Olympus M-1 ed M-100, rumors sulle potenziali micro quattro terzi

Olympus M-1 ed M-100, rumors sulle potenziali micro quattro terzi

di Matteo Cervo, pubblicata il

“Indiscrezioni dalla Russia, Olympus non si scopre ma la coincidenza temporale degli eventi fa ben sperare per il PMA”


Commenti (28)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, cos da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 11 di: jagemal pubblicato il 30 Gennaio 2009, 22:10
il vero problema di questo sistema sarà il prezzo ...

se una macchina come il prototipo in legno, con un 25mm me la piazzano a 200 euro, molti miei amici ci penserebbero 3-4 volte prima di prendere una compatta, anche di livello elevato

ma francamente dubito che verrà via ad un prezzo così basso
Commento # 12 di: Mercuri0 pubblicato il 30 Gennaio 2009, 23:02
Mah, questo rumor sta facendo il giro del mondo ma a me pare difficile che Olympus possa presentare cose simili adesso.

La sorella M-1 dovrebbe sfoggiare un corpo tropicalizzato in kit con obiettivo 12-45 mm F/2,4-3,5 e potrà registrare filmati HD (720p, 1080i, 1080p). Altri rumors riportano anche il possibile lancio di un teleobiettivo zoom 45-150 mm F/2,8-4.


Cioè, corpo tropicalizzato, F2,4 e F2,8-4 per il tele... non mi sembrano specifiche che fanno pensare a niente di "micro" - come mi aspetto che Olympus voglia promuovere il nuovo formato almeno all'inizio. E sopratutto a niente di economico!!!

Sembrano più fantasie uscite dalla lista dei desideri di qualche appassionato... Chissà, poi magari Olympus ha deciso di avere come target gli "enthusiast" al lancio del nuovo formato, un pò come Panasonic con la G1.

Originariamente inviato da: marchigiano
la grandezza piuttosto... 150mm f4 è un bel vetrone non siamo più a livello compatto...

Già, più ci penso e più questo rumor mi sembra inverisimile.
Io mi aspetto qualche lente figa, questo si, per far vedere cosa si può fare con il u4/3.

le zuiko sono lenti fenomenali

Probabilmente parte del merito sulla qualità delle lenti ce l'ha anche la dimensione del sensore 4/3. Olympus evidentemente scelse di spostare la difficoltà costruttiva dalla lente al sensore.

A volte mi chiedo se sia stata una buona scelta... Ormai va di moda correggere i difetti delle lenti già nel jpeg della macchina...
Commento # 13 di: Mercuri0 pubblicato il 30 Gennaio 2009, 23:21
Originariamente inviato da: jagemal
il vero problema di questo sistema sarà il prezzo ...

se una macchina come il prototipo in legno, con un 25mm me la piazzano a 200 euro, molti miei amici ci penserebbero 3-4 volte prima di prendere una compatta, anche di livello elevato

ma francamente dubito che verrà via ad un prezzo così basso

seh! ma scusa, la Canon G10 costa quasi 500€!
Le u4/3 hanno un sensore da reflex*, e servono lenti di conseguenza. A 200€ forse viene una lente...


(*spero che entro l'anno si possa smettere di dire "hanno un sensore da reflex" e si possa dire "hanno un sensore grande")
Commento # 14 di: marchigiano pubblicato il 30 Gennaio 2009, 23:59
Originariamente inviato da: Mercuri0
Cioè, corpo tropicalizzato, F2,4 e F2,8-4 per il tele... non mi sembrano specifiche che fanno pensare a niente di "micro" - come mi aspetto che Olympus voglia promuovere il nuovo formato almeno all'inizio. E sopratutto a niente di economico!!!

Sembrano più fantasie uscite dalla lista dei desideri di qualche appassionato... Chissà, poi magari Olympus ha deciso di avere come target gli "enthusiast" al lancio del nuovo formato, un pò come Panasonic con la G1.


forse vogliono entrare nel mercato leica M8 con prezzi inferiori per la M1, e poi se proprio qualcuno non vuole tirare fuori un 1500 euro per il corpo tropicalizzato e il lentone f2.4 spende un 4-500 euro per la M100 e la lentina f3.5...

nessuna delle due sono compattissime, siamo attorno alla G10 con una lente pancake e praticamente una bridge con uno zoomettino... secondo me dovevano lavorare molto di più sulle dimensioni, magari anche a costo di abbandonare le ottiche intercambiabili
Commento # 15 di: ^TiGeRShArK^ pubblicato il 31 Gennaio 2009, 01:47
Mah..
mi sa che tutti avete dimenticato il principale vantaggio del micro 4/3.
Ovvero la possibilità di fare obiettivi + compatti.
Quindi non riesco proprio a capire chi dice che con certi obiettivi non sarà + compatta.
è ovvio che non ci si può montare un MTO 1000, ma per obiettivi normali comunque l'ingobro sarà decisamente + ridotto rispetto alle 4 / 3.
E la Panasonic G1, tanto per restare in tema, inoltre ha avuto una recensione spettacolare su DPreview.
Commento # 16 di: Mercuri0 pubblicato il 31 Gennaio 2009, 10:05
nessuna delle due sono compattissime, siamo attorno alla G10 con una lente pancake e praticamente una bridge con uno zoomettino...

Mi pare difficile scendere sotto le dimensioni di una G10 (che è una compatta) o di una bridge montandoci un sensore da reflex.
In un sensore 4/3 ci entrano larghi 5 sensori della G10 e 9 sensori da Hyperzoom...
Con le lenti che il sensore si porta dietro.

secondo me dovevano lavorare molto di più sulle dimensioni, magari anche a costo di abbandonare le ottiche intercambiabili

Ci sono esempi di quello che dici...
La sigma dp1 (a mò di compatta)
http://www.dpreview.com/news/0703/07030807sigmadp1.asp

E poi una bridge Sony di cui non ricordo il nome. Non mi sembra che abbiano avuto granché successo. Secondo me le lenti intercambiabili fanno tanto.
Commento # 17 di: Mercuri0 pubblicato il 31 Gennaio 2009, 10:15
Originariamente inviato da: ^TiGeRShArK^
Quindi non riesco proprio a capire chi dice che con certi obiettivi non sarà + compatta.

Dicevo con "quei" certi obiettivi ipotizzati dal rumor. Se vuoi fare vedere "compattezza", non ti metti a fare obiettivi di quel tipo.

Se poi la storia ha un fondo di verità e Olympus tira fuori quegli obiettivi ragionevolmente compatti, tanto di cappello...
Commento # 18 di: jagemal pubblicato il 31 Gennaio 2009, 10:47
Originariamente inviato da: Mercuri0
seh! ma scusa, la Canon G10 costa quasi 500!
Le u4/3 hanno un sensore da reflex*, e servono lenti di conseguenza. A 200 forse viene una lente...


la cosa che dimentico sempre è che il costo del sensore dipende più dalle dimensioni della barretta di silicio, che non dalla tecnologia che ci si impiega sopra ... questo non fuol dire però farmi smettere si sognare in maniera tanto violenta ...


(*spero che entro l'anno si possa smettere di dire "hanno un sensore da reflex" e si possa dire "hanno un sensore grande")


certo che è triste ... dici "sensore grande" solo perchè le compattine hanno a disposizione un microbo ...
Commento # 19 di: Mercuri0 pubblicato il 31 Gennaio 2009, 11:11
Originariamente inviato da: jagemal
la cosa che dimentico sempre è che il costo del sensore dipende più dalle dimensioni della barretta di silicio, che non dalla tecnologia che ci si impiega sopra ... questo non fuol dire però farmi smettere si sognare in maniera tanto violenta ...

Oltre il costo del silicio in sé, c'è pure il problema del costo di tutto quello che sta intorno (come le lenti) che lievitano con la dimensione del sensore.

certo che è triste ... dici "sensore grande" solo perchè le compattine hanno a disposizione un microbo ...

Il senso della mia frase era che comunemente si associa la qualità del sensore al fatto di essere in una macchina fotografica "reflex" e non a le sue dimensioni. Come se lo specchio delle reflex c'entrasse qualcosa con la qualità delle foto che vengono fuori (per quanto riguarda il sensore)

Perciò bisogna dire che le u4/3 hanno un sensore da "reflex" per far capire che per quanto riguarda il sensore sono in grado di fare foto "come una reflex".

Invece per quanto è grande il sensore u4/3 meglio aripostare questa immagine:
Link ad immagine (click per visualizzarla)
Il bordo esterno indica le dimensioni delle full-frame, quello intermedio è l'APS-C Nikon (che è leggermente più grande di quello Canon) quello interno è il sensore 4/3. Un sensore da compatta ad occhio è l'area del 4/3 diviso 9.
Commento # 20 di: jagemal pubblicato il 31 Gennaio 2009, 11:32
Originariamente inviato da: Mercuri0
Oltre il costo del silicio in sé, c'è pure il problema del costo di tutto quello che sta intorno (come le lenti) che lievitano con la dimensione del sensore.


non so fino a che punto ... pensavo a compattine con ottiche 2mm-20mm e sensore punta di spillo ... da 30Mpixel
(la canon g10 di cui sopra, con i suoi 14Mpx ed un sensore da 7.60 x 5.70 mm)
devono avere una gran bella risolvenza per arrivare a tanto .. per cui, immagino che il grosso della spesa sia condizionata da questo

paradossalmente, una lente per grande formato potrebbe costare di meno
Il senso della mia frase era che comunemente si associa la qualità del sensore al fatto di essere in una macchina fotografica "reflex" ...


si parlava più su delle uniche compatte (o quasi) ad ottica fissa, con "sensore grande", che però non hanno avuto un successo plebiscitario

a questo aggiungi che la base usa una qualità infima di macchine, tanto che se qualcuno mostra qualche schifezza tirata fuori da reflex_base+ciofegon-di-turno tutti li a dire "ooooo che belle foooootoooo ... aaaa ma e una reeeflecs eeeeccoooo perchèèèè"

da li al ragionare in termini di "sensore da reflex" il passo è breve
(come io da piccolo la prima volta che vidi una bessa con innesto M ... "aah, ma monta gli stessi rullini delle refless" -io piccolo abituato al formato 110- )
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »