Siena International Photo Awards 2020: ecco i vincitori e le foto

Siena International Photo Awards 2020: ecco i vincitori e le foto

di Mattia Speroni, pubblicata il

“Per i Siena International Photo Awards 2020 (SIPA) ora il momento delle premiazioni! Sono stati annunciati tutti i fotografi che hanno conquistato una vittoria di categoria e il fotografo e l'immagine vincitori assoluti.”

Come abbiamo avuto modo di scrivere recentemente, è periodo di premiazioni per i concorsi fotografici! Uno degli ultimi annunci è quello del Siena International Photo Awards 2020 (SIPA). In questi giorni sono stati resi noti i fotografi che hanno realizzato i migliori lavori stando al giudizio della giuria internazionale di esperti.

sipa 2020

Ecco l'elenco dei vincitori

La fotografia che ha vinto i Siena International Photo Awards 2020 è quella dal titolo "Frozen Mobile Home" di Greg Lecoeur. Si tratta di un'immagine che ha già riscosso successo in giro per il Mondo per via della qualità ma anche della tematica affronta.

Infatti non si tratta solo di vedere degli animali vivere nel loro ambiente naturale, ma richiama anche la fragilità dell'ecosistema marino (e non solo). La scelta di riprendere un iceberg da sotto la superficie con un'insieme di foche divise tra il buio delle profondità marine e la luce che arriva dalla parte superiore è sicuramente ammirevole.

Ai Siena International Photo Awards 2020 sono anche stati premiati i vincitori delle singole categorie proposte. Si trattava delle sezioni Documentary and Photojournalism, Journeys and Adventures, Fascinating Faces and Characters, The Beauty of Nature, Animals in their Environment, Architecture and Urban Spaces, Sports in Action, Street Photography, Storyboard, Under 20 e Short Documentary Film. Inoltre è stato riconosciuto anche il premio "miglior autore" a Brent Stirton per il suo impegno nel mostrare dalle condizioni della fauna selvatica al declino delle culture.

Luca Venturi (fondatore e art director del festival Siena Awards) ha ricordato il percorso compiuto dalla manifestazione fotografica in questi sei anni. I numeri sono in continua crescita così come la partecipazione di professionisti con una carriera già affermata. Un altro segnale della stima nei confronti del SIPA.

I premi delle categorie ai SIPA 2020

  • Documentary and Photojournalism: a vincere è Mohammad Sazid Hossain (Bangladesh) con la fotografia "la morte di una vittima di un incendio". Viene mostrato il tentativo di una persona di salvarsi dalle fiamme in un palazzo di Dhaka.
  • Journeys and Adventures: Amirmahdi Najafloo Shahpar (Iran) ha vinto con la foto "Benediction". Nell'immagine si vedono donne musulmane riunite in preghiera ad Hamedan per la fine del Ramadan.
  • Fascinating Faces and Characters: Silvia Alessi (Italia) ha vinto questa categoria con lo scatto "Koichi Omae". Nella fotografia si vede il ballerino Koichi Omae che, nonostante l'amputazione di una gamba dovuta a un incidente, ha continuato a esibirsi.
  • The Beauty of Nature: Tobias Friedrich (Germania) ha vinto la categoria con la foto "Sub Zero". Lo scenario delle immersioni notturne nell'acqua fredda fa da cornice a iceberg in Groenlandia.
  • Animals in their Environment: Jonas Classon (Svezia) ha vinto con "Night Hunter" che ha immortalato un Grande Gufo Grigio che sta cacciando in una notte di Luna piena.
  • Architecture and Urban Spaces: ha vinto Attila Balogh (Ungheria) con "Home Alone" che mostra una parte densamente popolata di Hong Kong dove emerge la luce di un unico appartamento al tramonto.
  • Sports in Action: Jan Macnicol (Regno Unito) ha vinto con "DiogoConcela". Anche in questo caso si è fatto ricorso alla fotografia subacquea ma questa volta al centro dell'azione c'è un atleta portoghese impegnati agli internazionali di nuoto paraolimpico.
  • Street Photography: Olesia Kim (Russia) ha catturato "Londoners" dove si può vedere il quartiere di Notting Hills durante il carnevale.
  • Under 20: Riccardo Marchegiani (Italia) ha vinto con "Utopia" dove si unisce la natura in Etiopia e un babbuino nel suo ambiente.
  • Short Documentary Film: Nader Saadallah (Egitto) ha vinto con "The Forgotten".
  • Storyboard: Brent Stirton (Sud Africa) ha conquistato la vittoria con "Pangolins in Crisis" che ricorda il traffico illegale di questi animali che ne rappresenta una grave minaccia.

Commenti