Per Army of the Dead utilizzate videocamere RED Cinema 8K e obiettivi Canon degli anni '60

Per Army of the Dead utilizzate videocamere RED Cinema 8K e obiettivi Canon degli anni '60

di Mattia Speroni, pubblicata il

“Army of the Dead il nuovo film di Zack Snyder che disponibile in Italia su Netflix (mentre negli USA anche in alcuni cinema selezionati). Per catturare le immagini il regista ha scelto di unire videocamere moderne e obiettivi ''obsoleti''.”

Army of the Dead, l'ultimo film diretto da Zack Snyder e attualmente in sesta posizione tra i titoli più visti in Italia secondo la classifica di Netflix, ha raccolto pareri piuttosto contrastanti sotto diversi punti di vista. Sarà stata per l'attesa e per il cast, in molti si aspettavano di più da un film zombie che ha come regista, ideatore e produttore Snyder.

Army of the Dead

Ma oltre alle critiche (più o meno accentuate), la realizzazione tecnica è stata al centro di un'intervista riportata dal sito Cinema Blend dove lo stesso regista ha spiegato come ha ottenuto quell'effetto così particolare con sfumati accentuati e immagini "simili a un sogno". L'idea? Unire nuove e vecchie tecnologie.

Army of the Dead, tra vecchi obiettivi e nuove videocamere

Con l'evoluzione della tecnologie legata alle fotocamere e videocamere, c'è stata anche una ripresa del mercato dell'usato per i vecchi prodotti, ora fuori produzione. Pur avendo a volte caratteristiche inferiori alle unità più recenti, si può riuscire a ottenere risultati d'impatto che diano immagini (o video) d'impatto senza ricorrere troppo alla post-produzione. E un esempio potrebbe essere proprio Army of the Dead.

netflix

Lo stesso Zack Snyder ha dichiarato di aver scelto di accoppiare un obiettivo come il Canon Dream, annunciato negli anni '60, con videocamere RED Cinema Monstro in grado di arrivare a registrare fino a 8K. Certo, esistono obiettivi moderni e probabilmente per certi versi anche più precisi, ma il risultato sarebbe stato diverso.

RED Cinema e Canon insieme agli zombie

Lo scopo di utilizzare un obiettivo con così ampia apertura, f/0.95, permette di ottenere un effetto sfocato/bokeh decisamente pronunciato. Questo fa in modo di poter "ritagliare" dalla scena i soggetti o gli oggetti che il regista voleva attirassero l'attenzione degli utenti durante la visione di Army of the Dead.

Il regista ha dichiarato "gli obiettivi erano questi Canon Dream costruiti negli anni '60. Obiettivi per il mercato consumer. Hanno un'apertura di f/0.95, quindi con una profondità di campo davvero ridotta. Questo crea quell'immagine sottile, onirica, sfocata".

E per le videocamere? "Le videocamere erano Red Monstro. Sono di RED Cinema. Videocamere incredibili. Le userò di nuovo, ogni volta che posso. Sono davvero fantastiche. Quindi sì, sofisticata e strana questa combinazione di alta tecnologia e bassa tecnologia, e questo è il mio timone. Prendere la cosa più tecnologica e la sporcherò".

Non è stato specificato da Snyder quale modello di videocamera RED Cinema Monstro è stato impiegato: infatti esistono due versioni chiamate in maniera simile (DSMC2 e Ranger). In entrambi i casi comunque si tratta di soluzioni professionali da oltre 50 mila euro in grado di registrare fino a una risoluzione 8K (8192 x 4320 pixel).

Army of the Dead

Il sensore per tutte e due i modelli ha una superficie di 40,96 x 21,60 mm con risoluzione di 35,4 MPixel. Le prestazioni parlano di 60 fps alla massima risoluzione permettendo anche il supporto a diversi formati professionali e a una gestione avanzata del colore.

L'obiettivo Canon Dream ha invece una lunghezza focale di 50 mm accoppiato a un'apertura massima di f/0.95 ed è stato commercializzato nel 1961. Il design ottico prevede 7 elementi suddivisi in 5 gruppi con un diaframma composto da 10 lamelle con un range di apertura tra f/0.95 e f/16. La minima distanza di messa a fuoco è pari a 1 metro e può impiegare filtri frontali da 72 mm. La costruzione è in metallo con un peso che si assesta sui 605 grammi.

Seguiteci anche su Instagram per foto e video in anteprima!

Commenti (10)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, cos da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: JoJo pubblicato il 28 Maggio 2021, 17:50
Sul film ('nammerda) non mi esprimo, ma la pubblicità/trailer è spettacolare! Cosa cazzo hanno tirato fuori dal cilindro questi di NETFLIX?!?
Commento # 2 di: kamon pubblicato il 28 Maggio 2021, 19:22
Originariamente inviato da: JoJo
Sul film ('nammerda) non mi esprimo, ma la pubblicità/trailer è spettacolare! Cosa cazzo hanno tirato fuori dal cilindro questi di NETFLIX?!?


Nooooo Ma questo è geniale!
Commento # 3 di: ileter pubblicato il 28 Maggio 2021, 19:42
Dio mio però sti americani sono fissati con gli Zombie!!! E che cavolo continuamente film sugli Zombie da decenni, e videogiochi sugli Zombie e persino fumetti

Gli americani hanno le loro stupide fissazioni, Zombie e Supereroi...che noia
Commento # 4 di: The_Silver pubblicato il 28 Maggio 2021, 19:46
Originariamente inviato da: ileter
Dio mio però sti americani sono fissati con gli Zombie!!! E che cavolo continuamente film sugli Zombie da decenni, e videogiochi sugli Zombie e persino fumetti

Gli americani hanno le loro stupide fissazioni, Zombie e Supereroi...che noia

Beh altre culture hanno fissazioni da decenni riguardanti film, fumetti e videogiochi con bambine con la 5a alle quali fanno roba da galera istantanea (o manicomio nel caso dei polipi... )
Commento # 5 di: kamon pubblicato il 28 Maggio 2021, 22:03
Originariamente inviato da: The_Silver
Beh altre culture hanno fissazioni da decenni riguardanti film, fumetti e videogiochi con bambine con la 5a alle quali fanno roba da galera istantanea (o manicomio nel caso dei polipi... )


Già... Quando uno dice una scemata del genere dovrebbe anche essere in grado di indicare un paese che produca più qualità, quantità e varietà degli stati uniti... Certo se uno si ferma alle cose più di moda allora il problema è lui, non di certo hollywood... Cosa dovremmo dire di tutto ciò che caga (o almeno lo ha fatto sino a tempi recentissimi) l'italia, ovvero i cinepanettoni, o l'india che è credo la seconda industria cinematografica del mondo e fa tipo solo musicarelli?
Commento # 6 di: Doraneko pubblicato il 29 Maggio 2021, 08:28
Originariamente inviato da: ileter
Dio mio però sti americani sono fissati con gli Zombie!!! E che cavolo continuamente film sugli Zombie da decenni, e videogiochi sugli Zombie e persino fumetti

Gli americani hanno le loro stupide fissazioni, Zombie e Supereroi...che noia


Di film sugli zombie ne fanno A VAGONATE in tutto il mondo. Non credo di esagerare se dico che quelli americani non sono la maggioranza rispetto ai mondiali.
Commento # 7 di: wine pubblicato il 29 Maggio 2021, 10:06
peccato per il pixel bruciato..
Commento # 8 di: fabryx73 pubblicato il 29 Maggio 2021, 14:16
Originariamente inviato da: wine
peccato per il pixel bruciato..


solo uno?
direi molti di più.....
ma il reparto controllo qualità lo hanno a netflix a basta avere tanti abbonamenti e son contenti ?
Commento # 9 di: Cr4z33 pubblicato il 29 Maggio 2021, 16:53
Originariamente inviato da: wine
peccato per il pixel bruciato..

Avendo io un OLED potrete capire lo spreco di calendari santuari che c'è stato durante la visione di quel pixel morto. Solo dopo qualche minuto di panico ho capito la cosa...
Commento # 10 di: lucaf pubblicato il 30 Maggio 2021, 15:48
NB
La RED è una CINEPRESA non una coso-camera, video-cosa, parlosoloillinguaggiodelmarketing-camera.

Scusate per la noiosa puntualizzazione.