Nikon Coolpix B600: la nuova fotocamera con zoom 60X

Nikon Coolpix B600: la nuova fotocamera con zoom 60X

di Mattia Speroni, pubblicata il

“Per chi ha bisogno di uno zoom decisamente potente e non vuole avere la necessità di cambiare obiettivi di volta in volta la nuova Nikon Coolpix B600 è l'ultimo modello presentato con sensore da 16 MPixel.”

Nikon Coolpix B600 è la nuova fotocamera presentata in queste ore dal produttore nippinico. Si tratta di un prodotto che punta a tutti quegli utenti che sono interessati ad avere un'ottica non intercambiabile senza però rinunciare alle potenzialità di uno zoom molto potente.

Nikon Coolpix B600

Infatti la nuova Nikon Coolpix B600 ha uno zoom 60X che riesce a coprire una lunghezza focale equivalente compresa tra i 24 mm e i 1440 mm (con il Dynamic Fine Zoom che permette di arrivare fino a 120X). L'apertura è variabile da f/3.3 a f/6.5 mentre l'ottica sfrutta 16 elementi in 11 gruppi.

La fotocamera ha un sensore da 16 MPixel con una sensibilità massima di ISO 6400. Al suo interno troviamo un sensore CMOS retroilluminato e un processore EXPEED per l'elaborazione delle immagini. Per gli utenti meno esperti ci sono ben 19 modalità preimpostate e con la modalità "creativa" si può arrivare ad avere fino a 36 effetti. L'autofocus, secondo il produttore, dovrebbe riuscire a riconoscere i soggetti anche con poca luce.

Nikon

I pulsanti e le funzioni sono state riviste per renderle di più facile utilizzo e sono supportate le periferiche SnapBridge. Oltre allo zoom c'è la possibilità di sfruttare l'ottica per foto macro fino a una distanza di 1 cm e non manca la stabilizzazione dell'immagine fino a 3 stop mentre un sistema di riduzione delle vibrazioni ibrido riesce a ridurre il blur nei filmati (che possono essere registrati in FHD con audio stereo).

Nikon Coolpix

L'LCD integrato nella Nikon Coolpix B600 ha una diagonale di 3" con una risoluzione di 921 mila punti e luminosità regolabile oltre a essere trattato con un rivestimento antiriflesso. La connettività integrata della Nikon Coolpix B600 comprende Wi-Fi e Bluetooth così da poter inviare le foto ai dispositivi supportati.


Commenti (9)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Per contattare l'autore del pezzo, così da avere una risposta rapida, si prega di utilizzare l'email personale (vedere in alto sotto il titolo). Non è detto che una domanda diretta inserita nei commenti venga verificata in tempi rapidi. In alternativa contattare la redazione a questo indirizzo email.
Commento # 1 di: Paganetor pubblicato il 18 Gennaio 2019, 10:51
torniamo ai tempi d'oro dei "quanti per è la tua macchina?"
Commento # 2 di: Cfranco pubblicato il 18 Gennaio 2019, 11:02
Ottima per fare le foto sotto il sole di un mezzogiorno d' agosto alla tipa con le tette di fuori da 4 Km di distanza
Commento # 3 di: cignox1 pubblicato il 18 Gennaio 2019, 11:05
--Ottima per fare le foto sotto il sole di un mezzogiorno d' agosto

Putroppo é vero. A me piacerebbe comprarmi una macchina fotografica compatta/bridge che non mi costi 800 euro, ma finché non riusciranno a scattare buone foto anche con luce non ottimale non scucio un soldo.
Commento # 4 di: Paganetor pubblicato il 18 Gennaio 2019, 11:28
per quello mi sa che serve una mirrorless decente con un'ottica "tuttofare" (penso al 24-105 su FF Canon che ho a casa e che non tolgo da anni... potrebbe essersi saldato su )
una buona lente, con la giusta focale e che faccia un lavoro onesto sarebbe il top
Commento # 5 di: Opteranium pubblicato il 18 Gennaio 2019, 11:31
Commento # 6 di: demon77 pubblicato il 18 Gennaio 2019, 12:05
Originariamente inviato da: Paganetor
torniamo ai tempi d'oro dei "quanti per è la tua macchina?"


In realtà non hammo mai spmesso di produrle.. e sempre più estreme.

Originariamente inviato da: Cfranco
Ottima per fare le foto sotto il sole di un mezzogiorno d' agosto alla tipa con le tette di fuori da 4 Km di distanza


Perfetta.


Comunque, premettendo che mi sono sempre scagliato contro queste bridge, bisogna pure dire che con il miglioramento dei sensori anche le foto che fanno sono molto migliorate rispetto al passato.
Rimane demenziale ed insensato lo zoom 60X ma del resto il numerone serve appunto a vendere.
Commento # 7 di: demon77 pubblicato il 18 Gennaio 2019, 12:14
Originariamente inviato da: cignox1
--Ottima per fare le foto sotto il sole di un mezzogiorno d' agosto

Putroppo é vero. A me piacerebbe comprarmi una macchina fotografica compatta/bridge che non mi costi 800 euro, ma finché non riusciranno a scattare buone foto anche con luce non ottimale non scucio un soldo.


Io ti consiglierei di evitare le bridge ed investire piuttosto su una buona compatta pro.
Lo zoomone è praticmante inutile se non in casi rarissimi e comunque per usarlo devi avere un treppiede in piombo avvitato a terra.. le foto decenti con numeri così spinti purtroppo si fanno solo con macchine ed ottiche davvero costose.

Con 400-500 euro invece ti prendi una compatta pro di qualità che fa ottime foto.
Più in alto ci sono mirrorless e reflex APS-C con le varie ottiche ma chiarmante qui si sale di prezzo.
Commento # 8 di: PCFed pubblicato il 18 Gennaio 2019, 13:06
Nikon da un paio di anni a questa parte sta facendo veramente schifo con la sua proposta di modelli di fotocamere compatte Coolpix.
Negli ultimi anni i sensori fotografici incorporati negli smartphone hanno fatto dei progressi tali da rendere le fotocamere compatte una spesa inutile e particolarmente sconveniente tanto da decretare una forte contrazione del mercato delle compatte stesse.
Tuttavia gli smartphone hanno lo svantaggio intrinseco di non poter supportare sensori di grandi dimensioni, le ottiche oltre a dover essere intrinsecamente limitate nell'offrire range di focali adeguati ad ogni situazione di scatto, risultano essere anche di scarsissima qualità perché prive di lenti apocromatiche e asferiche che oltre a ridurre al minimo i difetti ottici intrinseci di un qualsiasi diottro farebbero lievitare i costi degli smartphone medesimi tanto da renderli non competitivi nel mercato.
A mio avviso Nikon sta affrontando il problema della contrazione del mercato delle compatte in modo errato, proponendo Coolpix con zoom sproporzionati per un normale uso fotografico ...
... Tanto per dirne una l'attuale top di gamma della proposta Nikon nell'ambito delle compatte è la Coolpix P1000 che offre un'ottica zoom con focale massima di ben 3000 mm contro una ridicola apertura massima, un ridicolo sensore di 1/2,3 pollici infarcito di ben sedici milioni di pixel e in più il sistema autofocus si basa sul rilevamento del contrasto e non sul più efficace e veloce sistema di rilevamento del contrasto di fase; tutto questo al costo di 1100 € circa ... pura follia ... 1) Neanche i migliori telescopi riflettori per uso amatoriale offrono focali di 3000 mm anche se la minima apertura standard è di 114 mm che è molto superiore alla massima apertura offerta da una compatta 2) Il sensore da 1/2,3 pollici infarcito di 16 milioni di pixel, a parte il discorso della sua scarsa sensibilità e della inevitabile scarsa qualità degli scatti soprattutto in condizione di ridotta illuminazione, offrirebbe scatti che stampati a 300 dpi produrrebbero foto delle dimensioni di un poster ... ora mi chiedo chi per un uso dilettantistico della fotografia avrebbe l'esigenza di stampe fotografiche giganti ...
Insomma sono diversi anni che mi aspetto da Nikon compatte che soddisfino le normali esigenze di fotografi diletanti e che magari puntino soprattutto alla qualità fornendo sensori di grandi dimensioni rispetto al ridicolo sensore da 1/2,3 pollici (almeno di 2/3 di pollici o di un pollice), che offrino ottiche zoom con un ragionevole range di focali (per esempio un'ottica zoom 24 - 250 mm sarebbe più che sufficiente per qualsisi situazione di scatto) e soprattutto offrino l'autofocus a rilevazione di contrasto di fase ...
Commento # 9 di: PCFed pubblicato il 18 Gennaio 2019, 13:19
Dimenticavo di farvi notare che con quel che costa la Nikon Coolpix P1000 (circa 1100 €) si potrebbe acquistare una reflex Nikon DX con un'ottica zoom 18-200 mm (equivalente ad un range di focali 27-300 mm) indubbiamente più professionale di una compatta e in più rispetto alle coolpix superzoom (oramai tutte) l'ingombro sarebbe pressoché uguale … leggendo le specifiche della nuova Coolpix B600 il suo prezzo di mercato sarà di circa 500 € nonostante il suo ridicolo sensore da 1/2,3 pollici infarcito di 16 milioni di pixel e con il ridicolo autofocus a rilevazione di contrasto … semplicemente allucinante … !!!
BenQ Monitor