di un barbeque....


Appunto...
Unica spiegazione è che abbia accelerato il processo di combustione con un liquido combustibile, sulle scarpe e sul treppiede.
Commento # 18 di: threnino pubblicato il 17 Luglio 2013, 12:05
Originariamente inviato da: sc82
Se quel "pavimento" è talmente rovente da incendiare scarpe e cavalletto dopo pochi secondi di contatto allora la temperatura dell'aria soprastante dev'essere di centinaia di gradi... e quel tipo sarebbe l'equivalente di una salsiccia sopra le braci di un barbeque....


Notiamo anche un'altra cosa.
L'uomo è vestito con abiti lunghi e pesanti in una situazione già calda di suo.
Secondo me, sotto ai vestiti, stava indossando qualche abito di protezione per eventuali fiamme fuori controllo. Può essere?
Commento # 19 di: vfede pubblicato il 17 Luglio 2013, 13:07
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »
BenQ Monitor