Pentax K-1 Mark II: Ricoh rinnova l'ammiraglia, ora fino a 819.200 ISO

Pentax K-1 Mark II: Ricoh rinnova l'ammiraglia, ora fino a 819.200 ISO

di Roberto Colombo, pubblicata il

“La macchina utilizza lo stesso sensore full frame CMOS da 36,4 megapixel assistito dal processore d'immagine PRIME IV, ma frappone tra essi una nuova 'unità di accelerazione': con essa Pentax è riuscita a espandere la gamma ISO fino al valore di 819.200”

Pentak K-1 era stato uno dei prodotti più attesi del 2016 e il motivo è presto detto: ha rappresentato l'ingresso dello storico marchio giapponese nel mondo delle reflex digitali Full Frame. Il lancio era stato un po' travagliato, con annunci e ritardi, ma alla fine è arrivata sul mercato, con le carte in regola per soddisfare tutti i pentaxiani in attesa di un corpo in grado di sfruttare al meglio le ottiche nate per le reflex a pellicola 35mm. Ora Pentax-Ricoh annuncia un successore per questo prodotto, la nuova Pentax K-1 Mark II. La macchina utilizza lo stesso sensore full frame CMOS da 36,4 megapixel assistito dal processore d'immagine PRIME IV, ma frappone tra essi una nuova 'unità di accelerazione', che probabilmente opera in modo simile al co-processore LSI utilizzato da Sony nelle sue ultime mirrorless. Questo pre-processore dovrebbe essere in grado di migliorare il rapporto segnale/rumore. Non è una novità per Pentax, che utilizza sistemi simili sulle APS-C come K-70, ma ai tempi delle prima K-1 non era disponibile una unità adatta ad aiutare nella gestione della mole di dati in arrivo dal sensore 35mm da 36,4 megapixel.

Grazie all'integrazione di questa unità Pentax è riuscita a espandere la gamma ISO fino al valore di 819.200, un bel salto rispetto ai 209.400 ISO disponibili sul modello precedente alla voce sensibilità massima. Il prezzo da pagare per l'integrazione del co-processore è un maggiore consumo energetico, che fa diminuire la'autonomia da 760 a 670 scatti.

Il sensore è montato su un sistema di stabilizzazione a 5 assi e oltre alle funzioni di stabilizzazione, di inseguimento astri, di simulazione del filtro antialiasing aggiunge una nuova funzionalità definita 'Dynamic Pixel Shift Resolution': in pratica con questa modalità è possibile utilizzare la funzione Pixel Shift Resolution System, che combina 4 scatti per creare una unica immagine ad altissima risoluzione spostando il sensore di un pixel alla volta, anche a mano libera senza l'ausilio di un treppiedi.

Il corpo della macchina continua a essere resistente agli agenti atmosferici, a offrire un mirino a pentaprisma con copertura del 100% (ingrandimento 0,7x) e un display articolato da 3,2" e 1,04 milioni di punti. Pentax dichiara di aver aggiornato gli algoritmi autofocus del precedente sistema a 33 punti (25 a croce) per offrire migliori prestazioni nelle modalità a inseguimento di soggetti in movimento, punto che avevamo indicato come critico nella nostra recensione. La raffica non ha avuto aggiornamenti e continua ad attestarsi a 4,4 fps.

Altro punto critico era rappresentato dalla mancanza dei video in formato 4K, che continua a perdurare, mitigata solo in minima parte dalla possibilità di trasformare automaticamente foto scattate tramite intervallometro in timelapse 4K.

La nuova ammiraglia di casa PENTAX sarà disponibile da fine Marzo 2018, ad un prezzo suggerito al pubblico di 1999,00€ nella versione solo corpo con 4 anni di garanzia offerti dal servizio Fowa VIP. Pentax ha inoltre annunciato un servizio di aggiornamento a pagamento per i possessori della prima K-1: con 550$ sarà possibile sostituire la scheda del vecchio modello con quella aggiornata e accedere a tutte le novità della nuova Pentax K-1 MK II.


Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: mattewRE pubblicato il 22 Febbraio 2018, 17:36
entax ha inoltre annunciato un servizio di aggiornamento a pagamento per i possessori della prima K-1: con 550$ sarà possibile sostituire la scheda del vecchio modello con quella aggiornata e accedere a tutte le novità della nuova Pentax K-1 MK II.


così probabilmente va in fumo la speranza di trovare la MK1 usata
Commento # 2 di: Marko#88 pubblicato il 25 Febbraio 2018, 10:22
Originariamente inviato da: mattewRE
così probabilmente va in fumo la speranza di trovare la MK1 usata


Non so quanta gente lo farà. Una K-1 usata la piazzi a 1200 euro, aggiungi 800 e hai una macchina nuova, con tutta la garanzia, mai utilizzata. Dall'altra parte spendi 500 ma hai la macchina usata (da te ok, ma sempre usata resta), con meno garanzia residua etc...io se avessi una K-1 non farei l'aggiornamento, se proprio mi interessassero le caratteristiche della mkII farei il cambio.

A dire il vero la K-1 mi intriga moltissimo e un buon usato lo valuterei… peccato per le ottiche poco presenti e molto costose, nel mio corredo ho solo qualche vecchia gloria che va su FF.
Commento # 3 di: mattewRE pubblicato il 27 Febbraio 2018, 09:32
Originariamente inviato da: Marko#88
Non so quanta gente lo farà. Una K-1 usata la piazzi a 1200 euro, aggiungi 800 e hai una macchina nuova, con tutta la garanzia, mai utilizzata. Dall'altra parte spendi 500 ma hai la macchina usata (da te ok, ma sempre usata resta), con meno garanzia residua etc...io se avessi una K-1 non farei l'aggiornamento, se proprio mi interessassero le caratteristiche della mkII farei il cambio.

A dire il vero la K-1 mi intriga moltissimo e un buon usato lo valuterei… peccato per le ottiche poco presenti e molto costose, nel mio corredo ho solo qualche vecchia gloria che va su FF.


Bene, lo spero anche io. Al contrario il mio corredo (nulla di alta qualità, ma abbastanza versatile) va praticamente tutto bene su FF e quindi potrei essere bene favorevole al passaggio. Spero di trovare qualcosa sui 1000€ nei prossimi mesi...
BenQ Monitor