Sulle tracce dei ghiacciai: la mostra a Palazzo Ducale di Genova

Sulle tracce dei ghiacciai: la mostra a Palazzo Ducale di Genova

di Mattia Speroni, pubblicata il

“Il Palazzo Ducale di Genova dal 25 Ottobre 2018 ospiterą la mostra dal titolo "Sulle tracce dei ghiacciai", in occasione del Festival della Scienza. Un vero e proprio monito sui cambiamenti climatici che stanno colpendo il nostro Pianeta.”

Sulle tracce dei ghiacciai è la nuova mostra fotografica che sarà possibile ammirare dal 25 Ottobre al 4 Novembre a Palazzo Ducale di Genova. La raccolta di fotografie si inserisce all'interno del Festival della Scienza permettendo di dare uno sguardo alla preoccupante situazione a livello globale.

Sulle tracce dei ghiacciai

Il progetto scientifico-fotografico (chiamato anch'esso Sulle tracce dei ghiacciai) è stato realizzato da Fabiano Ventura e con la comparazione fotografica aiuta a capire l'impatto dei cambiamenti climatici dell'ultimo secolo. All'interno della mostra Sulle tracce dei ghiacciai si potrà "viaggiare" con gli occhi in tutto il Mondo passando per Karakorum, Caucaso, Alaska, Ande e Himalaya. Il progetto è in evoluzione e nel 2020 arriverà poi sulle Alpi.

L'obiettivo dichiarato di Fabiano Ventura, direttore del progetto, è la diffusione di una nuova "consapevolezza ecologica" rafforzato dalla fotografia comparativa così da avere maggiore forza comunicativa. Ma non si è tratta solamente di foto fini a sé stesse perché Sulle tracce dei ghiacciai è un vero e proprio lavoro scientifico rigoroso.

Il 4 Novembre 2018 (ore 15.00) sarà anche possibile assistere alla conferenza dal titolo "Montagne senza ghiacciai. Un futuro possibile?" che si terrà presso l'Acquario di Genova. Moderati dal giornalista Luca Calzolari, si potranno ascoltare le parole direttamente dalla bocca di Ventura e del professore Claudio Smiraglia (glaciologo di fama internazionale).

Epson è sponsor di Sulle tracce dei ghiacciai e Luca Cassani (CSR manager della società) sarà anche presente durante la conferenza di Novembre. Epson vuole dare il proprio contributo a sostenere la mostra che si inserisce alla perfezione all'interno del Festival della Scienza di Genova dedicata al riscaldamento globale. Un tema che sta diventando di anno in anno sempre più importante.

La società giapponese è da quarant'anni che si impegna per l'ambiente (ben prima del Protocollo di Kyoto, siglato nel 1997) diversi porgetti per il controllo dell'inquinamento e dal 2000 ha anche puntato sulla riforestazione, il controllo energetico e la riduzione delle emissioni durante i processi aziendali. Dallo sviluppo iniziale fino al riciclo si cerca di ridurre l'impatto ambientale ed è intuibile come il supporto alla mostra Sulle tracce dei ghiacciai si inserisca alla perfezione in questa visione.


Commenti