Nikon Small World Competition: i vincitori del 2018!

Nikon Small World Competition: i vincitori del 2018!

di Mattia Speroni, pubblicata il

“Il mondo della fotografia al microscopio da spettacolo grazie alla Nikon Small World Competition che ha selezionato le migliori fotografie per mostrare dettagli unici di insetti, piante e altri soggetti. Ecco i vincitori dell'edizione del 2018!”

Il mondo della fotografia al microscopio (fotomicrografia) è molto affascinante, permettendo di scoprire dimensioni che solitamente ignoriamo. Grazie alla Nikon Small World Competition possiamo però avere uno spaccato delle migliori fotografie ottenute con ingrandimenti importanti che arrivano da ogni parte del Mondo. Proprio in questi giorni sono stati annunciati i vincitori dell'edizione 2018, ecco il podio.

Nikon Small World Competition 2018

Per la Nikon Small World Competition di quest'anno a vincere è stato Yousef Al Habshi dagli Emirati Arabi che ha ripreso gli occhi e la zona circostante di un Punteruolo rosso della palma scovato nelle Filippine. Per capire meglio la difficoltà dello scatto basti pensare che questo insetto del genere Metapocyrtus ha dimensioni complessive di meno di 11 mm!

Non è finita qui, perché per realizzare la composizione vincitrice della Nikon Small World Competition del 2018 ci sono volute oltre 128 microfotografie utilizzando la tecnica della luce riflessa e centinaia di scatti. La parte più complicata? Secondo il vincitore esaltare il corpo nero sullo sfondo anch'esso di colore scuro senza sovraesporre il soggetto o le scaglie.

Nikon Small World Competition 2018

Al secondo posto si è posizionato Rogelio Moreno che ha ripreso un soro (una struttura contenente le spore) di felce. Per questa fotomicrografia è stata invece il ricercatore ha utilizzato la tecnica dell'autofluorescenza attraverso l'illuminazione con luce ultravioletta.

Nikon Small World Competition 2018

Al terzo posto della Nikon Small World Competition invece si è posizionato Saulius Gugis con la fotografia (realizzata con ingrandimento 5X) di una Cercopoidea intenta a realizzare il proprio nido di bolle. Questa struttura viene utilizzata per proteggere l'insetto dai predatori e dalle variazioni di temperatura.

Chiudiamo la notizia citando le parole del vincitore che abbiamo trovato particolarmente ispiratrici: "non tutte le persone apprezzano le specie più piccole, in particolare gli insetti. Attraverso la fotomicrografia possiamo trovare un mondo bellissimo e completamente nuovo, mai visto prima. È come scoprire cosa si nasconde sotto la superficie dell'Oceano".


Commenti

BenQ Monitor